Lun12102018

Aggiornamento:06:54:36

Back Archivio Fuoristrada Giro d’Italia Ciclocross e Challenge dell’Amicizia: un 2 dicembre da incorniciare per il ciclismo in Puglia

Giro d’Italia Ciclocross e Challenge dell’Amicizia: un 2 dicembre da incorniciare per il ciclismo in Puglia

 

 

CICLOCROSS – Gallipoli ha lasciato un bel ricordo a tutto il movimento del ciclocross nazionale con lo svolgimento della quinta prova del Giro d’Italia Ciclocross organizzata dall’Asd Romano Scotti e in collaborazione con il Gruppo Caroli Hotel.

Nello scenario incantevole dell’Ecoresort Le Sirenè e della Riserva Naturalistica Torre del Pizzo, il circus rosa del ciclocross ha trovato il terreno ideale per esprimersi ad alto livello con i migliori esponenti delle categorie agonistiche ed amatoriali di tutta la penisola per un totale di 300 partecipanti insieme alla promozionale short track allestita con cura dalla Ludobike Scuola di Ciclismo per i giovanissimi dai G1 ai G5.

Per la Puglia il bilancio è stato di tre vittorie, cinque podi e una ventina di atleti nella top-dieci con la cospicua presenza numero delle società aderenti alla Federciclismo Puglia sempre in attività con il ciclocross e vogliose di ben figurare “in casa” nel contesto del Giro d’Italia: Team Eurobike, Andria Bike, Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro, Ludobike Scuola di Ciclismo, Mtb Città degli Imperiali, Asd Narducci-Team Edil Luigi Cofano, Chialà Cycling Team Locorotondo, Scuola di Ciclismo Tugliese Salentino, Kalos, Salis Bike, Pro.Gi.T Cycling Team, Mtb Casarano, Mtb San Pietro, Dilettantistica Mmtb Martina, Velosprint Barletta, Nardelli Sport-Total Bike, Fausto Coppi Acquaviva, Team Murgia Bike Santeramo, Btwin Racing Team-Decathlon Italia, New Cycling Team, Talos Ruvo di Puglia e Bikemania Asd.

Una corsa dura, difficile e selettiva, svoltasi su un percorso fatto prevalentemente di sabbia ed anche alcuni tratti in prato appesantiti dalla pioggia caduta la notte prima dello svolgimento delle gare.

Ettore Loconsolo (Team Eurobike), Vittorio Carrer (Team Eurobike), Lorenzo Masciarelli (Callant Doltcini) e la maglia rosa Gioele Solenne (Team Bramati): un confronto di grande spessore ha caratterizzato la categoria allievi ma anche un remake della sfida già vissuta il 6 gennaio scorso ai campionati italiani nel piatto percorso di Roma Capannelle ma a Gallipoli c’erano in palio punti pesanti per conquistare i quartieri alti del Giro d’Italia Ciclocross nella medesima categoria.

E Loconsolo, con la maglia tricolore conquistata proprio a Roma 11 mesi fa, è stato pronto a dare la sua zampata vincente sulla costa ionica salentina tra l'entusiasmo generale dei compagni di squadra e dello staff del Team Eurobike che a sua volta si porta al sesto posto nella classifica valevole per il campionato italiano per società. L’arrivo è stato completato da Solenne (secondo), Carrer (terzo) e Masciarelli (quarto). In ambito individuale Loconsolo è a 17 punti di distacco da Solenne per provare l’assalto alla maglia rosa di Solenne ma per lo scontro al vertice tra il corridore biscegliese e quello bergamasco (entrambi con due vittorie di tappa a testa al GIC) bisogna attendere ancora il 6 gennaio sempre a Roma Capannelle quando calerà il sipario sulla decima edizione del Giro d’Italia Ciclocross.

Sulle orme di Loconsolo, in casa Ludobike Scuola di Ciclismo il corridore più in forma del momento è Daniele De Feudis ancora a segno tra i G6 precedendo Fabrizo Laino (Ciclo Team Valnoce) e Stefano Masciarelli (Amici della Bici Junior) mentre tra le donne la sorpresa di giornata è stata Sara Tedone al terzo posto nella medesima categoria dietro Sara Tarallo (Team Bike Race Mountain) e Chiara Radesca (Asd Marco Pantani).

Altro risultato di rilievo nella categoria juniores dove continua la crescita nella forma e nel rendimento di Daniele Pugliese (Asd Narducci-Team Edil Luigi Cofano) che è riuscito a lottare con i migliori fino ad ottenere la quinta posizione mentre in bella vista l’altra maglia tricolore dell’esordiente Anthony Montrone (Andria Bike) che non ha sfigurato tra le insidie del percorso salentino strappando una più che meritata quarta posizione.

Tra i giovani in evidenza nelle altre gare, centrando la top-10, Leonardo Santeramo (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro – 10°open), Alessia Scarpa (Ludobike Scuola di Ciclismo – 5°juniores donne), Lorenzo De Rinaldis (Kalos – 9°juniores), Alessia Scarpa (Ludobike Scuola di Ciclismo – 8°allieve donne), Alessandro Ricchiuti (Team Eurobike – 6°allievi), Fabio Di Stefano (Team Eurobike – 7°allievi), Rebecca Lobascio (Talos Ruvo di Puglia – 6°esordienti donne), Giuseppe Cassano (Talos Ruvo di Puglia – 10°esordienti), Francesca Emilia Musci (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro – 5°G6 donne), Simone Massaro (Andria Bike – 4àG6), Marco Monopoli (Ludobike Scuola di Ciclismo – 5°G6), Nicolò Ragnatela (Velosprint Barletta – 8°G6) e Francesco Castrignano (Salis Bike – 9°G6).

Tra i master, sigillo di Maurizio Carrer (Team Eurobike) nella fascia amatoriale 2/over 45 davanti a Gianni Panzarini (Drake Team Cisterna) e Biagio Palmisano (Asd Narducci-Team Edil Luigi Cofano), terzo posto nella fascia amatoriale 1/under 45 di Roberto Semeraro (Asd Narducci-Team Edil Luigi Cofano) dietro Giovanni Gatti (Team Castello Bike Race Mountain) e Leonardo Caracciolo (Centro Bici Team Terni) mentre sono riusciti a cogliere la top-10 anche Marino Carrer (Team Eurobike – 4°fascia amatoriale 1/under 45), Ernesto Angelini (Asd Narducci-Team Edil Luigi Cofano – 6°fascia amatoriale 1/under 45), Stefano Lisi (Chialà Cycling Team Locorotondo – 7°fascia amatoriale 1/under 45), Francesco Acquaviva (Btwin Racing Team Decathlon Italia – 10° fascia amatoriale 1/under 45), Antonio Centonze (Kalos – 8°fascia amatoriale 2/over 45), Pietro Laghezza (Asd Narducci-Team Edil Luigi Cofano – 9°fascia amatoriale 2/over 45), Domenico Barberio (Team Murgia Bike Santeramo – 10° fascia amatoriale 2/over 45).

Ed anche in ambito femminile un nome nuovo al debutto del ciclocross: Zeila Ruggiero (Nardelli Sport Total Bike) terza dietro Elis Simeoni (Sacilese Euro 90) e Sabrina Di Lorenzo (Asd Di Lorenzo) ad emergere nel confronto riservato al comparto rosa.

Ammirevole l’impegno degli atleti pugliesi perché in questi risultati a dir poco eccezionali, c’è tantissimo di “loro” con i complimenti in prima persona di Oronzo Simeone (presidente del comitato regionale FCI Puglia) e di Angelo Giliberto (presidente del Coni Puglia) che hanno certificato ancora l’ottimo stato di salute del ciclocross pugliese agli occhi del movimento nazionale.

 

 

GIOVANISSIMI - In contemporanea al ciclocross, a San Ferdinando di Puglia l’ultima prova del Challenge dell’Amicizia ha fatto divertire e sorridere un gran numero di baby corridori impegnati nello short track. Nell’intenzione della Ciclistica San Ferdinando c’era quella di organizzare una bella gara e il risultato è stato molto appagante sul fronte della partecipazione. Da Ruvo di Puglia a San Ferdinando, passando per Cerignola, Corato, Matera e Gravina in Puglia, si è chiuso un cerchio di sei gare fatto di pedalate, sorrisi e condivisione della passione per le due ruote, ideali preludi per avvicinarsi a questo bellissimo sport e che il Challenge dell’Amicizia ha recepito alla perfezione con la soddisfazione generale del comitato provinciale FCI Bari-Bat presieduto da Lorenzo Spinelli e della commissione giovanile regionale under 13 con a capo Manlio Rucci.

A San Ferdinando, primato per società col maggior punteggio individuale ad appannaggio dell’Andria Bike (62 punti) a seguire la Spes Alberobello (37), il Team Bike Revolution Palo del Colle (28), l’Avis Bike Ruvo (18),  il Team Amicinbici Losacco Bike (17), l’Asd Talent Bike (12), il Team Eurobike (12), l’Asd Tirreno Bike (10), la Talos Ruvo di Puglia (9), la Dilettantistica Mmtb Martina (8), l’Asd Biciavventura (7), il Ciclo Team Laerte Matera Sassi (5), la Scuola di Ciclismo Franco Ballerini Bari (5), la Ciclistica San Ferdinando (3) e il Velosprint Barletta (1).

Da registrare i primati di ogni singola categoria per Luca Lippolis (Team Bike Revolution Palo del Colle  - G1 maschile), Damiano Ferrante (Tirreno Bike- G2 maschile), Megan Pugliese (Spes Alberobello - G2 femminile), Alessandro Lamesta (Andria Bike – G3 maschile), Silvia Leonetti (Andria Bike – G3 femminile), Giuseppe Fornelli (Andria Bike – G4 maschile), Mirella Piarulli (Team Eurobike – G4 femminile), Dario Cammisa (Spes Alberobello – G5 maschile), Joanna Albanese (Team Bike Revolution Palo del Colle – G5 femminile), Antonio Regano (Andria Bike – G6 maschile) ed Erika Carenza (Team Amicinbici Losacco Bike – G6 femminile).

 

LEADER CLASSIFICA INDIVIDUALE CHALLENGE DELL’AMICIZIA

G1 maschile: Giuseppe Manicone (Ciclo Team Laerte Matera Sassi)

G2 maschile: Ivan Mastromatteo (Spes Alberobello)

G2 femminile: Megan Pugliese (Spes Alberobello)

G3 maschile: Alessandro Lamesta (Andria Bike)

G3 femminile: Silvia Leonetti (Andria Bike)

G4 maschile: Gianluca Lapi (Andria Bike)

G4 femminile: Mirella Piarulli (Team Eurobike)

G5 maschile: Dario Cammisa (Spes Alberobello)

G5 femminile: Joanna Albanese (Team Bike Revolution Palo del Colle)

G6 maschile: Antonio Regano (Andria Bike)

G6 femminile: Erika Carenza (Team Amicinbici Losacco Bike)

 

CLASSIFICA FINALE PER SOCIETA’ CHALLENGE DELL’AMICIZIA

1° Andria Bike  262 punti

2° Spes Alberobello  221

3° Team Bike Revolution Palo del Colle  161

4° Avis Bike Ruvo  122

5° Team Amicinbici Losacco Bike  120