Lun07162018

Aggiornamento:10:08:02

Giro d’Italia di Handbike: Cassino in rosa protagonista della seconda tappa

 

 

Nella spettacolare cornice di Cassino e della sua Abbazia, inondate di sole, ha avuto luogo la seconda tappa del Giro d’Italia di Handbike, la tappa più a sud del bel Paese di questa nona edizione.

Percorso molto impegnativo che ha visto le categorie più forti percorrerlo con medie intorno ai 26, 4 km/h.

Ottima la prova di Fabrizio Bove (5 giri in 55.43 minuti)  che, dopo il primo giro, ha preso il comando della corsa inseguito, con un distacco di circa 1 minuto da Alberto Glisoni (HO categoria open) e dai diretti inseguitori Chistian Giagnoni, Fatmir Kruezi e Franco Tonoli.

Tra le donne, Francesca Porcellato si è imposta  sulla diretta inseguitrice Silke Pan.

Per la categoria H1 vanno segnalate le due splendide prestazioni degli atleti Anna Grazia Turco e Giannino Piazza che hanno percorso ben 2 giri del circuito.

Tutti i #campioni di vita partecipanti a fine gara hanno dimostrato ampia soddisfazione.

 


Le autorità ed il comitato locale organizzatore della tappa si sono ritenuti sodisfatti per la prima esperienza che è servita a sensibilizzare ancor di più un territorio, il sud, che ha bisogno di occasioni come questa per dimostrare che lo sport anche paralimpico offre opportunità uniche  in termini economici e di qualità della vita sia per la comunità che per i singoli cittadini.

Alle premiazioni, nel consueto clima festoso che caratterizza il Giro d’Italia di Handbike,  assegnate le maglie rosa TELEFLEX a Cavallini Riccardo (H1), Marco Leti (H2), Alex Landoni (H3), Christian Giagnoni (H1), Fabrizio Bove (H5), Alberto Glisoni (HO), Natalia Beliaeva (WH1), Anna Grazia Turco (WH2), Francesca Porcellato (WH3), Silke Pan (WH4).

Maglia nera PMP a Giannino Piazza. Maglia bianca STARTUPTREE a Maicon Chagas.

La scia rosa del Giro d’Italia di Handbike si sposterà in Toscana, a Prato, sabato 14 luglio per la terza tappa.