Mar09172019

Aggiornamento:09:04:55

Giro d’Italia Handbike: la città di Busto Arsizio in rosa per la penultima tappa

 

 

Busto Arsizio in provincia di Varese l’8 settembre 2019 sarà città di tappa, la sesta e penultima della decima edizione del Giro d’Italia di Handbike.
“E’ un onore, un orgoglio e una grande soddisfazione ospitare una manifestazione di così grande rilievo per le vie della nostra città e desideriamo ancor più che diventi una festa di popolo” così Gigi Farioli, assessore a Educazione e Sport del Comune di Busto Arsizio.
“Sarà una giornata intensa, ricca di emozioni e di spunti di riflessione; sarà bello fare il tifo e applaudire i tanti atleti che si metteranno alla prova per le vie della città, ammirandone il coraggio, lo spirito agonistico, la capacità di non arrendersi mai e arrivare al traguardo sapendo di aver fatto tutto il possibile e anche di più.

Sono certo che Busto saprà cogliere questa occasione e non mancherà di essere presente e di sostenere con il suo affetto tutti i partecipanti” questo è l’auspicio del sindaco di Busto Arsizio Emanuele Antonelli che coglie l’occasione per ringraziare il comitato organizzatore per l’importantissima occasione di sport e di inclusione che offrirà alla città l’8 settembre.

Il Comitato organizzatore di tappa, capitanato da Arnoldi SusannaColombo Giuseppe, ringraziano l’ingegner Luca Galli che per tre anni ha permesso e collaborato attivamente nella preparazione dell’evento, quest’anno insieme a Carlo Massironi, il Teatro Sociale, e la fondazione Comunitaria del Varesotto nonché l’assessore Farioli e l’amministrazione comunale, tutti gli sponsor locali e i volontari.
Da giorni la città è addobbata a festa: striscioni rosa annunciano la manifestazione che avrà come quartier generale il Museo del tessile e si snoderà nel centro cittadino per 4,6 chilometri. Il percorso su circuito interamente pianeggiante si presta a una media oraria alquanto elevata e gli handbiker potranno competere in sicurezza per la larghezza della carreggiata.
Quasi 120 gli iscritti alla gara a conferma della grande attesa per ogni tappa del Giro d’Italia di Handbike.
Sulla linea di partenza anche l’handbiker bustocco Vito Lascaro, marito dell’organizzatrice Susanna, che così confida: “Alla nostra famiglia sei anni fa è cambiata la vita e la prospettiva con cui guardare ogni giorno che viviamo: Vito ha fatto un incidente che l’ha portato a vivere diversamente su una sedia a rotelle; con grande forza e uniti come non mai abbiamo deciso di andare avanti insieme e il sogno di portare anche a Busto Arsizio il Giro d’Italia di Handbike è diventato realtà”.
Il C.O. del GIHB è lieto per il quarto anno di organizzare con il comitato organizzatore locale questa ulteriore importante tappa a Busto Arsizio; una tappa che va a suggellare l’ottima collaborazione avuta negli anni che non poteva essere altrimenti in un anniversario, il decimo, così importante per il Giro d’Italia di Handbike.

Per scoprire chi sarà il  #campionedivita che taglierà per primo il traguardo, appuntamento domenica 8 settembre alle 10 e 30 al Museo del tessile in via Alessandro Volta a Busto Arsizio.