Back Archivio MTB A Mont Sainte Anne non è girata nel verso giusto per Fontana in Coppa del Mondo

A Mont Sainte Anne non è girata nel verso giusto per Fontana in Coppa del Mondo

 

 

Marco Aurelio Fontana ha concluso 38° la quarta tappa di Coppa del Mondo, andata in scena in Canada. 
Il Prorider della Cannondale Factory Racing, dopo aver disputato una buona corsa di rimonta, è stato tradito nel finale dall'impegnativo e tecnico tracciato proposto, con passaggi davvero spettacolari e un'infinità di rocce scivolose. 
«A due giri dalla conclusione, quando ero attorno alla 15a posizione, e mi sentivo ancora bene sono scivolato sull'erba piegando il forcellino. Il cambio ha iniziato a non funzionare più, sono stato costretto a fermarmi 2-3 volte in salita per sistemarlo così ho perso parecchio tempo. Nel finale ho anche bucato, ecco spiegato perchè sono rimbalzato indietro. Fino a quel momento avevo disputato una gara abbastanza regolare, nella mia testa puntavo alla top ten visto che c'era chi andava più di me ma anche qualcuno che andava meno. Ero nel gruppo giusto però ho commesso qualche errore. Peccato...» ha commentato concluse le 7 tornate previste dalla prova, a 8'15" dal vincitore Nino Schurter (Scott-Odlo MTB Racing Team). 
Marco Aurelio Fontana ora volerà negli Stati Uniti per la quinta tappa di Coppa del Mondo in programma a Windham, frazione che precederà quella italiana del 23 agosto in Val di Sole a cui tiene particolarmente.