Gio09242020

Aggiornamento:03:20:33

Back L'altro pedale Giovani Giro d’Italia Ciclocross, il baby Ettore Loconsolo sul secondo gradino del podio a Portoferraio

Giro d’Italia Ciclocross, il baby Ettore Loconsolo sul secondo gradino del podio a Portoferraio

Ettore Loconsolo

 

 

Tanti bikers della Puglia, in rappresentanza delle categorie agonistiche ed amatoriali, hanno sfidato le insidie del percorso su sabbia all’Isola d’Elba in occasione della seconda tappa del Giro d’Italia di Ciclocross che ha registrato la partecipazione dei team regionali Ludobike Racing Team, Asd Narducci-Team Edil Luigi Cofano, Scuola di Ciclismo Franco Ballerini Bari, Team Eurobike e Scuola di Ciclismo Tugliese-Salentino.

Come nella tappa di apertura di Fiuggi non sono mancate le soddisfazioni ma con una conferma a livello giovanile: Ettore Loconsolo (Ludobike Racing Team) si è dovuto arrendere alla forza di Gioele Solenne (World on Bike Team) nella prova riservata ai G6 promozionali. Loconsolo junior, fratello di Roberto, è salito agli onori delle cronache in occasione della conquista della medaglia d’oro nel fuoristrada al Meeting Nazionale Giovanissimi a Pineto nel mese di giugno scorso.

 

Tanti altri giovani bikers pugliesi si sono messi in evidenza per le buone prestazioni ottenute nella prova elbana a cominciare da Roberto Loconsolo (12°) e Riccardo Caputo tra gli juniores, Francesco Pellegrino nella gara G6, Aldo De Feo e Maurilio Losapio tra gli allievi, Emmanuele Greco tra gli open e Jennifer Manco tra le donne open.

In ambito amatoriale si è distinta maggiormente Sabrina Manco con il quarto posto ottenuto tra le master donna che le ha permesso di raggiungere il terzo posto nella classifica generale senza dimenticare i migliori piazzamenti sempre a livello individuale per Andrea Pinto (nono), Simone Greco, Antonio Russo, nella fascia amatoriale 1 (19-44 anni) e Paolo Paracelli (17° tra i master 4) nella fascia amatoriale 2.