Mer08122020

Aggiornamento:09:34:27

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada, pista, amatoriale e fuoristrada 10 luglio 2020

News da ciclismo su strada, pista, amatoriale e fuoristrada 10 luglio 2020

 

 

ASSALI STEFEN OMAP

L’Assali Stefen Omap è pronta ripartire dopo il lungo stop a causa della pandemia di Coronavirus Covid-19 che ha fermato tutto lo sport. Dopo lunghe settimane di allenamenti si iniziano ad intravedere nuovi obbiettivi e primi segnali di graduale ritorno alla normalità. Lo scorso 8 luglio, al Velodromo di Montichiari, convocati dal CT della Nazionale pista Marco Villa, alcuni atleti della Assali Stefen si sono allenati con altri ragazzi azzurri rientrando nel progetto che la Federciclismo sta portando avanti in questo periodo per testare un po’ tutti gli atleti della categoria Juniores. Nello specifico hanno partecipato all’allenamento Niccolò Casagranda, Andrea Dalvai, Edoardo Zamperini ed Alberto Zenati. “Ho trovato degli elementi interessanti, dei ragazzi in condizione e con una gran voglia di pedalare”, ha confessato il CT azzurro Marco Villa. Ma per la formazione del presidente Alberto Murari e dal team manager Marcello Girelli si avvicina anche l’ora del debutto stagionale e del ritorno alle corse dopo il lunghissimo stop. Infatti, sabato 11 luglio a Roveredo di Guà (Verona), andrà in scena la Ciclismoweb Crono Challenge - Berti Group, la gara a cronometro individuale che segnerà la ripresa dell'attività ciclistica su strada in Italia. Nella prova veronese saranno impegnati: Gianmarco Carpene, Edoardo Zamperini ed Alberto Zenati.

 

 

TEAM BELTRAMI TSA

Dopo più di quattro mesi riparte il ciclismo anche in Italia, sabato con la Ciclismoweb Chrono Challenge, gara a cronometro per tutte le categorie che si disputerà a Roveredo di Guà, in provincia di Verona. Al via, nella prova per la categoria Elite e Under 23 (cinquanta i partenti, tetto massimo stabilito dagli organizzatori), ci sarà anche il Team Beltrami Tsa – Marchiol, con Davide Cattelan e Giosuè Crescioli, entrambi classe 2001 e al primo anno fra gli Under 23. Per questa categoria il via è in programma dalle 17,15, su un percorso di 25 chilometri. I due atleti saranno diretti da Mirco Lorenzetto, Orlando Maini ed Enea Farinotti. Cattelan, vicentino di Malo, e Crescioli, fiorentino di Cerreto Guidi, sono entrambi classe 2001, al primo anno nella categoria. I due “giganti” della formazione giallogrigiorossa, alti rispettivamente 1.90 e 1.91, Tra gli Juniores si sono distinti più volte nelle gare contro il tempo (Crescioli s’è piazzato terzo nel campionato italiano 2018) e anche fra gli Under 23 vogliono continuare a crescere in questa specialità. Cattelan corre non troppo distante da casa: “Sto bene, mi sento pronto e non vedo l’ora di ricominciare. Non so come sarà il livello, ma sono curioso di scoprirlo. Ho fatto solo una gara, su strada, a inizio stagione… Bello ripartire dopo tutto questo tempo, è come tornare un po’ alla routine alla quale ero abituato. Sabato cercherò di andar forte, poi vedremo come andrà e in ogni caso continuerò a lavorare sodo”. Per Crescioli la gara di sabato segnerà il debutto fra gli Under 23: “Ad inizio stagione ho dovuto risolvere un problema fisico, ma ora sto bene. Ho iniziato da poco a lavorare sulle crono, le sensazioni sono già positive, ma è solo l’inizio e ho tanta voglia di migliorare. Intanto penso a godermi il debutto, cercando di fare del mio meglio”.

 

 

AROMITALIA BASSO BIKES VAIANO

La grande attesa è finalmente terminata! Dopo il lungo stop forzato causato dall’emergenza sanitaria legata alla diffusione del Covid-19 in Italia, il team Aromitalia – Basso Bikes – Vaiano è pronto alla ripartenza ufficiale. Nella giornata di domani, sabato 11 luglio, la neo professionista Sofia Collinelli e la junior Ilenia Bigozzi, reduce dal fantastico trionfo al Campionato Regionale su Pista junior nella specialità dell’Inseguimento Individuale, parteciperanno all’inedita edizione della “Ciclismoweb Crono Challenge – Berti Group”, cronometro individuale organizzata sulle strade venete di Roveredo di Guà, in provincia di Verona. Le atlete in gara si sfideranno sulla distanza di 12.5 chilometri, che non presentano nessuna particolare difficoltà dal punto di vista altimetrico. Il ritrovo è fissato alle ore 12:00 presso la Palestra Comunale di Roveredo di Guà (in via XXV Aprile), mentre la prima atleta scatterà alle ore 15:50 in punto dalla centralissima via Due Giugno. Ilenia Bigozzi si schiererà sulla pedana di partenza alle ore 16:06, mentre Sofia Collinelli sfiderà le 49 avversarie iscritte alla prova a partire dalle ore 16.21.

 

 

 

PRESENTAZIONE LIBRO IL CICLISTA CURIOSO

Venerdì 10 luglio alle ore 20:30, in diretta sulla pagina Facebook InBici Magazine e sul canale YouTube InBici Top Channel avremo il piacere di presentare il libro “Il ciclista curioso” insieme agli autori Davide Cassani e Giacomo Pellizzari. L’occasione sarà importante anche per parlare degli sviluppi del cicloturismo in Italia. Il libro, edito da Rizzoli, propone infatti numerosi itinerari cicloturistici lungo tutto lo Stivale. Un volume che racchiude una moltitudine di percorsi da poter scegliere in base al proprio grado di allenamento, in luoghi caratteristici ricchi di monumenti artistici e di proposte Eno-gastronomiche. Vi aspettiamo in diretta venerdì 10 luglio alle ore 20:30.

 

 

CASILLO PETROLI FIRENZE

Domani, sabato 11 luglio, il team Casillo Petroli Firenze Hopplà parteciperà alla pedalata non competitiva volta ad unire i territori simbolo del Covid. Da Codogno, nel Lodigiano, a Vò Euganeo nel Padovano, passando per Cremona dove ci sarà il saluto dei medici ed infermieri dell'ospedale locale, l'iniziativa si snoderà sulla distanza di 172 chilometri lungo i territori maggiormente colpiti dal coronavirus. La formazione del manager Omar Piscina, sarà rappresentata da Alex Raimondi, Andrea Cervellera e Davide Ferrari. L'evento, è patrocinato da CONI e dalla Federazione Ciclistica Italiana, e prevede la partecipazione di 8 squadre Continental, con atleti e personale al seguito che indosseranno una speciale t-shirt (nella foto) appositamente creata per l'occasione.

 

 

CHIARA TEOCCHI RACCONTA LA SUA "SALITA PIÚ LUNGA"

La biker bergamasca ci mette la faccia ed in prima persona racconta metro dopo metro la sua faticosa risalita da questo suo difficile momento. Dalla vittoria di Lanzarote con cui ha esordito tra le fila del Santa Cruz FSA allo stop forzato dopo le visite mediche pre olimpiche a febbraio, per arrivare al secondo intervento di ablazione previsto per la prossima settimana. Nel corso di questi cinque mesi Chiara Teocchi è stata certamente una delle biker azzurre più "chiaccherate" ed attese nel panorama nazionale. Non fosse stato per lo stop forzato dal lockdown certamente un normale svolgimento degli impegni agonistici avrebbe richiamato ancora più attenzione sul fatto che l'atleta bergamasca, approdata a gennaio tra le fila del Santa Cruz FSA, fosse sparita improvvisamente prima dalla scena sportiva e subito dopo da tutti i suoi profili social dove invece è sempre molto attiva e presente.

Continua a leggere al link https://www.facebook.com/SantaCruzFsa/photos/a.571987803228313/947472805679809/?type=3&theater

 

 

CORTE FRANZA XC”: APPUNTAMENTO AL 2021

Siamo naturalmente tutti ben coscienti delle problematiche del periodo, e sappiamo bene dello stop forzato allo sport in generale, e quali difficoltà abbia comportato. Tanti sono gli sport che sono rimasti “a terra”, in una realtà in cui altri hanno ripreso il loro corso, anche grazie a sponsors aggressivi e motivati da un mondo mediatico che ne detta le leggi. E’ per questo motivo che “Cycling Team Corte Franca” ringrazia doppiamente tutti coloro che credono in questa organizzazione, e che stagione dopo stagione rinnovano il loro consenso, così come chi presta il proprio tempo per la buona riuscita delle manifestazioni sportive, e non per ultimi gli atleti che apprezzano gli eventi organizzati dal Team, e legati al mondo delle “ruotegrasse”. Così ci racconta Marco Corsini, responsabile del settore fuoristrada (Mtb) della società Bresciana: “Quest’anno, nel mese di maggio, precisamente il giorno 31, era in programma anche il Campionato Nazionale CSI per la specialità XC, che naturalmente è stato annullato per il problema del Covid”. Per quanto riguarda invece la Corte Franca XC di luglio, inserita anche nel calendario del circuito Terre Bresciane XC, ci sono anche altri impedimenti: le autorità Comunali non hanno purtroppo concesso i permessi per lo svolgimento delle manifestazioni di qualsiasi tipologia che implichino assembramenti. La Cycling Team Corte Franca ci da quindi appuntamento al 2021, in data da definirsi e da comunicare al più presto, con tutta la voglia di organizzare da parte della società, e sicuramente anche tanta voglia di sfidare gambe, cuore e fiato da parte degli affezionati amici bikers. In attesa di altri dettagli, vi invitiamo a visitare il la pagina Facebook dedicati alla Corte Franca XC

Roberta Carta | Ufficio stampa

 

 

SANDRIGO BIKE SPORT TEAM

Il conto alla rovescia per la riapertura del calendario agonistico sta finalmente per volgere al termine per le formazioni degli esordienti ed allievi della SANDRIGO BIKE Sport Team. Nella giornata di sabato 11 Luglio, infatti, una selezione di atleti potrà prendere parte alla CiclismoWeb Crono Challenge – Berti Group di Roveredo di Guà (Vr). La manifestazione, organizzata dalla S.C.D. FDB Cologna Veneta, sarà riservata alle sole formazioni venete con un massimo di tre atleti per categoria. È per questo quindi che a prendere parte alla prova contro il tempo saranno, per gli esordienti dei diesse Cobalchini e Stefani, Michele Chemello, Francesco Stefani e Andrea Cobalchini (prova unica, indistintamente tra primo e secondo anno di categoria) e Andrea De Marchi, Riccardo Ruffin con Alessandro Fontana per gli allievi guidati dai diesse Bevilacqua e De Marchi. A prendere il via per primi saranno gli esordienti nella prova promozionale, che prevederà un percorso pianeggiante di 7 chilometri. A seguito, poi, sarà il turno della categoria degli allievi, che ripeterà la medesima tornata con una variante nella parte centrale, per un totale di 10 chilometri. Commenta il presidente Pier Davide De Marchi: “Siamo molto contenti di poter finalmente cominciare a rivivere una sensazione di normalità, per quanto comunque la situazione sia ancora delicata e necessiti delle giuste precauzioni. In questi mesi abbiamo sempre cercato di rispettare le diverse ordinanze che hanno regolato la nostra attività, prima impegnandoci con degli allenamenti indoor sui rulli e a corpo libero, cercando di mantenere un contatto costante con i ragazzi anche con delle videochiamate, riprendendo poi gli allenamenti su strada individualmente e infine, quando è stato possibile e con le giuste misure, anche tutti assieme. Siamo quindi grati e felici di poter prendere parte a questa prima prova prevista del calendario regionale, nonché riconoscenti nei confronti di tutti coloro che, con questa e con le manifestazioni che seguiranno, ci danno la possibilità di poter tornare a gareggiare. La nostra speranza è che appuntamenti simili a quello che sta per giungere possano ripetersi, così da poter permettere a tutti i ragazzi di poter gareggiare, premiando l’impegno e la dedizione che hanno speso in questi mesi.”

 

 

 

RACCONIGI CYCLING TEAM

Finalmente il momento tanto atteso è arrivato: si ricomincia. In un lento ritorno verso la normalità, verso quello che era la vita prima della pandemia, il Racconigi Cycling Team tornerà a correre. Sarà la prima gara del 2020. Sabato 11 luglio tre atlete del Racconigi parteciperanno a una cronometro, si tratta di Matilde Vitillo, Valentina Basilico e Sofia Nicolini. Per Basilico e Nicolini sarà la prima gara con il Racconigi Cycling Team. Entrambe sono arrivate nel 2020 per debuttare nella categoria juniores. Basilico arriva dal Cesano Maderno con cui ha vinto il Campionato italiano su strada nel 2020, Nicolini l’anno scorso era allieva nel Pedale Ossolano. Vitillo invece è al suo primo anno nella categoria Élite e viene da una stagione straordinaria in cui ha vinto gli Europei di corsa a punti e i Mondiali e gli Europei di inseguimento a squadre. Basilico, Nicolini e Vitillo faranno la loro prima apparizione ufficiale con la maglia del Racconigi Cycling Team alla Ciclismoweb Crono Challenge di Roveredo di Guà in provincia di Verona.

 

 

 

CRAZY BIKE (CSAIN CICLISMO)

Costituita ad Arpino (FR) l’Associazione “Crazy Bike”con l’intento di promuovere il cicloturismo e l’escursionismo nel tempo libero coinvolgendo anche il territorio e le famiglie. A presiedere l’associazione che al momento conta una trentina di associati è Diego Sardelitti, invitando quanti intendano aderire e partecipare a contattare la sua persona al numero 320 748 6620. L’associazione si avvale della collaborazione e sostegno di diversi amici , con Renato Rivera quale maggior sostenitore che ne ricopre anche la carca di vice presidente (https://www.facebook.com/pg/RiveraXSport/about/

 

 

ZALF DÉSIRÉE FIOR. SABATO SI RIPARTE: A ROVEREDO DI GUÀ LA PRIMA CRONO

Il momento di rimettere il numero sulla schiena è arrivato anche per la Zalf Euromobil Désirée Fior: sabato 11 luglio a Roveredo di Guà (Vr), andrà in scena la Ciclismoweb Crono Challenge - Berti Group, la gara a cronometro individuale che segnerà la ripresa dell'attività ciclistica nazionale. "In attesa di conoscere quando potranno riprendere anche le gare di gruppo prenderemo parte a questa prima manifestazione che ci consentirà di riprendere il filo interrotto dalla pandemia del Covid-19" ha anticipato il team manager Luciano Rui. Poco più di 20 chilometri completamente pianeggianti, questo il banco di prova che Emanuele Barison, Filippo Rocchetti ed Edoardo Zambanini saranno chiamati ad affrontare nel tardo pomeriggio di sabato. "Si tratta di una distanza già molto esigente per essere la prima cronometro dopo un lungo periodo di stop" ha sottolineato il ds Ilario Contessa. "Per questo abbiamo scelto tre ragazzi che potessero contare già su di una ottima condizione fisica e, soprattutto, avessero le caratteristiche giuste per una prova che si annuncia molto scorrevole e, quindi, adatta agli specialisti".

 

 

ALLENAMENTO PISTA MONTICHIARI NAZIONALE FEMMINILE

Sono state convocate dal Coordinatore Squadre Nazionali Davide Cassani, su indicazione del Commissario Tecnico Edoardo Salvoldi, per un allenamento su pista a Montichiari venerdì 10 luglio, le seguenti atlete:

Alzini Martina Bigla Katusha Team

Balsamo Elisa G.S. Fiamme Oro

Barbieri Rachele G.S. Fiamme Oro

Bertolini Matilde Valcar - Travel & Service

Cipressi Carlotta Awc Re Artu' General System

Confalonieri Maria Giulia G.S. Fiamme Oro

Consonni Chiara Valcar - Travel & Service

Fidanza Martina G.S. Fiamme Oro

Fiorin Sara G.S. Cicli Fiorin Cycling Team Asd

Guazzini Vittoria G.S. Fiamme Oro

Vece Miriam Valcar - Travel & Service

Le atlete saranno dirette dal Commissario Tecnico Edoardo Salvoldi che si avvarrà della collaborazione tecnica di Pierangelo Cristini e Paolo Sangalli.

 

WORK SERVICE

Ieri sera argento nel campionato toscano su pista per Vincenzo Russo. Sabato 11 luglio si riparte con una cronometro per Juniores e Under 23 a Roveredo di Guà (Vr): tre gli atleti Work Service al via Il 2020 del ciclismo riparte. Ieri sera sulla pista del velodromo Enzo Sacchi, nel Parco delle Cascine a Firenze, si è disputato il Campionato Regionale Toscano dell’inseguimento individuale che ha visto Vincenzo Russo chiudere con una ottima prestazione che gli ha consentito di conquistare la seconda posizione. Intanto, nel quartier generale della Work Service, fervono i preparativi in vista della prima cronometro individuale della stagione che si correrà domani a Roveredo di Guà (Vr). In gara ci saranno sia gli juniores della Work Service Romagnano sia la formazione continental della Work Service Dynatek Vega. A difendere i colori del sodalizio di patron Massimo Levorato saranno i tricolori allievi Eric Paties Montagner e Lorenzo Germani per gli juniores mentre nella categoria Under 23 sarà in gara Nicolas Coppolino. “Dopo tanti mesi di stop, finalmente si torna a parlare di ciclismo e di gare. I nostri ragazzi in questo periodo hanno rispettato le regole per la salvaguardia della salute pubblica ma non vedevano l’ora di tornare a mettere il numero sulla schiena. Siamo ripartiti dalla pista e domani ci attende un bell’appuntamento su strada con la cronometro di Roveredo di Guà. Non posso che augurare il meglio ai nostri ragazzi e fare il tifo perchè nelle prossime settimane altre gare si corrano su tutto il territorio nazionale” ha commentato il presidente Massimo Levorato.