Ven05242024

Aggiornamento:12:12:22

Back Strada Team General Store-Essegibi-F.lli Curia 2024: Cirlincione e Daffini new-entry per la nuova stagione

General Store-Essegibi-F.lli Curia 2024: Cirlincione e Daffini new-entry per la nuova stagione

 

 

La General Store-Essegibi-F.lli Curia 2024 continua a prendere sempre più forma, con la rosa del team veronese che si arricchisce di altri due nuovi atleti: Domenico CirlincioneMichele Daffini.


Domenico Cirlincione
arriva dalla Gallina Ecotek Lucchini ed è un piemontese di Busca (CN). Nato il 23 gennaio 2003, è uno scalatore. Quest’anno ha festeggiato la vittoria nel 54° Gran Premio Chianti Colline d'Elsa di Gambassi Terme (FI) e conquistato numerosi piazzamenti di spessore, come il 2° posto al Trofeo Ss Addolorata, il 7° al Costa Dei Trulli - Giro Di Puglia Challenge e l'8° alla Freccia dei Vini; ha, inoltre, accumulato diverse esperienze internazionali e in corse professionistiche.

Le sue gare dei sogni sono il Palio del Recioto (nell'ambito U23), il Giro d’Italia e le corse a tappe in generale. I suoi ciclisti preferiti sono Remco Evenepoel e Jonas Vingegaard.

“Sono entusiasta di iniziare!” Ha detto Cirlincione“Credo che quello della General Store-Essegibi-F.lli Curia sia un ambiente adatto a me, in cui potrò continuare a fare esperienza e anche provare a puntare a qualche risultato, magari nelle gare in salita. Sarà, poi, molto importante per me proseguire il confronto con le sfide professionistiche, che già ho avuto modo di saggiare quest’anno. L’obiettivo sarà cercare di fare meglio del 2023; ho fatto un buon finale di stagione, ma l’annata purtroppo è stata anche condizionata da una frattura al dito che ho patito a maggio. Ci tengo a ringraziare Gallina Ecotek Lucchini per il tempo trascorso insieme e, naturalmente, General Store-Essegibi-F.lli Curia!”

E’ uno Junior secondo anno, invece, il classe 2005 (festeggia il compleanno il 5 luglio) Michele Daffini, attuale alfiere della Ciclistica Trevigliese. Grimpeur di Sulzano (BS) va, a rimpolpare la “quota giovanissimi” giallo-nero-verde che anche dal prossimo gennaio sarà molto nutrita.

Autore di una buona stagione, Daffini ha esultato a Mazzano (BS) nel 62° Trofeo Fiorenzo Magni. Spiccano, inoltre, la 3^ piazza nella 2^ tappa (cronoscalata) del Giro della Brianza, dove ha anche centrato la 6^ posizione in classifica generale e la 5^ sia nella Cronoscalata Abbazia di Santa Maria di Pulsano, che nel Trofeo Madonna della Guardia.

La sue corse dei sogni sono il Giro d’Italia U23 e il Palio del Recioto. Per quanto riguarda la massima categoria, invece, sempre il Giro d’Italia, la Liège - Bastogne - Liège e Il Lombardia. Ammira Tadej Pogačar, Egan Bernal e i ciclisti colombiani in generale.

“Sono molto felice di entrare in General Store-Essegibi-F.lli Curia, soprattutto perché ritengo che quest’anno non sia stato totalmente all’altezza delle mie aspettative e, quindi, essere stato chiamato da una squadra così gettonata mi rende ulteriormente orgoglioso!” Ha commentato Daffini“Nel pensare all’anno prossimo, sono positivo. Già ho affrontato delle corse a tappe all’estero, dove i ritmi di gara sono molto alti, e mi sono trovato a mio agio, come credo che mi si possano addicere i tracciati duri. Nella nuova categoria l’intensità sarà ancora maggiore ma, come detto, guardo al 2024 con ottimismo. L’obiettivo sarà, naturalmente, dare una mano al team, fare esperienza e vedere cosa succederà. Ringrazio Trevigliese e i DS Luca Damato e Marco Cattaneo: in questi due anni mi ha nno permesso di crescere molto e di migliorarmi!”

“Siamo molto contenti di dare il benvenuto a Cirlincione e Daffini,” ha detto il DS Roberto Vigni. “Cirlincione è un ragazzo che in salita va fortissimo e ci fa piacere che abbia scelto il nostro team. Ha vinto una corsa da solo e ottenuto altri risultati di spessore. Anche al Piccolo Lombardia era arrivato a pochissimo dai primi. Dai test sono arrivati ottimi riscontri e, visto anche in corsa, fa davvero ben sperare. E’ un ragazzo minuto e, fisicamente, ha ampi margini di crescita. Anche Daffini è uno ‘scalatorino’ interessante, che da Allievo ha vinto parecchie corse. Da Junior anche ha vinto e fatto tanti piazzamenti. Ovviamente deve ancora crescere, ma ha già fatto esperienza all’estero e fatto vedere buone cose. Sarà tutto da scoprire!”

Photo Credits per entrambe le immagini: Riccardo Scanferla - www.photors.it