Ven01212022

Aggiornamento:06:07:18

Alex Zanardi a casa un anno e mezzo dopo l’incidente in handbike

 

 

Ad un anno e mezzo dal terribile incidente riportato con la sua handbike, il grande campione di paraciclismo Alex Zanardi ha lasciato la clinica specializzata in cui era ricoverato e ha fatto ritorno a casa.

Ad annunciarlo è stata la moglie di Alex, Daniela, sul sito di BMW Italia di cui il campione è brand ambassador: «Alex ha potuto lasciare l’ospedale qualche settimana fa e ora è tornato a casa con noi. Abbiamo aspettato a lungo questo momento e siamo molto felici che sia stato possibile farlo ora: sappiamo che in futuro ci saranno ancora dei soggiorni temporanei in cliniche speciali per effettuare misure di riabilitazione specifiche sul posto, ma ora ci godiamo questo momento».

E poi la signora Daniela aggiunge: «Alex è in grado di seguire programmi di allenamento fisico e psichico. Può comunicare con noi, ma non è ancora in grado di parlare. A seguito del lungo coma, le corde vocali devono riprendere elasticità e sta seguendo terapie specifiche anche per questo. Ha una grande forza nelle braccia e si sta allenando intensamente. Ci sono giorni in cui fa progressi e altri in cui fa magari due passi indietro ma lui non molla e continua a dimostrare di essere un vero combattente. Dopo il lungo periodo in ospedale è importante per lui tornare in famiglia. Per un anno e mezzo Alex ha avuto intorno a sé solo persone con mascherine e dispositivi di protezione e le visite erano molto limitate. Ora stiamo con Alex tutto il giorno, è nel suo ambiente familiare e quindi può tornare un minimo alla normalità. Questo gli dà ulteriore forza».

www.bicitv.it