Back Archivio MTB Davide Di Marco e Vania Rossi le "star" della Gran Fondo dell'Est Est Est

Davide Di Marco e Vania Rossi le "star" della Gran Fondo dell'Est Est Est

Le mani di Davide Di Marco e di Vania Rossi sull’ottava edizione della Granfondo dell’Est! Est!! Est!!!-2°Memorial Sandro Vignanelli di Montefiascone (Viterbo): due degni vincitori per un’altra edizione decisamente riuscita con un numero di iscritti provenienti da Lazio, Toscana, Umbria ed Emilia-Romagna che ha superato di gran lunga le 450 unità nonostante la concomitanza della Mediofondo di San Valentino a Giuncano in provincia di Terni (recupero dopo la nevicata del febbraio scorso). Possono ritenersi più che soddisfatti gli organizzatori del Gruppo Ciclistico per l’Est Est Est di Montefiascone con la preziosa collaborazione della Scuola Mtb Montefiascone e degli Amici della Billa che hanno visto i loro sforzi concretizzati con il superamento della cifra di partecipanti fatta registrare l’anno scorso grazie anche all’aiuto fattivo e concreto dell’amministrazione comunale che ha dato il patrocinio.

Il successo è stato decretato ancor di più nell’ambito delle manifestazioni culturali Est Film Festival (la rassegna cinematografica appena conclusa e articolata in tre sezioni competitive dedicate a lungometraggi, cortometraggi e documentari) e della Fiera del Vino che ha luogo tutt’ora sempre nella cittadina falisca fino al 15 agosto. Il percorso di 48 chilometri, con un dislivello di 1100 metri, è stato quello classico delle ultime edizioni prevalentemente pianeggiante nella prima parte, dopo la partenza data in località Le Coste, tra i comuni di Bagnoregio, Bolsena e l’attraversamento del Parco di Turona.  Nel tragitto di ritorno una serie di mangia&bevi accresceva piano piano lo sforzo muscolare di tutti i bikers in attesa di poter salvare la gamba in vista dell’impegnativo epilogo in salita attraverso la fonte del Roiano e il centro storico di Montefiascone con traguardo in cima a Piazza Vittorio Emanuele  all’ombra della Rocca dei Papi e della Cattedrale di Santa Margherita.

I meno allenati e i ragazzi delle categorie FCI esordienti e allievi, potevano cimentarsi sul percorso ridotto di 24 chilometri (dislivello 600 metri) oppure in alternativa la pedalata ecologica di 32 chilometri (dislivello di 650 metri). La corsa è vissuta sin dalle prime fasi dal ritmo imposto dal terzetto Marco Cellini (élite sport, Cicli Taddei), gli élite Davide Di Marco e Roberto Crisi (Race Mountain Professional Team) che, nello scorrevolissimo e velocissimo tratto iniziale, cercavano di tenere lontana la folta concorrenza dei più immediati inseguitori con il campione italiano ed europeo master 5 Giuseppe Zamparini (Cicli Montanini-Alice Ceramica Frw), Emiliano Dominici (M1, Ciclotech-Mtb Runners), l’under 23 Riccardo Ridolfi (Scott RC-New Limits), Cristiano Taliani (élite sport, Team Galluzzi-Acqua&Sapone), Alessio Cellini (M1, Cicli Taddei), il campione laziale marathon M3 in carica Luca Chiodi (Centro Italia Bike Montanini) e Alessandro Pasquali (M1, Centro Italia Bike Montanini).

Con una difesa strenua dei tre al comando, nulla hanno potuto gli inseguitori che hanno subito abdicato ma lì davanti un Di Marco in grande giornata ha potuto sfruttare finalmente, a partire dal 23esimo chilometro, il massimo delle sue potenzialità per lasciarsi alle spalle il diretto avversario Cellini ben marcato dal compagno di squadra Crisi.

Con un margine di due minuti, dopo una trentina di chilometri nelle gambe, Di Marco si avviava in perfetta solitudine a chiudere l’ottima performance in cima a Montefiascone col tempo di 1.43’35” (record assoluto della manifestazione: battuto quello del 2011 con 1.47’11”). La grande performance di Di Marco è stata avvalorata anche dal duello condotto alle sue spalle per il secondo gradino del podio con il continuo avvicendamento di posizioni tra Crisi e Cellini con quest’ultimo fermato da una foratura.  Via libera dunque per Crisi, vincitore dell’edizione 2011, che è giunto sotto l’arrivo con un ritardo di 1’59” da Di Marco. Un applauditissimo Cellini, tricolore in carica e due volte a segno nella Cronoscalata Antelio Jacoponi, ha limitato i danni tagliando il traguardo a 3’49” dal vincitore.

Classe 1987 da Ascoli Piceno, azzurro al mondiale marathon nel 2011 a Montebelluna in Veneto, Di Marco ha apprezzato a pieno lo svoglimento della corsa che lo ha visto ancora vincitore nel 2010 e secondo del 2011: “Devo dire che il percorso si addice perfettamente alle mie caratteristiche con un inizio veloce e il finale molto duro. Mi trovo a mio agio correre qui a Montefiascone grazie a una perfetta organizzazione. Questo significa che ritornerò sicuramente anche nei prossimi anni. Quest’anno è stata una stagione travagliata per problemi fisici che mi sono portato dietro dall’inverno confermandomi poco ad alti livelli. Adesso cercherò di finire la stagione raccogliendo più risultati possibili”.

La felice giornata della Race Mountain-Professional Team, di Fausta Colapietro e Giampiero Ferranti, è completata dal buon decimo posto di Emanuele Crisi che ha avuto la meglio nella prova juniores sul coetaneo Eros Capati (Moser Cycling Team) e sui valorosi atleti di casa della Scuola Mtb Montefiascone con Stefano Sensi e Matteo Andreoni. Il settimo posto veniva onorevolmente conquistato dal miglior esponente della categoria under 23 Riccardo Ridolfi della Scott Rc-New Limits (quarto assoluto venerdì scorso nella cronoscalata). In due giorni, l’atleta umbro ha fatto registrare prestazioni sempre più soddisfacenti trovandosi a ridosso del gruppo dei migliori master che lottavano per il quarto posto ad appannaggio di Taliani su Cellini Alessio e Pasquali.

Di buon livello tecnico anche la gara femminile, vinta ancora una volta da perfetta dominatrice da Vania Rossi (Centro Sportivo Esercito). La pluri campionessa italiana del cross, vincitrice nel 2011 della manifestazione falisca, ha emulato Di Marco sfruttando i ritmi intensissimi grazie alla prima parte di percorso agevole. Ha subito imposto la sua andatura e staccato le più immediate avversarie con un gap superiore ai 14 minuti: su tutte la master donna 1 Vanessa Casati (Team B Mad) e la master donna 2 Loredana Varlese (Giant Bikextreme.it). Anche per Vania Rossi, romagnola di Torriana (Rimini), nel 2012 seconda ai tricolori di ciclocross e quarta in quelli di cross country, il meritevole tributo all’arrivo di Montefiascone: “Mi sono ripetuta su ottimi livelli e voglio ringraziare in primis gli organizzatori per essere ritornata a gareggiare qui a Montefiascone e su un percorso perfetto per le mie caratteristiche. Tanta fatica, tanta soddisfazione e fiduciosa di poter partecipare nuovamente a questa manifestazione”. Sempre in campo femminile, si sono distinte per determinazione e presenza agonistica le juniores dell’Atletico Uisp Monterotondo Veronica Bucci e Michela Pasqui con quest’ultima che ha terminato la sua prova in maniera egregia alla sua seconda uscita stagionale e nella sua brevissima carriera in mountain bike.

Risultati positivi, frutto del primo posto di categoria nel percorso granfondo, anche per Alessio Cellini (Cicli Taddei) quinto assoluto e primo dei master 1,Alessandro Pasquali (Centro Italia Bike Montanini) sesto e primo dei master 2, Luca Chiodi (Centro Italia Bike Montanini) nono e primo dei master 3. Andando oltre i primi dieci della graduatoria generale l’M4 Fabio Casini (Centro Italia Bike Montanini) al 14esimo posto preceduto in 12esima posizione dall’inossidabile master 5 “Leone della Tuscia” Giuseppe Zamparini (Cicli Montanini-Alice Ceramica Frw) e a seguire l’M6 Stefano Sarti (Asd Bikemotion) e l’M7+ Vincenzo Cestra (Bike Friends Pontinia).

Nel contesto del percorso corto di 32 chilometri, in grande evidenza Fabio Sabbioni (Atletico Uisp Monterotondo), capace di percorrere la fatidica distanza col tempo di 1 ora e 15 minuti davanti a Matteo Maurizi (Mtb Grotte di Castro), Riccardo Napoli e Andrea Ceccarelli (Scuola Mtb Montefiascone). Tra gli esordienti, le giovani leve della Scuola Mtb Montefiascone si sono messe in luce con il primo posto di Lorenzo Cicoria (già primo di categoria nella cronoscalata) che ha  evidenziato enormi capacità e un promettente percorso futuro nello sterrato davanti a Diego Colonnelli (Mtb Grotte di Castro) e Alessandro Bianchi (Atletico Uisp Monterotondo).

Tanta passione, tanta attenzione nei particolari e, soprattutto, tanto agonismo ed entusiasmo che ha regalato un’altra edizione della Granfondo Est Est Est di grande effetto per la quale si sono avuti i migliori apprezzamenti da parte dei bikers stessi, degli appassionati, del pubblico. Anche quest’anno il successo di questa edizione è stato ribadito a chiare lettere anche dalle autorità presenti come il vice sindaco di Montefiascone Nando Fumagalli, l’assessore al commercio Giorgio Cacalloro, l’assessore ai lavori pubblici Domenico Batinelli, il presidente dell’Avis di Montefiascone Mauro Marinelli, il direttore della Banca di Credito Cooperativo Mirco Marianello, l’olimpionico di Roma 1960 Livio Trapè, il presidente del comitato provinciale FCI Viterbo Pierangelo Brinchi e per la FCI Lazio il responsabile del fuoristrada Enrico Rizzi e il consigliere Mariano Di Mauro. Al momento delle premiazioni un doveroso omaggio a due importanti figure della mountain bike falisca: Sandro Vignanelli (al quale è stato intitolato il secondo memorial) e Giuseppe Crocetti.

Dall’allestimento dei sei ristori liquidi lungo il percorso, all’accoglienza e anche al sontuoso pasta party del dopo gara presso il Convento di San Francesco: non è mancato davvero  nulla per questa ottava edizione che è stata la sintesi della spettacolarità con l’immancabile contesto paesaggistico del Lago di Bolsena nel quale si è svolto. Questo è il punto di partenza da parte degli organizzatori per puntare dritti alla nona edizione in programma nel 2013.

 

 

CLASSIFICA ASSOLUTA GRANFONDO MASCHILE

1. Davide Di Marco (Race Mountain Pro Team - 1. Elite) 1.43’51”

2. Roberto Crisi (Race Mountain Pro Team - 2. Elite) a 1:59

3. Marco Cellini (A.S.D. Cicli Taddei - 1. Elite Sport) a 3:49

4. Cristiano Taliani (Team Galluzzi Acqua E Sapone - 2. Elite Sport) a 8:36

5. Alessio Cellini (A.S.D. Cicli Taddei - 1. Master 1) a 8:52

6. Alessandro Pasquali (Centro Italia Bike Montanini - 1. Master 2) a 8:58

7. Riccardo Ridolfi (Scott Rc New Limits - 1. Under 23)   a 9:28

8. Emiliano Dominici (G.S.Ciclotech - 2. Master 1) a 10:28

9. Luca Chiodi (Centro Italia Bike Montanini - 1. Master 3) a 10:33

10. Emanuele Crisi (Race Mountain Pro Team - 1. Juniores) a 12:07

11. Angelo Guiducci (Extreme Bike - 3. Master 1) a 12:52

12. Giuseppe Zamparini (Cicli Montanini Alice Ceramica Frw - 1. Master 5) a 12:59

13. Michele Tamburlini (Asd Emporio Del Ciclo - 3. Elite) a 13:07

14. Fabio Casini (Centro Italia Bike Montanini - 1. Master 4) a 13:11

15. Eros Capati (A.S.D. F. Moser Cycling Team - 2. Juniores) a 13:16

16. Emiliano Sebastianelli (Asd Team Bike Nepi - 2. Master 2) a 13:35

17. Luca Vacca (A.S.D. Tuttociclo Racing Team - 4. Master 1)  a 15:03

18. Alessio Bitti (Gruppo Sportivo Esercito - 5. Master 1)  a 15:42

19. Francesco Polidori (Piesse Cycling Team - 3. Master 2) a 16:34

20. Enrico Sassara (Asd Time Bike - 2. Master 4) a 16:39

21. Giovanni Mercanti (Scott-Nw Sport - 4. Master 2) a 17:37

22. Francesco Infelli (Team Vittorio Bike Asd - 2. Master 3) a 18:14

24. Giovanni Paluzzi (Piesse Cycling Team - 3. Elite Sport) a 18:49

25. Andrea Manca (Team Vittorio Bike Asd - 4. Elite Sport) a 19:57

26. Gianpiero Saraga (Team Bike Lab Asd - 2. Master 5) a 20:05

27. Stefano Sarti (A.S.D. Bikemotion - 1. Master 6)  a 20:11

28. Cabbirio Capati (Scuola Mtb Montefiascone Asd - 3. Master 3)  a 20:40

29. Danilo Sellati (Piesse Cycling Team - 5. Master 2) a 21:19

30. Gioacchino Sforza (Asd Trombadores Team - 3. Master 4) a 21:27

31. Mirco Catteruccia (Scuola Mtb Montefiascone Asd - 4. Elite)  a 21:37

32. Claudio Nunzi (Scuola Mtb Montefiascone Asd - 2. Under 23) a 21:42

33. Lorenzo Borgi (Team Cicli Cingolani - 3. Master 5)  a 21:47

35. Luciano Quintarelli (Drake Team Newsport - 2. Master 6)  a 22:51

36. Carlo Lombardi (Centro Italia Bike Montanini - 4. Master 5) a 24:27

37. Luca Proietti (Apd Ciociaria Bike - 3. Under 23) a 24:46

40. Sandro Gentili (Asd Vittorio Bike Montefogliano - 4. Master 4) a 25:27

42. Enrico Pizzi (Mtb Rieti Asd - 4. Master 3) a 25:50

46. Stefano Sensi (Scuola Mtb Montefiascone Asd - 3. Juniores) a 27:02

49. Guido Calabassi (Polisportiva Aics Ass.Po - 5. Master 4) a 27:18

50. Francesco Penna (Asd Bike Shop Pedalando - 5. Master 3) a 27:26

54. Patrizio Zolla (Extreme Bike - 5. Elite Sport) a 28:26

56. Gianfranco Nucci (Asd Trombadores Team - 5. Master 5) a 28:36

73. Vito De Nigris (Gas Marathon Bike - 3. Master 6) a 31:33

86. Luigi Sernacchioli (Gruppo Sportivo Esercito - 4. Master 6) a 34:55

91. Matteo Andreoni (Scuola Mtb Montefiascone Asd - 4. Juniores) a 35:37

94. Mario Capoccia (Atleticouisp Monterotondo - 1. Master 7+) a 36:25

105. Marco Crescentini (Asd Team B-Mad - 5. Master 6) a 37:49

139. Tiziano Santini (Asd Team B-Mad - 9. Master 6)  a 42:36

140. Marcello Ferlicca (Mtb Grotte Di Castro - 27. Master 3)  a 42:48

141. Emilio Mingardi (Asd Severi Bikes - 13. Elite Sport) a  43:15

142. Sergio Benedetti (Atleticouisp Monterotondo - 29. Master 4)            a 43:25

143. Camillo Berrighi (Asd Ciclo Tech - 21. Master 2) a 43:26

144. Fabrizio Fiorani (Asd Scuola Indoorcicling - 30. Master 4) a 43:30

145. Sergio Iale (Gs Franchi-Valcelli - 14. Elite Sport) a 43:46

146. Andrea Bernardini (Team Carbon Asd - 22. Master 2)            a 44:38

147. Marco D’Angeli (A.S.D. Prdsport - 28. Master 3) a 44:55

148. Emilio Emiliozzi (Asd Etruskabike - 29. Master 3) a 45:05

149. Franco Bernardini (Asd Bike Shop Pedalando - 31. Master 4) a 45:07

150. Vincenzo Cestra (A.S.D. Bike Friends Pontinia - 2. Master 7+) a 45:21

176. Gianfranco Giustarini (Gas Marathon Bike - 3. Master 7+)  a 51:19

219. Valentino Grazini (Mtb Club Viterbo - 4. Master 7+) a 1:04:25

262. Giuseppe Bruschi (Asd Etruskabike - 5. Master 7+) a 1:28:19

 

CLASSIFICA ASSOLUTA GRANFONDO FEMMINILE

1. Vania Rossi (Centro Sportivo Esercito - 1. Donna Elite)  2.11’52” (51)

2. Vanessa Casati (Asd Team B-Mad - 1. Master Donna 1)            a 14’27” (138)

3. Loredana Varlese (Giant-Bikextreme.It - 1. Master Donna 2) a 21’42” (168)

4. Vanessa Buzzanca (A.S.D. Viii Legione Romana - 2. Master Donna 2) a 29’35” (200)

5. Annalisa D'Eliso (Bikestore Racing Team - 2. Master Donna 1)  a 40’59” (233)

6. Germana Squazzini (A.S.D. Bikemotion - 3. Master Donna 2) a 56’01” (255)

7. Veronica Bucci (Atletico Uisp Monterotondo – 1.Donna Juniores) a 1.21’19” (270)

8. Michela Pasqui (Atleticouisp Monterotondo - 2. Donna Juniores) a 1.21’19” (271)

 

Fonte: Luca Alò