Lun04152024

Aggiornamento:06:40:39

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada e fuoristrada 21 febbraio 2024

News da ciclismo su strada e fuoristrada 21 febbraio 2024

 

 

TEAM MBH BANK - COLPACK BALLAN CSB PRONTI AL DEBUTTO AGONISTICO SABATO SANGEO E FIRENZE EMPOLI

La Stagione agonistica 2024 sta per iniziare ed il team MBH Colpack Ballan CSB si prepara al debutto. Lo scorso anno fu trionfale con il doppio successo nella Coppa San Geo, a San Felice del Benaco in provincia di Brescia, ed alla Firenze - Empoli, rispettivamente con Davide Persico e Francesco Della Lunga. 24 SAN GEO: Il team ieri ha effettuato il sopralluogo sulle strade bresciane nei dintorni del Lago di Garda. La gara si presenta con un percorso rinnovato e più impegnativo rispetto al passato con una lunghezza complessiva di 157 km (a questo link la diretta streaming ). In questa corsa gli atleti convocati sono: Samuel Quaranta, Lorenzo Masciarelli, Leonardo Vesco, Gabriele Casalini, Sergio Meris e Matteo Ambrosini. In ammiraglia Gianluca Valoti e Rossella Dileo. 24 FIRENZE - EMPOLI: Nella stessa giornata si gareggia pure in Toscana sulla distanza di 149 km. In gara ci saranno: Pavel Novak, Mark Valent, Florian Kajamini, Edoardo Cipollini, Diego Bracalente e Leonardo Volpato. DS Antonio Bevilacqua. ATTESE: Cosa aspettarsi da questo weekend? Ce lo anticipa Gianluca Valoti, DS del team con Beppe Dileo, Davide Martinelli e Flavio Miozzo. “Abbiamo programmato e svolto tutto a puntino, ora vediamo come andranno le cose. Veniamo da una settimana di scarico, utile a ritrovare la brillantezza. Promettere un risultato è sempre difficile, ma di sicuro si è lavorato con scrupolo. In queste gare di apertura si aspettano sempre i velocisti ma, ad esempio, il percorso della San Geo è stato reso più duro. L’altra incognita è legata ad alcuni malanni di stagione, quindi tutti devono essere in salute”. BAGATIN OK: A proposito di salute dobbiamo segnalare la ripresa di Christian Bagatin che, in seguito alla caduta riportata in Spagna, ha riportato la frattura della clavicola sinistra. Il varesino è stato operato a Brescia, presso la Fondazione Poliambulanza, dal dottor Loris Perticarini. Per quanto riguarda i tempi di recupero, il rientro alle gare è previsto per fine marzo. “Mi sento già bene. Non credo di aver perso troppo lavoro, ma ogni giorno che passa trovo nuove motivazioni per tornare ad allenarmi”. 25 LE ALTRE GARE: Già la domenica 25 si torna a correre con la prova nel circuito di Misano, celebre per il Moto GP. Al via Quaranta, Angelo Monister, Davide Boscaro, Matteo Fiorin, Gabriele Casalini e l’ungherese Orosz Balint. DS Beppe Dileo. 28 PROF E TV: Il debutto con i prof è previsto per il giorno 28 febbraio, a Laigueglia, in Liguria. La gara verrà trasmessa in diretta e distribuita in oltre 190 Paesi per quasi 2 ore. Al via gli uomini da salita: Ambrosini, Bracalente, Kajamini, Masciarelli, Meris e Volpato. DS Valoti - R. Dileo. 28 CROAZIA: Le prime gare di stagione sono completate da Umag Trophy (28 febbraio). La formazione avrà una grande impronta ungherese con ben 3 corridori al via. Guidati dal DS Flavio Miozzo, al via Gabriele Casalini, Samuel Quaranta, Zoltan Lepold, Mark Valent, Orosz Balint.

 

 

HOPPLA' PETROLI FIRENZE DON CAMILLO

Si aprirà con quattro gare in quarantotto ore il 2024 del team Hopplà Petroli Firenze Don Camillo. Una lista di grandi eventi attende dunque la formazione toscana nel prossimo week-end. Sabato 24 febbraio la squadra si sdoppierà fra la Coppa San Geo e la Firenze-Empoli, mentre domenica sarà alla partenza delle prove di Misano Adriatico e di Fucecchio in località La Torre. Ci siamo: tutto è pronto per i primi verdetti. La grande attesa sta per finire, e in casa della Hopplà Petroli Firenze Don Camillo non si celano grandi ambizioni per un esordio da protagonisti. Il tecnico Matteo Provini e i suoi collaboratori confidano sulle buone condizioni dei propri atleti che arrivamo a questi primi appuntamenti con le motivazioni giuste per alzare le braccia al cielo. Ecco dunque le prime convocazioni della nuova stagione: per la Firenze Empoli sono stati selezionati Regnanti, Manenti, Bozicevich, Baroni, Della Lunga e Butteroni. Al via della Coppa San Geo ci saranno Belleri, Pongiluppi, Piffer, il polacco Zelazowski, Santamaria e Salomone. Per quanto riguarda il GP la Torre correranno Bozicevich, Regnanti, Belleri, Baroni, Manenti, Butteroni e Piffer. Infine prenderanno la direzione per Misano Adriatico i corridori Pongiluppi, Della Lunga, Salomone, Cavallaro, Lorello e Santamaria.

 

 

 

 

GRAGNANO S.C.- LA SEGGIOLA: 10 UNDER 23 IN ORGANICO NEL 2024

Il più giovane della squadra è il lucchese Pini che compirà 19 anni il 7 marzo prossimo; quello con la maggiore età invece Senesi classe 2002. E’ una squadra giovane, tutta di under 23 la lucchese Gragnano Sporting Club-La Seggiola, allestita dal presidente Carlo Palandri e dallo staff tecnico formato da Alberto Conti, dal “maestro” Marcello Massini, da Andrea Marinari. Dopo la splendida stagione dello scorso anno trascinata da un magnifico Nicolò Garibbo e da un ottimo Lorenzo Cataldo, un rinnovamento attuato con intelligenza da un presidente di società da molti anni sulla breccia, apprezzato per il buonsenso e la professionalità. Nella squadra ci sono atleti che non hanno ancora vinto tra i dilettanti, ma che hanno dimostrato nelle ultime stagioni promettenti segnali di maturazione e di crescita, due aspetti che sicuramente nella società lucchese avranno modo di arricchire conoscendo le capacità di chi gli guida e dei dirigenti del Gragnano S.C.- La Seggiola, quest’ultimo sponsor che ha confermato volentieri il proprio sostegno e collaborazione. Sulla carta il poker di riferimento del team è quello formato da Ninci (già protagonista in passato) Boschi, Cozzani e Creatini, mentre da Castiglion Fiorentino arriva Matteo Bennati, nipote del commissario tecnico della nazionale professionisti Daniele Bennati. Il debutto della squadra che è stata in ritiro nella zona di Campiglia Marittima, sarà sabato nella Firenze-Empoli, con un programma stagionale che prevede tutte le gare del calendario toscano, ma anche trasferte fuori regione e molto probabilmente anche una puntata all’estero dove la società fu già brillante protagonista in Kosovo nel 2023. LA SQUADRA: Barnardo Angiolini, Matteo Bennati, Lorenzo Boschi, Piergiorgio Cozzani, Matteo Creatini, Leonardo Galigani, Alessio Ninci, Tommaso Pini, Tommaso Senesi, Lorenzo Slanzi. Ds Conti-Massini-Marinari.

 

 

 

BIKE TO HELL PRATO NEVOSO

Sono stati più di 200 i partecipanti all'ottava edizione di “Bike to Hell” di Prato Nevoso (CN), la gara di downhill più emozionante delle Alpi, che ha coinvolto un folto pubblico, tanti appassionati e famiglie, nella conca della località sciistica del monregalese. Da brividi le velocissime e pazze discese sulla neve in bicicletta!

Fra i rider protagonisti, alcuni atleti della RAD MTB School, società affiliata al CSI di Genova e partner strategico di Altum Park di S. Desiderio. Per le categorie “Adulti”, un tracciato di poco più di un km e mezzo, lungo la pista “blu”. A primeggiare nella categoria “Men” è stato proprio il Presidente della RAD MTB School, Ivan Falvo, mentre, fra i nove ragazzi iscritti nella categoria “Kids”, il miglior risultato è stato il sesto posto di Luka Bailo.

C'erano anche tre atleti CSI dell’ASD Liguria MTB. Sempre nella categoria “Kids”, uno di loro, Simone Narizzano, è finito quinto. «A differenza delle passate edizioni, quest'anno le condizioni del tracciato erano tutt'altro che ottimali – ha raccontato a fine gara Ivan Falvo – perché, a causa del gran caldo, la neve era molla con numerosi canali e veri e propri solchi. Era veramente difficile andare forte e restare in piedi. Ho trovato tuttavia il corridoio vincente, andando giù “a palla”, e sono molto soddisfatto della mia gara».

A rendere ancor più bella l’atmosfera di giornata è stata la grande novità del villaggio tematico collocato alla partenza degli impianti di risalita, con speakeraggio e musica per tutto il giorno. Inoltre, assai divertente è risultata la spettacolare rampa con atterraggio gonfiabile, portata sulla neve piemontese dalla società genovese e utilizzata da tanti che hanno saltato per circa un'ora prima della gara dei bambini, che si è svolta nella parte finale della pista "blu".

Il rapporto della RAD MTB School con Prato Nevoso è ormai storico: dal 2017, infatti, a luglio e ad agosto ragazze e ragazzi vengono portati sui sentieri del comprensorio per dei campi estivi sempre molto frequentati e ricchi di adrenalina.

 

XCO ROCCA DI BUTICARI

Grande giornata di mountain bike a Nizza di Sicilia (ME) per la terza edizione dell’XC Rocca di Buticari, seconda tappa della Coppa Sicilia di specialità. L’impegnativo circuito di 4 km ha messo alla prova lo stato di forma dei biker, ancora approssimativo considerando l’inizio di stagione, ma ha anche esaltato le qualità tecniche di Emanuele Spica, il portacolori della Rolling Bike che si ripete sul gradino più alto del podio a una settimana dal successo di Vittoria (RG) nella prima prova della challenge.

Spica ha chiuso la sua fatica in 57’44”. Unico altro atleta capace di scendere sotto l’ora è stato Andrea Privitera, dello Special Bikers che insieme all’Asd Bike Marino ha condiviso l’organizzazione della prova. Privitera ha contenuto il ritardo in 1’10”. Terzo posto per il compagno di colori di quest’ultimo, Angelo Parisi a 3’10” davanti a Nicola Venuti (Bike Marino) staccato di 4’56” e a Giuseppe Barberi (Nebrodi Marine) a 5’16”.

Fra le donne la migliore è stata la britannica ormai siciliana d’adozione Elizabeth Ann Simpson (Rolling Bike) in 1h03’42” davanti a Concita Pintaldi (Siracusa Academy Cycling) a 10’09” e a Mariangela Violante (Special Bikers) a 16’34”.
Decisamente riuscita la manifestazione disegnata all’interno del Parco Suburbano di Buticari e allestita con la collaborazione del Comune di Nizza di Sicilia e di tanti volontari sparsi sul tracciato e nella gestione dei servizi.

La Coppa Sicilia prosegue intanto il suo cammino e domenica si torna nel Ragusano per l’XC Città di Modica-Cyclò allestito dalla Revolution Bik e c’è già clima di rivincita.

Risultati su https://www.mtbonline.it/Risultati/2024