Back Archivio MTB Europei Giovanili Mtb: alla Tenuta Il Ciocco l’Italia e la Repubblica Ceca d’oro nel team relay

Europei Giovanili Mtb: alla Tenuta Il Ciocco l’Italia e la Repubblica Ceca d’oro nel team relay

 

 

Tempo bizzoso e birichino per la prima giornata da medaglie europee al Ciocco (LU), con la mtb giovanile impegnata nella Team Relay dei Campionati Europei. Pioggia alternata a sprazzi di sole, che non ha certo raffreddato gli animi dei giovanissimi arrivati da 25 nazioni, un parterre affollatissimo con 277 squadre da 3 elementi.

Percorso decisamente selettivo, duro al punto giusto per selezionare i giovani europei più talentuosi della U15 e della U17. E stavolta l’Italia ha potuto festeggiare un bell’oro (U15), conquistato in particolare con la determinazione di Riccardo Fasoli. Anche per i più grandicelli è stata l’ultima frazione quella determinante col poderoso recupero della Repubblica Ceca, ma anche dell’Italia, capace di mettersi al collo il bronzo e con l’Austria, seconda, imprendibile.

Prima gara e, dunque, primo oro per l’Italia con il Team Lombardia B composto dai bresciani Mattia Acanfora e Mariachiara Signorelli e dal bergamasco Riccardo Fasoli. La prova Team Relay ha regalato oggi grande suspense, con continui cambi di posizione dall’inizio alla fine. Tensione e adrenalina hanno accompagnato la gara dedicata agli U15, animata da ben 139 squadre da tutt’Europa che si sono date battaglia sui tre giri di percorso, uno per ogni biker (due uomini e una donna). Al primo giro il tedesco Nico Brandl (Bike Junior Team Bulls 2) ha allungato staccando gli inseguitori, con il polacco Kacper Zygmuntowicz a sfilare in seconda posizione e le squadre Lombardia A e Lombardia B, rispettivamente con Raffaele Armanasco e Mattia Acanfora, in terza e quarta posizione. La neo campionessa italiana Cross Country Eliminator Mariachiara Signorelli, seconda frazionista di Lombardia B, ha mantenuto la posizione del compagno di squadra, poi ci ha pensato Riccardo Fasoli a completare l’opera d’arte. Fasoli, vincitore del titolo italiano XCO, ha aperto il gas durante la terza frazione portandosi in testa alla gara. Il grande tifo del pubblico, dei genitori e degli allenatori ha spinto il bergamasco all’arrivo, dove è stato accolto con un forte applauso dopo 27’28”, staccando l’Austria di 82 decimi. La Polonia si è presa dunque la terza posizione seguita dalla Repubblica Ceca, mentre ha chiuso la top 5 il team italiano Borbonica Cup.

Gara U17 altrettanto spettacolare e dinamica, scattata nel primo pomeriggio tra qualche gocciolina e qualche raggio di sole a baciare i 138 team in azione. Subito un colpo di scena quando la Polonia, al comando, sbaglia il primo cambio perdendo qualche secondo, ma fortunatamente la gara era ancora aperta con i tutti i team più forti uno in fila all’altro. A dare un’accelerata potente ci ha pensato il secondo staffettista elvetico Lenny Hochstrasser (Specialized Junior Racing), portandosi in testa alla gara e lanciando successivamente la compagna di squadra Anja Grossmann, vincitrice degli EYOF XCO a Maribor in Slovenia pochi giorni fa. Ma il bello doveva ancora arrivare… Nell’ultima frazione si è capovolta la situazione con la zampata del ceco Kryštof Bažant, sul primo gradino del podio anche lui agli EYOF; bravo a recuperare e riportarsi in testa alla corsa in compagnia della squadra svizzera. Dalle retrovie risale pure Lombardia 3 con Federico Rosario Brafa di Sondrio, che ha riaperto i giochi lottando per il bronzo assieme all’Austria. Braccia al cielo per Kryštof Bažant che con un tempo finale di 25’38” regala l’oro alla Repubblica Ceca, mentre lo Specialized Junior Racing Team Switzerland si deve accontentare dell’argento. Bronzo dal sapore quasi dell’oro per il terzetto lombardo, che s’impone dunque su Austria 1. Buon 12° posto infine per Lombardia 2 con Mario Campana, Sofia Bianchini e Stefano Melani.

Presente anche Massimo Ghirotto, presidente della Commissione FCI Fuoristrada, evidentemente soddisfatto: “Direi, come inizio, nulla da dire. L’agonismo, quello bello, è giovanile e poi c’è la ciliegina sulla torta con la Lombardia campione d’Europa tra gli U15 e ancora la Lombardia al terzo posto tra gli U17. Qui si semina, queste sono le categorie giovanili che devono crescere piano piano e, come dicevo prima, un sano agonismo mescolato con della sana competizione fatta in una certa maniera va bene. Detto questo, tutti i ragazzi italiani, e non, vanno lasciati crescere. Il Ciocco risponde sempre presente quando la Federazione chiede dei grandi eventi, in questo caso non si sono tirati indietro, stiamo vedendo grandi numeri come mai in passato. Ci sarà a settembre il Campionato italiano Team Relay e pure la finale di Coppa Italia, pertanto il Ciocco è sempre grande protagonista e stiamo programmando anche il futuro”.

Download immagini TV: www.broadcaster.it

Classifica Team Relay XCR U15

1 Lombardia B (Acanfora Mattia - Signorelli Mariachiara - Fasoli Riccardo) 00:27:28; 2 Austria 1 U15 (Freuis Paul - Friedl Ruben - Piringer Johanna) 00:27:29; 3 Polska (Zygmuntowicz Kacper - Struzik Michal - Pirog Natalia) 00:27:41; 4 Czech National Team U15 A (Rada Vojtěch - Sluková Klotylda - Vajsejtl Jan) 00:27:42; 5 Borbonica Cup Eso1 (Randazzo Pietro Salvatore - Vaglio Walter - Prataviera Caterina) 00:28:23; 6 Czech National Team U15 B (Verner Martin - Novotná Justýna - Mucha Samuel) 00:28:30; 7 Bike Junior Team Powered By Bulls 2 (Brandl Nico - Huber Benjamin - Leupold Emma) 00:28:32; 8 Lml Racing Team (Tielens Mathiz - Bel Peers Lars - Bel Brouwer Lisa – Ned) 00:28:33; 9 South West Germany 6 (Müller Nicola - Sui Strittmatter Maxi - Ger Urich Nick – Ger) 00:28:48; 10 The Swiss Crew (Hochstrasser Noa - Huber Shana - Barhoumi Karim Marwan) 00:28:50

Classifica Team Relay XCR U17

1 Czech National Team U17 A (Mušálek Jakub - Grohová Lucie - Bažant Kryštof) 00:25:38; 2 Specialized Junior Racing Team Switzerland (Hofmann Tobias - Hochstrasser Lenny - Grossmann Anja) 00:25:57; 3 Lombardia 3 (Savoldini Massimo - Bianchi Elisa - Brafa Federico Rosario) 00:26:17; 4 Austria 1 U17 (Hofer Valentin - Grangl Antonia - Friedl Anatol) 00:26:18; 5 Polish National Team 1 (Hankus Piotr - Ambrozkiewicz Maria - Matysik Maksymilian) 00:26:21; 6 Its Swiss (Iten Lewin - Tschumi Chloe - Stirnimann Tom) 00:26:43; 7 South West Germany 1 (Witzack Elijah - Streit Lana - Benz Benedikt) 00:26:47; 8 Team Tln Swiss (Schnyder Noah - Neuhaus Loris - De Almeida Tess) 00:26:47; 9 Allebike Sverige (Torbrink Vile - Nilsson Elinore - Vergara Felipe) 00:26:48; 10 Slovenija 1 (Golob Nik - Stajnar Gasper - Šerkezi Maruša Tereza) 00:26:48