Gio07182024

Aggiornamento:06:07:30

Back L'altro pedale Ciclocross Giro delle Regioni Ciclocross: Gallipoli si colora di azzurro con il 5° GP Caroli Hotels

Giro delle Regioni Ciclocross: Gallipoli si colora di azzurro con il 5° GP Caroli Hotels

 

 

Si colora di azzurro il Caroli Hotel Ecoresort Le Sirenè. L’azzurro del mare e del cielo salentino, del Giro delle Regioni Ciclocross e della nazionale italiana, che domani sarà ai nastri di partenza del 5° Gran Premio Caroli Hotel. Con l’organizzazione dell’ASD Romano Scotti è tutto pronto per l’inaugurazione del Giro delle Regioni in una transizione dal rosa del GIC all’azzurro e tricolore della nuova creatura di casa Scotti. Percorso impegnativo, esigente e sferzato dai venti: domani lo spettacolo è assicurato.

GLI AZZURRI DELLA NAZIONALE ITALIANA A GALLIPOLI – Diretti dal CT Daniele Pontoni, con la collaborazione dell’assistente Lugi Bielli e dello staff tecnico, negli scorsi giorni alcuni atleti della nazionale italiana sono stati impegnati in Puglia in un ritiro di preparazione, in vista degli importanti impegni di Coppa del clou della stagione crossistica.

Domani 3 dicembre la nazionale italiana metterà in campo a Gallipoli i frutti degli allenamenti collegiali di questa settimana, partecipando alla prima tappa del Giro delle Regioni Ciclocross, il 5° GP Caroli Hotels, rigorosamente in maglia azzurra. Si presenteranno ai nastri di partenza anche due pugliesi, Vittorio Carrer (Under 23) e Giuseppe Cassano (Under 23). Al loro fianco le donne junior Valentina Corvi, Angelica Coluccini, Elisa Ferri, Giada Martinoli (fresca maglia bianca del 15° Giro d’Italia Ciclocross), Ilaria Tambosco e Giorgia Pellizotti (maglia rosa della categoria donne allieve al GIC, con delega della FCI per partecipare alle gare della categoria superiore) e degli uomini junior Stefano Sacchet, Ettore Fabbro e Giacomo Serangeli (vincitore del Giro d’Italia Ciclocross appena concluso).

Il collegio di giuria è composto da Ernesto Maggioni (presidente), Grazia Ziri, Cosimo Patruno (componenti), Vincenzo Pernetti (segretario), Giuseppe Milone (giudice d’arrivo). Il collegio ha diramato le seguenti prescrizioni. Come da programma, la riunione tecnica non avrà luogo ed è sostituita in toto dal presente comunicato.

Posizionamento numeri:

  • Numero sul casco frontale, dorsale a destra.

Altre comunicazioni:

  • CRONOPROGRAMMA AGGIORNATO. Gli atleti devono presentarsi per la chiamata 10’ prima dell’orario di partenza pubblicato nel cronoprogramma qui allegato. Si invitano gli atleti a presentarsi con il dovuto anticipo in area chiamata di partenza. Si invita a prendere attenta visione del cronoprogramma aggiornato.
  • Si ricorda che per le categorie Esordienti M/F, Allievi M/F e Master M/F ai sensi dell’articolo 10.2 Norme Attuative Ciclocross 2023/2024 vige il regolamento UCI per quanto riguarda i materiali (Non sono ammesse bici da MTB).
  • Per l’accesso all’area box, al fine di prestare assistenza agli atleti, è obbligatorio indossare il pass fornito dall’organizzazione. Si ricorda che l’assistenza fuori dai box è vietata.
  • Non verrà applicata la regola dell’80% per nessuna gara in programma.
  • Si ricorda che eventuale controllo antidoping verrà effettuato come da normativa NADO ITA.
  • L’elenco degli iscritti e l’ordine di arrivo possono essere consultati online nella cartella condivisa predisposta dall’organizzazione, accessibile anche mediante la scansione del QR code presente sul pass.

 

 

Attilio Caroli Caputo (CEO Caroli Hotels): «Benvenuti al Caroli Hotel, da oltre cinquant’anni al servizio del turismo in Salento. Quella che stiamo vivendo e della quale siete i protagonisti è una sfida importante, che stiamo portando avanti con il binomio promozione del territorio e sport. Con il Giro delle Regioni Ciclocross torna a essere protagonista Fausto Scotti, ma nulla succede per caso, perché c’è tata professionalità, impegno, dedizione, attività incessante dall’alba di un giorno a quella successiva. Qui siamo all’interno dell’area parco Lido di Sant’Andrea Litorale di Punta Pizzo, è difficile combinare sport e tutela ambiente, ma qui c’è un percorso bello, completo, è un’occasione rara se non unica per offrire al ciclocross e allo sport uno scenario di altissimo livello. Noi, dal canto nostro, puntiamo a migliorarci continuamente, al fine di avere una completezza in ogni settore. E i dati sono dalla nostra parte: noi da 20 anni organizziamo tornei di calcio giovanile, prima si giocava sull’erba battuta, oggi sui campi dei professionisti. E così col ciclocross, abbiamo cominciato con una tappa del GIC e oggi abbiamo l’onore di avere la nazionale italiana. Sono sfide che sono state avviate e ci si augura nel tempo che possano dare i frutti».

Fausto Scotti (Presidente del Comitato Organizzatore): «Siamo onorati di essere di nuovo a casa di Attilio Caroli agli albori di una nuova sfida, che in Puglia già germoglia dallo scorso anno grazie alla collaborazione dell’ottimo Giuseppe Marzano a Noci nel 2022. Ora stiamo iniziando con un nuovo progetto, c’è forte richiesta di gare, abbiamo inventato un nuovo circuito e abbiamo l’idea di farlo per rappresentative regionali e team esclusivi, stiamo cercando di trovare delle somme in denaro per sostenere i viaggi in lungo e in largo. Lo abbiamo vissuto sulla nostra pelle e sappiamo quel che vuol dire. Il nostro obiettivo è puntare sui giovani, che saranno il futuro della Nazionale. È una grande emozione vedere uno juniores vincere due tappe di fila in Coppa e a Daniele dico questo: non ti far condizionare da nessuno, chapeau, ottime scelte! Vi ringrazio di essere qui. Grazie istituzioni per il supporto».

Daniele Pontoni (CT Nazionale Italiana): «I ragazzi hanno avuto modo di allenarsi tutti i giorni grazie al clima pugliese. È un onore e un piacere, diamo lustro a voi organizzatori con la nazionale italiana al via, so cosa vuol dire organizzare una gara, quanta burocrazia e problemi ci sono dietro. Grazie a te Fausto e a tutti gli organizzatori che portano avanti l’impegno con tenacia. Grazie ai ragazzi per la loro disponibilità, qualcuno persino per la prima volta in azzurro. Ho colto con piacere l’invito e spero che la maglia azzurra possa vedersi spesso in giro per il nostro Paese in iniziative come questa. Stiamo raccogliendo qualcosa di importante, sulla base di un lavoro iniziato sapientemente da Fausto per 17 lunghi anni. I risultati fanno bene al nostro ambiente. Grazie e in bocca al lupo a tutti voi».

Vito Di Tano (bi-campione del mondo di Ciclocross): «Caroli è un grande visionario, come quelli che piacciono a me. Bisogna investire sui giovani! Ha fatto bene Daniele a portare una nazionale giovanissima, in una specialità, il ciclocross, che alla Puglia ha dato tanto e continua a dare tanto. Oggi investire sui giovani sembra politicamente un’utopia, ma avviarli sanamente a una pratica sportiva darà in futuro molti frutti di gran lunga maggiori delle spese. Grazie alle persone come Caroli che ci mette a disposizione i suoi spazi e la sua struttura in una regione come la Puglia che crede nel ciclismo, in uno sport di fatica. È un percorso molto valido, ai ragazzi consiglio di scendere subito a piedi quando vedranno che la bici non procede oltre nella sabbia, sarà molto meglio. Grazie Fausto per il tuo fantastico impegno».

Riccardo Cuppone (Assessore allo Sport del Comune di Gallipoli): «Benvenuti a Gallipoli, in questa splendida città, benvenuto Giro delle Regioni Ciclocross, in un appuntamento che si rinnova dal rosa all’azzurro. Siamo felicissimi di ospitare la Nazionale Italiana nella location di Punta Pizzo, voglio ringraziare l’ASD Romano Scotti per aver creduto nuovamente in Gallipoli e per gli sforzi organizzativi. Grazie Caroli Hotel, che si impegna nella promozione del territorio. Lo sport è un volano per la società e per i giovani ma soprattutto un’attrattiva turistica. Una grande fonte di rinnovamento in ottica destagionalizzazione. Non posso che essere felice che anche quest’anno siamo qui. Buona permanenza, che vinca il migliore».

Sergio Quarta (Presidente del Comitato Provinciale di Lecce della Federazione Ciclistica Italiana): «Noi lavoriamo molto con i ragazzini, poiché loro sono per noi il futuro, poi cerchiamo di divulgare il ciclismo su tutti i segmenti e tutte le discipline, una su tutta il ciclocross. Domani sarà una grande festa e speriamo bene per il futuro. Abbiamo soltanto da imparare, da migliorare e cercare di fare delle cose belle».

Condividi l'articolo sui tuoi social e resta aggiornato sulle attività dell'ASD Romano Scotti