Sab12142019

Aggiornamento:11:22:50

Back L'altro pedale Giovani Pedale Rossoblu Picenum-Truentum sulle ali dell’entusiasmo

Pedale Rossoblu Picenum-Truentum sulle ali dell’entusiasmo

 

 

È da incorniciare l’inizio del mese di luglio del Pedale Rossoblu Picenum-Truentum. Forte dello straordinario piazzamento ottenuto al Meeting Nazionale dei Giovanissimi (17° squadra nella top 25 d’Italia), si sono aggiunti altri lusinghieri risultati al giro di boa della stagione 2019.

Nella gara abruzzese Trofeo Bar Residence a Sant’Egidio alla Vibrata gli esordienti si sono portati a casa il settimo posto di Mattia Balestra e il medesimo piazzamento di Davide Novelli rispettivamente tra gli esordienti di primo e secondo anno. Quarto posto per l’esordiente donna Cristina Curzi mentre con il 14°posto Francesco Musilli si è guadagnato il titolo provinciale FCI Teramo in quanto tesserato con il Pedal Rossoblu Truentum.

Bottino pieno tra i giovanissimi con le vittorie di Gaia Cameli (G1), Erik Salladini (G3) e Cesar Mels Vrensen (G5) più il secondo posto di Elisa Corradetti (G5) e il terzo di Alessio Scartozzi (G6) che hanno fruttato il terzo posto giornaliero come miglior società.

Altra protagonista in positivo della squadra è Sara Albanesi che è tornata dai Campionati Italiani Giovanili di Chianciano Terme con un ottavo posto di tutto rispetto misurandosi con le migliori coetanee a livello nazionale.

Un’ulteriore dimostrazione di come, al di là delle ottime individualità, il Pedale Rossoblu Picenum e Truentum si conferma una bella e viva realtà del ciclismo marchigiano e abruzzese dai giovanissimi agli allievi.