Ven04192024

Aggiornamento:02:05:37

Back Archivio Vetrina - Eventi A Fabriano le premiazioni 2023 per i campioni regionali e le eccellenze ciclistiche provinciali di Ancona e Macerata

A Fabriano le premiazioni 2023 per i campioni regionali e le eccellenze ciclistiche provinciali di Ancona e Macerata

 

 

Con la fine del 2023, una stagione da raccontare e da mettere agli archivi per i comitati provinciali FCI di Ancona e Macerata che hanno riavvolto il nastro di tutto quello che è accaduto in un intero anno solare in tutti i settori delle due ruote.

Le premiazioni hanno riguardato gli atleti e le società che si sono contraddistinti con importanti risultati e con proficuo impegno a livello provinciale, regionale, nazionale ed internazionale.

A Fabriano, nella suggestiva cornice del Palazzo del Podestà, oltre alle premiazioni ha avuto luogo il convegno ”Lo sport nella crescita dei Giovani”, patrocinato dal Consiglio Regionale Assemblea Legislativa delle Marche con l’illustre presenze del commissario tecnico della nazionale italiana professionisti Daniele Bennati, mentre la Federazione Ciclistica Italiana era rappresentata dal consigliere nazionale Fabio Forzini.

 

 

I relatori del convegno sono stati lo stesso Bennati attraverso il tema “Giovani e ciclismo, lo sport come percorso formativo”. Poi è stata la volta di Flavio Corradini dell’Università di Camerino che ha illustrato l’argomento “Sport e studio, insieme nella crescita dei giovani”. Franco Suelgaray e Ha Kim Anh Nguyen hanno trattato lo sviluppo del progetto Bike Hospitality dell’Università di Camerino. La conclusione è stata affidata Carlo Pasqualini, componente della Commissione Nazionale Promozione Ciclismo FCI, il cui dibattito si è incentrato su “Lo sport come occasione di lavoro per le nuove generazioni”.

Tra le autorità presenti, per il comune di Fabriano a fare gli onori di casa il sindaco Daniela Ghergo, per la Federciclismo Marche il presidente Lino Secchi, i due vice presidenti Massimo Romanelli e Marco Marinuk, insieme alla consigliera Sara Grifi. Per i comitati provinciali FCI Ancona e Macerata i rispettivi presidenti Federico Bastianelli e Carlo Pasqualini con tutti i componenti del consiglio provinciale ciclistico anconetano e maceratese. Presente anche il CONI Marche con il presidente Fabio Luna, il commissario straordinario della ricostruzione post sisma 2016 Guido Castelli e per la Regione Marche l’assessore regionale allo sport Chiara Biondi, i consiglieri Mirko Bilò e Renzo Marinelli.

Sotto il claim “promuovere il territorio e incoraggiare il turismo”, sono stati assegnati riconoscimenti ai sindaci dei comuni che negli ultimi mesi hanno aderito al progetto “Bike Hospitality” della Federazione Ciclistica Italiana e precisamente Castelraimondo, Camerino, Esanatoglia, Gagliole, Matelica, Pioraco, Fabriano, Mergo, Serra San Quirico, Trecastelli e Cerreto d’Esi. Sono due i comuni riconosciuti come “città ciclistica dell’anno”: Senigallia per la provincia di Ancona e Treia per la provincia di Macerata.

 

 

Acclamati dallo speaker Ivan Cecchini, applausi scroscianti per i corridori marchigiani in attività e più rappresentativi come Giulio Pellizzari della Bardiani CSF Faizanè (al debutto in questo 2023 nel professionismo), così come in ambito femminile per Eleonora Ciabocco del Team DSM (anche lei debuttante nel grande circus del World Tour Femminile), unitamente a Gianmarco Garofoli in forza all’Astana Qazaqstan Team. Tanti applausi anche per Giorgio Farroni (Anthropos) tra i plurimedagliati nel paraciclismo a livello nazionale, europeo e mondiale. All’ex professionista Giancarlo Polidori è stata consegnata la Benemerenza d’argento della FCI al merito del ciclismo.

Lino Secchi, presidente regionale FCI Marche: “Ogni fine anno è sempre una bella soddisfazione vedere tanti atleti e società in passerella per i tanti titoli ottenuti a livello globale. Complimenti a tutto il movimento delle province di Ancona e Macerata dove il fare attività è sempre più una garanzia per tutto il contesto regionale. Questa cerimonia ha colto nel segno per via del legame con la parte turistica e con i sindaci in rappresentanza dei comuni aderenti al progetto Bike Hospitality. Ad oggi, il ciclismo ha bisogno di dialogare con i sindaci e con gli amministratori locali per promuovere non solo il territorio ma per sviluppare il movimento dalla base con le scuole di ciclismo dove crescere i futuri atleti che faranno la trafila giovanile e poi quella agonistica. Qui a Fabriano l’ospitalità è stata degna di nota e ringrazio l’amministrazione comunale di Fabriano e il sindaco Daniela Ghergo che hanno fatto gli onori di casa. Il valore aggiunto di questa cerimonia è stato sicuramente il commissario tecnico della nazionale professionisti Daniele Bennati e la sua presenza ha dato quel tono in più allo svolgimento di questa festa ed era il massimo che si poteva avere. Un grazie al consigliere nazionale Fabio Forzini che ha rappresentato la grande famiglia della Federazione Ciclistica Italiana”.

Fabio Luna, presidente regionale CONI Marche: “Una giornata stupenda dedicata a tutti coloro che hanno dato soddisfazioni durante l'anno alle province di Ancona e Macerata. Non ci rendiamo conto di quello che fanno gli atleti e le società sul territorio con le loro attività sportive 365 giorni l’anno. Quando si gioisce per un risultato, da un gesto tecnico dell’atleta si raccolgono i frutti di duro lavoro alle spalle”.

Federico Bastianelli, presidente del comitato provinciale FCI Ancona: “È stata una bellissima festa, la sala era piena di ospiti, autorità, atleti e addetti ai lavori del ciclismo. Il nostro comitato provinciale di Ancona collabora molto bene con quello di Macerata nell’ambito del progetto Bike Hospitality. Il nostro movimento anconetano ha avuto un trend di crescita negli ultimi tre anni e non ci vogliamo fermare perché abbiamo festeggiato i trionfi del 2023, ma non vediamo l’ora di raccogliere altre belle soddisfazioni per tutto il 2024”.

Carlo Pasqualini presidente del comitato provinciale FCI Macerata: “È stata una memorabile festa dove l’argomento principale è stato il ciclismo come sport e anche come momento di celebrazione dei nostri campioni. Oggi la bicicletta è il motore di tante iniziative legate al cicloturismo, alla mobilità sostenibile e al progetto Bike Hospitality con tanti comuni della nostra provincia e quella di Ancona che hanno aderito. Questo fatto ci riempie di orgoglio e ci spinge a pensare a un 2024 proficuo e impattante per l’intero movimento ciclistico regionale”.

 

 

ELENCO CAMPIONI/ATLETI E TEAM PREMIATI FCI PROVINCIALE MACERATA

Camilla Magnapane (Tormatic Pedale Settempedano), Giulia Riccobelli (Superbike Bravi Platform Team), Emanuel Celeghin (SC Rinascita), Valerio Aquili (Tormatic Pedale Settempedano), Leonardo Grimaldi (Potentia Rinascita), Manuel Lassandari (Recanati Bike Team), Michele Affricani (Bici Adventure Team), Alessandro Bordo (DMT Racing Team), Pierpaolo Benedetti (Recanati Bike Team), Giorgio De Angelis (Civitanova Bike Academy), Ludovico Mazzalupi (Gruppo Ciclistico Matelica), Nicolò Grini (Bici Adventure Team), Edoardo Rinaldoni (Polisportiva Morrovallese), Paolo Sbaffone (Civitanova Bike Academy), Filippo Sordini (Fast Forward), Marta Festa (Club Corridonia), Myrtò Mangiaterra (Team Cingolani), Giulia Rinaldoni (Scott Libarna Racing), Claudia Massaccesi (Bici Adventure Team), Alice Pascucci (Alè Cycling Team), Alessio Fratini (Muddy Bike Team), Alessio Giovagnoli (Muddy Bike Team), Federico Morresi (Scap Trodica di Morrovalle), Sara Pellegrini (Club Corridonia), Davide Rinaldoni (Raven Team), Gabriele Torcianti (Bici Adventure Team), Stefano Stacchiotti (Anthropos), Matteo Parrucci (Raven Team), Simone Bravi (Muddy Bike Team), Luca Agostinelli (Passatempo Cycling Team), Matteo Barigelli (Fast Forward), Diego Marincioni (Passatempo Cycling Team), Luca Bartoloni (Downhill Deers Cingoli), Diego Cotica (Muddy Bike Team), Matteo Storani (Downhill Deers Cingoli), Andrea Bufalari (Fast Forward), Paolo Pavoni (Team Co.Bo. Pavoni), Gianluca Boldrini (Fast Forward), Giovanni Filippo Raimondi (Team Co.Bo. Pavoni), Sergio Micucci (Gruppo Ciclistico Matelica) e Franco Di Vita (Team Harebike). Tra le società premiate Avis Bike Cingoli, Bici Adventure Team, Gruppo Ciclistico Matelica, Associazione Ciclistica Dilettantistica Recanati, Potentia Rinascita, Muddy Bike Team, Free Photo Bike Team, Sarnano in Bici Asd, Team Co.Bo. Pavoni, Gruppo Sportivo Fontespina 2000, Scap Trodica di Morrovalle, Raven Team, Asd Alta Valle del Potenza, Polisportiva Morrovallese, Marconi Project’s, Asd Pausula 1896, Recanati Bike Team, Anthropos, Bike Italia Tour, Tormatic-Pedale Settempedano, Asd Giuliodori Renzo, Motoclub Morrovalle, Associazione Guide Cicloturistiche delle Marche, Asd Montecosaro, Polisportiva Ripe San Ginesio, Downhill Deers Cingoli, Avis Frecce Azzurre, Altonera Cycling, Fast Forward e Civitanova Bike Academy.

 

ELENCO CAMPIONI/ATLETI E TEAM PREMIATI FCI PROVINCIALE ANCONA

Stella Forti (Superbike Bravi Platform Team), Olimpia Adamo (Superbike Bravi Platform Team), Carlotta Monaco (Superbike Bravi Platform Team), Giulio Vitali (Team Cingolani), Matteo Angiolani (Superbike Bravi Platform Team), Tommaso Cingolani (Team Cingolani), Edoardo Fiorini (Pedale Chiaravallese), Filippo Cingolani (Team Cingolani), Teo Lancioni (Pedale Chiaravallese), Cristian Federighi (Pedale Chiaravallese), Riccardo Cervellini (Superbike Bravi Platform Team), Sebastiano Fanelli (Pedale Chiaravallese), Alex Pelucchini (Superbike Bravi Platform Team), Michele Campolucci (Team Cingolani), Sara Casasola (Born to Win), Debora Piana (Team Cingolani), Rebecca Gariboldi (Team Cingolani), Lorenzo Cionna (Team Cingolani), Marco Ricci (Avis Sassoferrato), Lorenzo Pierpaoli (Team Cingolani), Mattia Busbani (Passatempo Cycling Team), Gabriele Gabbanelli (Team Cingolani), Samuele Agostinelli (Passatempo Cycling Team), Antonio Macculi (Team Cingolani), David Lucertoni (Team Cingolani), Claudio Moronci (Team Cingolani), Mauro Magi (Passatempo Cycling Team), Emanuele Serrani (Pedale Aguglianese), Alessandro Diletti (Team Cingolani), Giampaolo Busbani (Team Crainox), Pierpaolo Tontarelli (Superbike Bravi Platform Team), Paolo Sorichetti (Passatempo Cycling Team), Alessio Olivi (Team Cingolani) e Maurizio Campanari (Passatempo Cycling Team). Tra le società premiate Pedale Chiaravallese (vincitrice del campionato regionale giovanissimi e seconda classificata al Meeting Nazionale dei Giovanissimi a Montesilvano in Abruzzo), Team Cingolani, Gruppo Sportivo Pianello, Club Amici della Bici-Senigallia, Asd Quintabikers, Asd Conero Cup, Pedale Aguglianese, Superbike Bravi Platform Team, Waypoint Mtb Filottrano, D’Amico – Area Zero, Passatempo Cycling Team, GC Michele Scarponi, GC Osimo Stazione, Avis Montemarciano, Bike Therapy Asd, Monkey Bike, Asd Crazy Bike, Dorica Extreme, Avis Sassoferrato, Club Ciclistico Campocavallo, Born to Win-Zhiraf, Olimpia Team Bike, AC E.Petruio, Team Ciclistico Campocavallo, Sporting Club Sant’Agostino, Team Crainox, Progetto Gravel Asd, Fuori Traccia e Asd Energia Barbara.

 

CONSEGNA PREMI SPECIALI

Sincilinale Camerte (progetto UNESCO e promozione del territorio attraverso una mobilità sostenibile ed uso della bicicletta con finalità turistiche); Roberto Pesaresi e Luca Stefanelli (direttori sportivi dell’anno); Fausto Pasquini dell’Osimo Stazione e Fausto Bovari della SC Rinascita (tesserati meno giovani); Mattia Trucchia del Pedale Chiaravallese e Mattia Tartabini del Tormatic-Pedale Settempedano (tesserati più giovani); Pierluigi Micheloni dell’Avis Bike Cingoli (impresa sportiva Castelfidardo – Capo Nord); Associazione Marchigiana Velocip (museo mestieri in bicicletta); Avis Frecce Azzurre Camerino (organizzazione campionato italiano FCI Granfondo); Cristina Bugari e Marco Belardinelli (per la disponibilità e la competenza nella segreteria del CR Marche).

 

Lo speciale della rubrica A Ruota Libera sulla premiazione di Fabriano a questo link https://www.youtube.com/watch?v=W8_y-wp0UgY&t=1010s