Gio02022023

Aggiornamento:11:23:19

Back Archivio MTB Il tricolore MTB sulle colline piacentine. Campionato italiano XC in Luglio a Lugagnano

Il tricolore MTB sulle colline piacentine. Campionato italiano XC in Luglio a Lugagnano

Lugagnano Val d’Arda (Piacenza) - Campionato Italiano Cross Country in avvicinamento. Lugagnano Val d’Arda, in provincia di Piacenza, attende con trepidazione la due giorni tricolore di mtb, che sabato 21 e domenica 22 luglio porterà gli assi della disciplina sui percorsi fuoristrada piacentini.Da alcuni giorni il percorso di gara della Scott Valdarda Bike - quasi 5 km di lunghezza, che parte e si chiude nel centro emiliano e che gira in saliscendi ai margini del torrente Arda - è interamente tracciato. Tante sono le novità introdotte dal team tecnico della ASD Lugagnano Off Road, e ognuna di esse porta un nome speciale, dalla “Sassaia” con una divertente sequenza di grossi massi a ricordare la Coppa del Mondo in Sud Africa, al “Cavatappi” intorno ad una grande roccia, passando per l’accattivante “Discesa Cipollina” e la parabolica sul finale, e la “Legnaia” con i suoi tronchi da domare in velocità.

Vista la stagione si attende anche il solleone ad accompagnare i bikers in gara, che comunque potranno trovare un po’ di refrigerio nel frammento di “Salita del Refrigerio” (anche qui il nome non è casuale) dove tuttavia ci sarà da dare il massimo visto che è uno dei tratti strategici se si intende puntare al podio.Da calendario, l’appuntamento emiliano cade a pochi giorni dall’inizio dei giochi olimpici londinesi e per Marco Aurelio Fontana, Eva Lechner e Gerhard Kerschbaumer, ovvero i tre rappresentanti azzurri sugli sterrati dell’Essex il prossimo agosto, sarà questa una preziosa opportunità per le rifiniture prima della trasferta a cinque cerchi e per riconfermarsi campioni italiani Elite e U23. Pochi giorni fa Fontana ha conquistato gli Internazionali d’Italia XC, mentre sia Kerschbaumer che la Lechner si sono piazzati secondi nelle rispettive graduatorie. Un segnale che la forma dei tre bikers azzurri è già di alto livello.

Secondo gli ultimi aggiornamenti dalle liste iscritti al Campionato Italiano XC 2012, ci sono già circa 200 registrati e tra gli atleti al via non potranno mancare anche gli altri tricolori Serena Calvetti, Matteo Olivotto e Julia Innerhofer, cui vanno sommati tanti altri specialisti già visti all’opera nelle passate edizioni in tutte le categorie, sia Elite che Master. La due giorni di Campionato Italiano XC prevede le prove master al sabato, mentre domenica si incoroneranno i nuovi tricolori junior, Under 23, elite e tutte le femminili. Al timone della macchina organizzativa c’è la navigata ASD Lugagnano Off Road di Luciano Vespari, che non intende deludere le aspettative e fa sapere di un ricco programma creato ad hoc per fare da piacevole corollario alle gare vere e proprie.

Dal venerdì sera fino alla domenica sera, infatti, il centro emiliano si animerà di festa per ogni palato e per ogni età, d’altra parte l’occasione è più che speciale, il ritorno della Scott Valdarda Bike alla titolazione di tricolore XC. La storia di questo evento racconta di una “prima volta” come Campionato Italiano XC nel maggio del 2000, a cui hanno fatto seguito otto edizioni degli Internazionali d’Italia e un tricolore marathon. Perché a Lugagnano Val d’Arda la mountain bike ce l’hanno nel sangue, fa parte del patrimonio genetico di questa parte di Emilia e l’esperienza di oltre 20 anni di eventi e avventure in sella non lascia spazio a dubbi di sorta: questo Campionato Italiano XC sarà l’ennesimo successo.Con il team della ASD Lugagnano Off Road collaborano tanti volontari della zona e alcuni partner da ricordare, come il Comune, la Comunità Montana, la Provincia di Piacenza e i marchi Scott, Punto Zenith e Fossati Pvc.

 

Fonte: Ag. Newspower Mario Facchini