Mar06252024

Aggiornamento:05:36:20

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada, amatoriale, giovanile e fuoristrada 12 ottobre 2018

News da ciclismo su strada, amatoriale, giovanile e fuoristrada 12 ottobre 2018

 

 

GRANFONDO STRADA DEL TARTUFO

Domenica 14 Ottobre 2018 torna la Granfondo Strada del Tartufo Mantovano di Pieve di Coriano (Mn) arrivata alla sesta edizione! I percorsi della Granfondo si snodano lungo la ciclovia “Strada del Tartufo Mantovano” nel territorio dell’Oltrepò Mantovano che lambisce le regioni Veneto e Emilia Romagna, sono tutti pianeggianti e su strade a bassa densità di traffico e sono tre: Granfondo km 121, Mediofondo km 99, Corto km 58, Mentre il Gourmet lungo circa km 27 è il quarto percorso aperto anche alle famiglie con bambini e prevede degustazioni presso gli Agriturismi della zona. Partenza alla francese da Piazza Gramsci a Pieve di Coriano (MN) dalle 8.00 alle 9.00 (ore 9.15 per il percorso gourmet)

Le soste per il ristoro lungo il percorsi sono rispettivamente:

1 sul percorso corto

2 sul percorso medio

2 sul percorso lungo

L’iscrizione ai tre percorsi della granfondo è riservata ai ciclisti tesserati con società ciclistiche Uisp e degli Enti e Federazione della consulta ciclistica italiana; eventuali ciclisti non tesserati dovranno esibire al momento dell’iscrizione un documento di identità e il certificato medico.

 

 

 

 

MONDIALE GIORNALISTI 2019

Martedì 16 ottobre nell'Hotel Maggior Consiglio, (in Via Terraglio, 140) a Treviso, con inizio alle ore 11.30, è stata programmata la conferenza stampa di presentazione della 20^ edizione del World Press Cycling Championship (WPCC), il Campionato del Mondo Giornalisti Ciclisti. La competizione iridata sarà ospitata nel Veneto e interesserà le località che sono diventate tappe-simbolo del ciclismo italiano. "Sarà un’esperienza memorabile - hanno precisato i promotori dell'iniziativa - che unisce sport, storia, arte e gastronomia".

I Campionati Mondiali GIornalisti Ciclisti si svolgeranno dal 12 al 15 settembre 2019 e Treviso sarà la sede che accoglierà giornaliste e giornalisti di stampa, tv e internet, reporter, fotografi e cameramen provenienti da tutto il mondo, per un week end che si annuncia memorabile e che si concluderà con la gara in linea con partenza nello storico velodromo di "Rino Mercante" di Bassano del Grappa ed arrivo a Marostica, nel vicentino, sulla mitica salita della Rosina. La competizione iridata, promossa dall'Associazione Giornalisti Ciclisti Italiani, è patrocinata dalla Regione Veneto.

 

TEAM DP66 CROSS

Seconda tappa del Giro d’Italia di ciclocross. Dal mare alle montagne di Sappada e già sul podio in rosa. Con Sara Casasola tra le open (vincitrice della gara under23 domenica scorsa a Senigallia) e Davide Toneatti vincitore tra gli juniores. Domenica si correrà quasi in casa, sulle montagne ben conosciute anche dal direttore tecnico Daniele Pontoni che da quest’anno dirige il team DP66 Giant Selle SMP Rigoni di Asiago. A Sappada sarà schierata tutta la squadra a partire dal promozionale, da quest’anno anche G6. Assente ancora Filippo Fontana che entrerà a gareggiare a pieno titolo nella formazione di Daniele Pontoni il prossimo primo novembre. L’ex campione italiano di ciclocross tra gli junior e campione europeo del team relay di MTB , quarto ai mondiali sempre nel team relay di MTB, ha portato a termine una intensa stagione di ciclocross, strada e mtb e pertanto rientrerà in gruppo a partire appunto dal primo novembre. Appuntamento quindi a Sappada per la seconda tappa del Giro d’Italia di ciclocross prima di scendere nuovamente al mare a Lignano Sabbiadoro e in attesa dell’inizio del Trofeo Triveneto di Ciclocross e Master Cross.

 

 

 

 

BORGO MOLINO RINASCITA ORMELLE

Cronometro e ciclocross. Il team Borgo Molino Rinascita Ormelle stupisce sempre. Mentre sabato scorso i ragazzi di Cristian Pavanello e Carlo Merenti salivano sul podio del campionato italiano a cronometro a squadre conquistando un prestigioso terzo posto , quasi in contemporanea iniziava anche la stagione di ciclocross. Attività, quella delle gare contro il tempo e del fuoristrada che hanno sempre gratificato e premiato che il Team Borgo Molino Rinascita Ormelle. La stagione di ciclocross del Borgo Molino è iniziata domenica scorsa a Senigallia con Davide De Pretto, corridore di Piovene Rocchette, al primo anno tra gli juniores. De Pretto è strato campione italiano ciclocross al primo e al secondo anno allievi e appena terminata la stagione su strada è ripartito nel fango . Prima corsa quindi nel Giro d’Italia del Ciclocross e quinto posto nella categoria juniores, per Davide De Pretto. L’atleta di Piovene Rocchette sarà schierato al via anche nella tappa di domenica prossima a Sappada, poi a Lignano Sabbiadoro e successivamente nelle tappe del Giro a centro e sud Italia e in quelle del Trofeo Triveneto e Master Cross. La squadra degli juniores continuerà invece sabato prossimo su strada a Vigasio nel veronese e domenica a San Marco di Ravenna. Il 21 l’ultima prova a Besnate in provincia di Varese. Ottima annata anche per la categoria allievi con ben dieci vittorie e tutte di spessore. La stagione degli allievi guidati da Andrea Toffoli terminerà domenica prossima con il Giro dei Cinque Laghi nel vittoriese.

 

 

TEAM TREK SELLE SAN MARCO - ROC D'AZUR

Apoteosi per Trek-Selle San Marco alla Roc d'Azur, con ben tre atleti neroaranciofluo ai primi quattro posti della classifica. Vince il campione nazionale Samuele Porro, che spiana gli 85 km del percorso Marathon e i quasi duemila metri di dislivello in meno di quattro ore; a poco meno di un minuto Michele Casagrande coglie una preziosissima seconda posizione precedendo il belga Carabin, e Damiano Ferraro è ottimo quarto, davanti a biker dal curriculum prestigioso. La gara è vissuta sulla fuga di Casagrande, il primo a rompere l'equilibrio iniziale. Una volta raggiunto da un pimpante Porro, i due hanno proseguito di comune accordo, evitando di subire la rimonta del terzo incomodo Carabin, seguito a breve distanza da Ferraro. Nel finale hanno prevalso le maggiori energie conservate da Porro, che si è regalato il secondo successo alla Roc d'Azur dopo quello di tre anni fa. Sbancata la Costa Azzurra, i ragazzi del team si spostano in Catalogna per prendere parte domenica a Girona a La Tramun, gara di 77km con 2.500 metri di dislivello. Gioele De Cosmo resterà invece a Frejus per disputare la Roc d'Azur Classic sul percorso da 57 km.