Dom01202019

Aggiornamento:10:20:42

MTB

Il pacco gara della Valcavallina Superbike

Trescore Balneario (BG) – Da oggi c’è un motivo in più per affrettarsi a sottoscrive la propria partecipazione alla 9ª Valcavallina Superbike Marathon, un’occasione imperdibile ma limitata solamente ai primi 1000 bikers, i più veloci, che saranno così scaltri d’aggiudicarsi un gadget tra i più prestigiosi ed utili. Sarà personalizzato con i loghi della manifestazione, griffato dalla qualità che contraddistingue il marchio italiano Northwave, tecnico, utile ed unico. Riprenderà la grafica dei famosissimi “Skeleton”, che hanno vestito i più grandi campioni off-road del mondo, e proprio in occasione della marathon bergamasca per saranno a disposizione dei fedelissimi bikers che vorranno essere della partita.

Gf San Valentino: poker di Mariuzzo

LOCARA (VR) – Sempre lui e solo lui, invincibile su strade e sterrati della Granfondo di San Valentino: “l’imperatore veneziano” di Locara colpisce ancora portandosi a casa la quarta vittoria della gara d’inizio stagione. Prima il nome, poi il cognome: Gianfranco Mariuzzo (U.C. FPT), ecco il vincitore – con il tempo di 1 ora 32 minuti e 14 secondi (1.32.14) - della festa sportiva che per tradizione si svolge attraverso il territorio collinare a sud-ovest dei Colli Berici, al confine tra le province di Verona e Vicenza. Vorremmo dire incontrastato, ma non corrisponderebbe ai fatti realmente accaduti lungo il percorso di 44 chilometri e circa 800 metri di dislivello accuratamente predisposto dal comitato organizzatore dei due gruppi MTB Locara Ciclotazze ed MTB le Aquile. Infatti, a minare la leadership del mattatore veneziano è stato un bikers russo doc, ben conosciuto nel mondo della mountainbike veneta: la volata sul traguardo è stata determinante, e sul secondo gradino del podio sale Georgy Dmitriev (Asd Bike Store Costermano) con soli due secondi di ritardo (1.32.16) rispetto al vincitore assoluto (Mariuzzo, appunto). Completa il podio Christian Fabbri (Team Passion Faentina) in 1.33.24.

Cross Cup Csi: ancora Emanuele Serrani ed il veterano Alessio Olivi

Grottazzolina (FM) - La Cross Cup Csi open torna nella fermana Grottazzolina, che vive la più intensa delle giornate ciclistiche, celebrando il centenario della nascita del  tenente maestro di vita e di sport (scomparso in Grecia nel 1940), nel cui nome il sodalizio giallazzurro pedala e fa pedalare da 66 anni. Il circuito della Zona Industriale grottese rinnova i fasti del Tricolore uispino 2012 incoronando Emanuele Serrani (su Censi e Traini), espressione della scuderia ‘pupilliana’ presieduta da Mario Traini, sempre affiancato da Giuseppe Ruggeri. La prova dei crossisti veterani è appannaggio di Alessio Olivi (davanti a Di Vita e Tittoni), portacolori del Cicli Cingolani – Pianello di Ostra.

I nuovi tricolori Acsi MTB

Solo quattro i tricolori che si sono riconfermati a Castiglione D’Adda nella gara che assegnava le maglie tricolori “ACSI” invernali di Mtb, organizzata dall’Asd del presidente Ivan Rizzotto, travolto e coinvolto nel progetto dai figli Roberto e Claudio, al secondo anno di attività del sodalizio Lodigiano, e già in grado di organizzare una gara titolata con l’appoggio incondizionato dell’amministrazione comunale presente in forze, con il primo cittadino Alfredo Ferrari, attorniato dai suoi assessori, con impeto ed entusiasmo. La giornata è fredda, come si conviene nel mese di febbraio, ma il sole ci accompagna per tutta la mattinata  l’incitamento del numeroso pubblico ben presto riscalda gli animi e lo spirito.

Cross Cup CSI: domani tappa a Grottazolina

Grottazzolina (FM) – Domenica 17 febbraio, (alle 8,30), appuntamento con la sesta tappa della Cross Cup Csi open interregionale sul circuito della fermana Grottazzolina,  per l’organizzazione della locale New Mario Pupilli, che è anche la scuderia leader del circuito campestre. Sarà prova unica del Campionato Marchigiano Cclocross Csi. La classifica generale vede al comando Alberto Gobbi e Giovanni Tittoni. Il bianconero del rapagnanese Abitacolo è battistrada nella fascia dei più giovani crossisti. L’arancione sassoferratese ‘teampontiano’ primeggia nell’arena dei veterani, braccato da Massimo Viozzi, che punta al placcaggio ed al sorpasso, davanti al pubblico amico. La cavalcata delle valchirie è guidata da Cinzia Zacconi.