Dom02252024

Aggiornamento:11:06:58

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 18 dicembre 2018

News da ciclismo su strada, amatoriale e fuoristrada 18 dicembre 2018

 

 

RIVER MARATHON

L’anticipazione dell’apertura alle categorie e-bike e gravel aveva suscitato grandi polemiche a tal punto che il comitato organizzatore ha riposto nelle mani di un sondaggio la decisione finale. I risultati, comunque diversi dalle aspettative, segnalano una sostanziale difficoltà di convivenza tra le muscolari e la pedalata assistita. L’idea, vista dalla parte degli organizzatori del River Marathon MTB, piaceva; tant’è che attraverso un comunicato stampa veniva “candidamente” annunciata la totale apertura alla categoria GRAVEL ed alla categoria E-BIKE, in ogni tappa del circuito, con classifica dedicata, ovviamente con le dovute prescrizioni per quanto riguarda le griglie e le partenze separate.

Apriti o cielo! E’ bastato il post sulla pagina Facebook del River Marathon MTB per scatenare il putiferio e la reazione di moltissimi bikers che non hanno assolutamente visto di  buon grado la partecipazione delle E-bike e molti anche delle Gravel. Una “rivolta social” davvero imponente; tant’è che gli organizzatori, stupiti, hanno saggiamente deciso di indire un sondaggio rimettendo ai voti del “popolo” la valutazione di questa opportunità: favorevoli alle E-BIke/Gravel o non favorevoli alle E-Bike/Gravel?

Risultato? 56% non favorevoli e 44% favorevoli con oltre 200 voti. Numeri reali ben diversi, rispetto alle previsioni catastrofiche paventate dopo le polemiche su Facebook. Numeri che sostanzialmente bocciano l’idea, ma che vedono un buon numero di atleti (44%...quasi la metà) già psicologicamente pronti ad accogliere il “nuovo che avanza”, ma che ancora spaventa. L’E-bike, per ora, difficilmente può convivere con la muscolare all’interno di una competizione agonistica. Meno difficile l’apertura alle Gravel, pur con categoria dedicata e classifica a parte.

Il Comitato Organizzatore formato da Pedrazzani Matteo, Merzi Stefano e Salati Tiziano, dopo le opportune analisi con i propri team, hanno deciso di rivedere la posizione presa e quindi togliere le E-BIke dal circuito, quindi nessuna classifica, nessuna griglia, nessuna possibilità di partecipazione. Un scelta che mostra quanto sia ancora importante la voce dei bikers.

Per quanto riguarda le gravel, la decisione è di inserirle nel circuito con categoria a parte, griglia a parte e senza classifica, una sorta di sperimentazione per valutare l’impatto in gara. Il River Marathon MTB è un circuito con poche caratteristiche tecniche e quindi ben si presta anche ad una impostazione Gravel, una categoria di ciclisti sicuramente in espansione.

La campagna abbonamenti ora prosegue, con condizioni particolarmente favorevoli, ricordiamo il calendario, sul quale si basa la classifica a tempo del circuito:

3 Marzo 2019, Energy Marathon MG.K.Vis, Carpenedolo (BS)

17 Marzo 2019, FosBike, San Marino di Carpi (MO)

7 Aprile 2019, Airon Bike, Guastalla (RE)

Iscrizioni aperte sul sito della Winnigtime, nella sezione circuito River Marathon MTB

 

 

 

WORK SERVICE ROMAGNANO

Si terrà giovedì 20 dicembre, alle ore 15.00, a Padova la consueta conferenza stampa pre-natalizia dei team Work Service Romagnano e Work Service Coppi Gazzera Videa per l'anticipazione delle prime novità in vista della nuova stagione. L'incontro natalizio con i giornalisti e i media quest'anno sarà l'occasione per un aggiornamento sulle condizioni di salute di Samuele Manfredi e per togliere i veli alle casacche che contraddistingueranno i due team impegnati anche nel 2019 nelle categorie juniores ed Elitè-Under 23. La conferenza stampa che si terrà all'interno della sala convegni del quartier generale della Work Service in via f.s. Scipione Orologio a Padova vedrà la presenza dei dirigenti e dei tecnici dei team. "Nelle ultime settimane abbiamo vissuto tante emozioni contrastanti. La vittoria di Gomez Urosa in Venezuela, i preparativi per la nuova stagione e il lavoro da svolgere per tramutare in realtà i tanti sogni dei nostri ragazzi: in tutto questo, il pensiero di tutti noi è rivolto alle condizioni di Samuele Manfredi. In questi giorni siamo sempre stati vicini a Samuele e alla sua famiglia e continueremo a farlo almeno sino a quando non ci giungerà la notizia della sua piena ripresa. Il nostro è un gruppo unito che con la propria compattezza ha già dimostrato di saper superare ogni difficoltà facendosi sempre trovare pronto per affrontare nuove sfide" ha anticipato il presidente Massimo Levorato. Appuntamento quindi fissato per giovedì 20 dicembre, alle ore 15, presso la sede Work Service di Padova, in via f.s. Scipione Orologio, con la speranza di trovare sotto l'albero un Natale sereno anche per Samuele Manfredi e la sua famiglia.

 

 

 

TROFEO IMPERMIT SERVICE SRL CROSS

Davvero un bel successo per il I Trofeo Impermit Service Srl - Città di Foligno, gara di ciclocross valida come campionato provinciale di Perugia e Terni e come tappa del TU-Cross. La manifestazione si è svolta al ciclodromo “Giuseppe Casini” di Corvia di Foligno ed è stata organizzata dall’Uc Foligno e dall’Uc Foligno Start. Al via oltre 130 ciclisti.

Vincitori di categoria: Andrea Nannini (Gs Borgonuovo - G6M), Nelia Kabetaj (Gs Borgonuovo - G6F), Alice Verri (Pol. Molinella - ED), Samuele Scappini (Nestor Marsciano - Es. 2°), Melissa Lauretti (Team Di Federico - DA), Gabriele Bertini (Olimpia Valdarnese - AL), Gabriele Torcianti (Bici Adventure Team - Jun), Luca Ursino (Pro Bike Riding Team - EU), Silvia Folloni (Zhiraf Guerciotti Selle Italia - D1), Sara Mazzorana (Team Bike Miranda - Donne Master), Leonardo Caracciolo (Sc Centro Bici Team Terni - Elm), Leonardo Chieruzzi (Avis Amelia - M1), Emanuele Serrani (Pedale Aguglianese - M2), Sandro Ceccarelli (Gravity Team Francy - M3), Leonardo Miniati (Zhiraf Guerciotti Selle Italia - M4), Gianluca Tomassini (Uc Petrignano - M5), Paolo Sebastiani (Umbertide Cycling Team - M6), Franco Di Vita (Gc Avis Sassoferrato - M7).

Campioni provinciali Perugia: Alessia Bertolino (Gs Avis Gualdo Tadino - ED), Samuele Scappini (Nestor Marsciano - Es. 2°), Giulio Maria Coricelli (Mtb Club Spoleto - Jun), Alessandro Animali (Fortebraccio da Montone - EU), Mattia Zoccolanti (Bikeland Team Bike 2003 - Elm), Mattia Proietti (Velo Club Racing Assisi Bastia - M1), Daniele Moretti (Velo Club Racing Assisi Bastia - M2), Valerio Brugnoni (Racing Bike Sc Parlesca - M3), Paolo Innocenzi (Uc Petrignano - M4), Gianluca Tomassini (Uc Petrignano - M5), Carlo Battistelli (Uc Petrignano - M7).

Campioni provinciali Terni: Emma Nullo (Narnia 2014 - ED), Vittorio Friggi (Narnia 2014 - Es. 2°), Valentina Friggi (Narnia 2014 - DA), Lorenzo Bianchini (Team Bike Miranda - AL), Rosario De Grazia (Ruota Libera Terni - Jun), Carmen Sabatini (Ruota Libera Terni - D1), Sara Mazzorana (Team Bike Miranda - DM), Leonardo Caracciolo (Sc Centro Bici Team Terni - Elm), Leonardo Chieruzzi (Gs Avis Amelia - M1), Mirko Marcucci (Centro Bici Team Terni - M2), Marco Valentini (Gs Avis Amelia - M7).

In contemporanea alla gara di ciclocross si è svolto anche uno short track su percorso disegnato appositamente, che era riservato alle categorie dei giovanissimi da G1 a G5. Al via si sono presentati una sessantina tra bambini e bambine, incitati dal tifo dei genitori. Una bella manifestazione nella manifestazione, che ha permesso anche ai più piccoli di trascorrere una bella mattinata sui pedali. Ecco i vincitori delle diverse categorie: nella G1 femminile Maria Pastorelli della Gubbio ciclismo Mocaiana, nella G1 maschile Alessandro Sopranzi del Team Bike Miranda, nella G2 maschile Damiano Ferrante della Tirreno Bike, nella G3 maschile Leonardo Micanti dell’Uc Foligno Start, nella G4 femminile Marta D’Incecco degli Amici della Bici Junior, nella G4 maschile Nicolò Tomassini della Gubbio ciclismo Mocaiana , nella G5 femminile Vittoria Cappellini della San Miniato Ciclismo e nella G5 maschile Francesco Cornacchini della Nestor Marsciano.

 

 

 

WORK SERVICE VIDEA

Si terrà giovedì 20 dicembre, alle ore 15.00, a Padova la consueta conferenza stampa pre-natalizia dei team Work Service Romagnano e Work Service Coppi Gazzera Videa per l'anticipazione delle prime novità in vista della nuova stagione. 

L'incontro natalizio con i giornalisti e i media quest'anno sarà l'occasione per un aggiornamento sulle condizioni di salute di Samuele Manfredi e per togliere i veli alle casacche che contraddistingueranno i due team impegnati anche nel 2019 nelle categorie juniores ed Elitè-Under 23.

La conferenza stampa che si terrà all'interno della sala convegni del quartier generale della Work Service in via f.s. Scipione Orologio a Padova vedrà la presenza dei dirigenti e dei tecnici dei team.

"Nelle ultime settimane abbiamo vissuto tante emozioni contrastanti. La vittoria di Gomez Urosa in Venezuela, i preparativi per la nuova stagione e il lavoro da svolgere per tramutare in realtà i tanti sogni dei nostri ragazzi: in tutto questo, il pensiero di tutti noi è rivolto alle condizioni di Samuele Manfredi. In questi giorni siamo sempre stati vicini a Samuele e alla sua famiglia e continueremo a farlo almeno sino a quando non ci giungerà la notizia della sua piena ripresa. Il nostro è un gruppo unito che con la propria compattezza ha già dimostrato di saper superare ogni difficoltà facendosi sempre trovare pronto per affrontare nuove sfide" ha anticipato il presidente Massimo Levorato.

Appuntamento quindi fissato per giovedì 20 dicembre, alle ore 15, presso la sede Work Service di Padova, in via f.s. Scipione Orologio, con la speranza di trovare sotto l'albero un Natale sereno anche per Samuele Manfredi e la sua famiglia.

 

 

 

GRANFONDO GIMONDI BIANCHI

Come rendere felice una persona e aiutarne tante altre, in un colpo solo. L’imminente arrivo del Natale offre, anche quest’anno, agli appassionati di ciclismo e agli aficionados della Granfondo Gimondi Bianchi, l’occasione per un regalo speciale. Per l’ottavo anno di fila, infatti, gli organizzatori dell’evento in programma domenica 5 maggio 2019Bergamo hanno previsto 25 Iscrizioni Solidarietà, proponendo a chi affronta o regala la “Gimondi” un’esperienza ancora più gratificante. Un’opportunità destinata a chi ha voglia di fare del bene a chi ne ha bisogno.

L’acquisto di un’Iscrizione Solidarietà dà diritto a:

  • Partenza dalla griglia Vip (1/600)
  • Maglia ufficiale 2019, confezionata da Santini Maglificio Sportivo – Made in Italy – con esclusivo design limited edition, realizzata per celebrare i sette campioni che hanno vinto almeno una volta la classifica finale delle tre maggiori corse a tappe, Giro d’Italia, Tour de France e Vuelta a Espana: Jacques Anquetil, Felice GimondiEddy Merckx, Bernard Hinault, Alberto ContadorVincenzo NibaliCristopher Froome
  • Autografo del campione Felice Gimondi sulla maglia

Il costo dell’opzione – a disposizione fino al 13 aprile 2019 e comunque fino ad esaurimento delle 25 iscrizioni – è di 250 euro, che verranno devoluti (al netto della quota di partecipazione) in beneficenza alla Associazione Disabili Bergamaschi (www.adbbergamo.it). “Per noi è un onore essere legati alla Gimondi, una manifestazione importante per storia e blasone, con atleti provenienti da ogni parte del mondo. Al di là del contributo economico, l’evento rappresenta un’occasione importantissima per far conoscere ulteriormente noi e quello che facciamo da trent’anni sul territorio” commenta Claudio Tombolini, presidente dell’ADB.

L’Associazione Disabili Bergamaschi nasce nel 1988 per iniziativa di alcuni ex pazienti e operatori sanitari del Centro Fisioterapico di Mozzo. Ogni anno più di 100 persone con disabilità e le loro famiglie beneficiano dell’aiuto di ADB e dei suoi oltre 200 volontari. Consulenze abitative, legislative e lavorative, servizio trasporti (nel 2017 circa 4000 transfer a favore di 70 persone), sport terapia (dal 1999 corso di nuoto annuale) e progetti in collaborazione con l’Unità Spinale di Mozzo dell’Azienda Ospedaliera di Bergamo, sono le principali attività svolte da ADB. La prossima primavera partirà “Wheelchair outdoor training”, un percorso di mobilità in carrozzina che verrà realizzato presso l’Unità Spinale a Mozzo. Un vero e proprio sentiero di allenamento all’aperto, con terreni e ostacoli uguali a quelli che le persone con disabilità motorie troveranno in carrozzina ogni giorno nella loro città.

L’Iscrizione Solidarietà è stata istituita nel 2011 dal comitato organizzatore di G.M.S. per aiutare le associazioni di volontariato del territorio bergamasco. Negli anni precedenti a beneficiare dei proventi sono state l’Associazione Agenha (progetto “Mattone su mattone” per persone con disabilità), l’Associazione My Name Is Help – Onlus (progetto “Adotta un asilo”), la “SIMBA Onlus – Associazione Italiana Sindrome e Malattia di Behçet” e gli Amici della Pediatria.

Come iscriversi alla Granfondo Gimondi-Bianchi 2019
Tutti gli appassionati potranno iscriversi alla 23a edizione della Granfondo Gimondi Bianchi compilando l’apposito form online sul sito ufficiale della manifestazione www.felicegimondi.it, oppure presso gli uffici organizzativi di G.M.S. in Via G. Da Campione, 24/c – 24124 Bergamo (tel. +39 035.211721 – fax + 39 035.4227971).

 

 

 

TEAM COLPACK

Il Team Colpack nella stagione 2019 farà il grande salto nel mondo Continental e al suo fianco avrà come partener ancora il Gruppo Sportivo Marchiol con cui è nata una felice e vincente collaborazione da ormai due stagioni.

Quello tra Colpack e Marchiol è stato sicuramente uno dei matrimoni più interessanti del panorama ciclistico dilettantistico italiano e ora, a braccetto, iniziano anche questa nuova avventura nel mondo Continental che offre un respiro ancora più internazionale.

Il presidente del gruppo sportivo trevigiano Giuseppe Lorenzetto ha dichiarato: “La storia di Marchiol nel ciclismo è iniziata nel 2000, da noi sono passati tanti giovani poi diventati campioni e l’azienda con grande passione ha sempre sostenuto l’attività dei nostri ragazzi. La collaborazione è continuata anche quando è nato questo progetto condiviso con il Team Colpack, si è istaturato un ottimo rapporto tra tutte le componenti del team e siamo contenti di continuare insieme questa esperienza. Anche la ditta Marchiol è ben contenta di proseguire la sua sponsorizzazione in questa nuova categoria che potrà garantire maggiore visibilità e spazio anche all’estero”.

Lorenzetto conclude dicendo: “Voglio ringraziare il presidente Colleoni che ci consente di avere anche il prossimo anno l’opportunità di lavorare insieme in a loro e tutto lo staff con cui si è creato un bel rapporto di collaborazione ed amicizia”.

Anche nel mondo Continental, l’intento di Colpack e Marchiol rimane quello di creare una struttura professionale e organizzata e diventare sempre più punto di riferimento per la crescita e la formazione di giovani ciclisti a livello nazionale e internazionale. Una professionalità garantita anche dall’esperienza del personale e dei tecnici: al fianco del team manager Antonio Bevilacqua, confermat i direttori sportivi Gianluca ValotiMirco Lorenzetto ed Ivan Quaranta.