Sab04132024

Aggiornamento:04:19:26

Back Archivio Vetrina - Eventi A Cento la "Festa delle Stelle" dell'Emilia Romagna

A Cento la "Festa delle Stelle" dell'Emilia Romagna

 

 

Scatterà sabato 16 dicembre alle ore 15:00  presso l’Auditorium Pandurera di Cento l’attesissimo appuntamento regionale,  battezzato quindici anni fa “Festa delle Stelle”. L’evento imperdibile chiama a raccolta  tutte le eccellenze emiliano romagnole a partire dagli atleti, dai dirigenti, dalle società  e dagli addetti ai lavori. Non solo cornice dell’evento ma anche protagonista della  serata, Cento sarà presentata in una veste insolita, ovvero come città di Tappa del  Giro d’Italia. A fare gli onori di casa il suo sindaco Edoardo Accorsi “Non vedevamo  l’ora di poterlo annunciare: Cento sarà città tappa del Giro d’Italia 2024, ospitando  l’arrivo in volata. Dopo quasi 30 anni, la competizione ciclistica tra le più importanti a  livello mondiale torna nella nostra città. Una grande emozione, ed un grande orgoglio.  Sarà una bellissima festa. E ora, si pedala!”. Con lui anche l’assessore allo sport Vito  Salatiello che riceverà dalle mani del Presidente CRER Alessandro Spada il premio  più ambito. Molti sono i nomi attesi fra titoli tricolori, europei e mondiali, fra cui si  annovera il professionista Simone Velasco vincitore del campionato italiano su strada,  la paralimpica pluripremiata Francesca Porcellato ed Elia Rial che ha bissato il  successo tricolore nel crosscountry, ma anche società di spicco che nel 2023 hanno  dato lustro all’Emilia-Romagna, ovvero il Consorzio delle Società Ciclistiche  Romagnole che ha portato a Forlì l’organizzazione del campionato italiano giovanile o  l’Asd Florentia che oltre all’appuntamento internazionale “La sei giorni delle rose” ha  allestito al velodromo di Fiorenzuola D’Arda nella stagione corrente il tricolore elite.  Sfileranno sul palco i bambini e le bambine che hanno partecipato al Meeting  nazionale e regionale, ma anche al concorso letterario edito dal Comitato Regionale  “Se puoi sognarlo puoi farlo”. Nel corso della serata, infatti, sarà il direttore della casa  editrice Minerva Edizioni a svelarne il vincitore. A questo si aggiunge il concorso “Il  battesimo della mascotte dell’Emilia-Romagna” che darà finalmente un nome al volto  del lupo, vincitore della passata edizione “Una mascotte in bicicletta”. Brilleranno, poi,  le province insignite dai rispettivi Comitati per una menzione speciale. Un  riconoscimento pensato anche per “gli Scannellatori Seriali” e Alan Marangoni che  hanno supportato la regione Emilia-Romagna nella raccolta fondi per le società  coinvolte dall’alluvione. Non mancheranno gli applausi per i sostenitori del ciclismo  regionale: Sgarzi Packging, Ale Cycling e TSA Beltrami. Alla conduzione lo speaker Matteo Fogacci. “L’invito è per tutta la nostra gente, - dice il Presidente CRER FCI  Alessandro Spada – per condividere un momento importante e far brillare le nostre  campionesse ed i nostri campioni, le nostre società e i nostri volontari. La nostra  Regione sta esprimendo numeri importanti e sta crescendo qualitativamente. I giovani  che lasciano il ciclismo restano coinvolti nella macchina federale. Ho avuto il piacere  di constatare che stanno diventando tecnici di società o anche giovanissimi dirigenti.  Anche sul piano organizzativo l’Emilia-Romagna può vantare organizzazioni di livello.  Non abbiamo fatto in tempo a salutare i tricolori 2023 che a gennaio, grazie alla  società A favore del ciclismo ospiteremo il campionato italiano ciclocross giovanile e  team relay. Sono orgoglioso della nostra regione”.

Addetto Stampa CRER

Rachele Minichino