Gio09242020

Aggiornamento:02:09:27

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada,amatoriale e fuoristrada 5 agosto 2020

News da ciclismo su strada,amatoriale e fuoristrada 5 agosto 2020

 

 

COLNAGO CYCLING FESTIVAL

Tra poco meno di due mesi daremo il via al Colnago Cycling Festival Special Edition che vedrà la sua partenza nella fantastica location di Desenzano del Garda. Il week end del 2.3. 4 ottobre vuole essere un forte e tangibile segno di ripartenza per il mondo dello sport e soprattutto per quello della bicicletta che appassiona atleti e famiglie. Come ogni anno, atleti italiani e stranieri percorreranno le sponde del Lago di Garda. Qui, tra sali e scendi mozzafiato, non mancheranno emozioni forti e fatiche degne di essere vissute. Il Comitato organizzatore ha lavorato duramente in questi mesi per permettere il regolare e sicuro avvio della manifestazione e per lasciare che il divertimento e la passione regnino incontrastati per tutto il week end. Al via ci saranno importanti novità, prima su tutte, il nuovo sistema di cronometraggio a cura di MySdam Otc e il team di segreteria targato Endu. Iscriversi a una gara sarà semplicissimo: Endu gestirà direttamente i vostri pagamenti e le vostre iscrizioni. Potrete inoltre abilitare e acquistare i vostri chip MySdam. Il portale dedicato alle iscrizioni potrete raggiungerlo cliccando QUI https://www.colnagocyclingfestival.com/ A partire da mercoledì 5 agosto 2020 alle ore 21.00 e fino all'esaurimento dei 4.000 pettorali disponibili, accedendo al portale, potrete inserire i vostri dati e scegliere l’iscrizione che desiderate. Successivamente, in una delle finestre di apertura iscrizioni sotto elencate, non dovrete più reinserire i vostri dati, ma solo procedere col pagamento. Invitiamo inoltre tutti gli irregolari ad iscriversi sul portare Endu per caricare il certificato medico e/o la tessera agonistica. Per rimanere aggiornati sulla prossima edizione del Colnago Cycling Festival, visitate il nostro il sito ufficiale e seguiteci sui nostri social. Per dubbi e chiarimenti non esitate a contattarci. Siete tutti pronti? Vi stiamo aspettando!

 

 

MARCIALONGA RUNNING

Lo sport deve essere patrimonio di tutti e di tutte le classi sociali”. É una delle tante frasi famose di Pierre De Coubertin. Gli eventi Marcialonga possono fregiarsi di questo aforismo e all’orizzonte c’è, tra meno di un mese, un nuovo appuntamento fortemente voluto dagli organizzatori: Marcialonga Running Coop, 6 settembre. È imperativo, si fa! Non è solo una gara, è il coinvolgimento di una comunità, il supporto di centinaia di volontari e il coronamento sportivo di tantissimi appassionati. Lo hanno deciso ieri sera i membri del consiglio direttivo di Marcialonga, dopo una lunga seduta in cui sono stati esaminati tutti i problemi relativi al contenimento della diffusione del Covid-19 per poter dare vita alla 18.a edizione della manifestazione trentina. Da qui al 6 settembre la situazione potrebbe cambiare ancora, tuttavia lo staff dirigenziale, con a capo Angelo Corradini, presidente, e Davide Stoffie, direttore generale, è determinato a proporre l’appuntamento delle Valli di Fiemme e Fassa. Non sarà come nella versione originale con l’affascinante partenza di gruppo in pieno centro a Moena ma, non ci sono dubbi, la Marcialonga Running Coop celebrerà con tutti i crismi la sua 18.a edizione. Le partenze saranno scaglionate, ma individuali e predisposte in maniera da mantenere il distanziamento sociale. In questa occasione sarà sfruttata maggiormente la pista ciclopedonale della Val di Fiemme, evitando i centri abitati per limitare la presenza del pubblico. È un vero peccato, perché i paesi e la gente sono una caratteristica degli eventi Marcialonga, ma la situazione è contingente e dunque ci si è adeguati. I ristori saranno pensati per evitare il contatto sociale, nessun pasta party o ristoro finale, ma uno sfizioso packet lunch consegnato al termine della prova Aumenterà di circa 400 metri la lunghezza del percorso, ora da Moena a Cavalese attraverso la pista “Marcialonga” la Running Coop si porta a 26,4 km. Quello che va sottolineato è la grande determinazione degli organizzatori. Nessuna bandiera bianca, anzi l’evento del 6 settembre sarà anche un test per la gara invernale di gennaio. Per i runners un’esperienza diversa, ma sicuramente gratificante. Il tracciato della corsa attraversa zone molto belle ed anche alcuni tratti inediti, inaugurati da poco, del percorso utilizzato dalla gara di fondo. È stato deciso anche di soprassedere, per quest’anno, all’organizzazione della MiniRunning del sabato ed alla staffetta, entrambe rinviate al 2021. Ci sarà una limitazione nella partecipazione alla Marcialonga “Running” Coop, al massimo ammessi 1500 podisti, per contenere partenze e arrivi entro un periodo di tempo accettabile.

 

 

GAZZANIGA - ONORE

Il milanese Dario Igor Belletta (Busto Garolfo) ha vinto il 33° Trofeo Gbc – Apprettificio Bosio, abbinato alla classica per Allievi Gazzaniga – Onore, prima gara in linea per la categoria organizzata in Italia dopo la pandemia di Coronavirus. Balletta ha battuto agilmente nello sprint a due, sul traguardo di Onore, il compagno di avventura Pietro Mattio, piemontese della Vigor – Cycling Team. Terzo posto per l’altro piemontese Filippo Borello che ha regolato lo sprint del gruppo (foto Soncini). È una giornata a suo modo speciale perché segna ufficialmente il ritorno alle gare, in linea, per 250 corridori della categoria Allievi provenienti da diverse regioni d’Italia e scalpitanti di tornare a competere dopo mesi molto difficili. A dare coraggio ai giovani atleti anche la presenza di un ospite speciale, il grande campione Mario Cipollini che ha risposto all’invito dell’amico Mauro Zinetti, ex professionista e presidente della società organizzatrice, la Sc Gazzanighese, e ha voluto presenziare alla partenza spendendo belle parole per tutti i ragazzi. La prima parte di corsa fa registrare qualche scaramuccia, ma nessun allungo davvero degno di nota, tanto che al primo passaggio dal Gpm di Fino del Monte il gruppo si presenta ancora compatto ed è il toscano Lorenzo Conforti (Iperfinish) a scollinare per primo. Anche al secondo passaggio in salita il gruppo si presenta tutto unito ed è Pietro Mattio (Vigor) a provare ad allungare e a passare per primo al Gpm. Nel terzo giro prova a prendere il largo un terzetto composto dallo stesso Mattio, da Stefano Leali (Mincio-Chiese) e da Simone Gualdi (Sc Cene). È ancora Mattio a scollinare per primo al terzo Gpm, alle sue spalle passa Belletta e poco più indietro Gabriele Casalini (Aspiratori Otelli). Nel tratto in discesa si forma una coppia al comando della corsa con Pietro Mattio e Dario Igor Belletta. Ottimo l’accordo tra i due che guadagnano secondi preziosi. Alle loro spalle si forma un primo drappello di cinque inseguitori, poi diventano una ventina, ma i due davanti sono ormai imprendibili. In tandem si presentano sul rettilineo conclusivo dove Belletta fa valere il suo miglior spunto veloce e vince facilmente la sua seconda corsa stagionale, dopo il successo ottenuto la scorsa settimana nella cronometro di Rodigo. ORDINE D’ARRIVO: 1 Dario Igor Belletta (Busto Garolfo) km 76,5 in 1h59’25” media 38,437 km/h 2 Pietro Mattio (Vigor) 3 Filippo Borello (Pedale Senaghese) a 16" 4 Marco Dalla Benetta (Sc Mincio Chiese) 5 Mirko Fontana (Team Giorgi) 6 Andrea Cocca (Gc Feralpi Group) 7 Gabriele Casalini (Aspiratori Otelli) 8 Nicola Cocca (Gc Feralpi Group) 9 Luca Paletti (Team Paletti) 10 Myles Corey Porcelli (Gsc Villongo) Pietro Mattio (Vigor) vince la classifica finale dei Gpm

 

 

TEAM OVERALL

Un grande Davide Facchini e’ quinto in Provenza, nelìla prova in terra francese a due passi da Aix in Provence. Percorso selettivo con 8 gpm. Avversari di qualita’ con a capo i giovani del vivaio della AG2R, Team francese professionistico di spicco. E OVERALL TRE COLLI CYCLING TEAM, unico team italiano in gara, si è subito fatto valere . 5° Davide Facchini e 9° Francesco Baldi. Davvero bravo il “primo anno” in categoria, il piacentino Facchini, che ha azzeccato la fuga giusta a 7 quando mancavano ancora 50 km all’arrivo. Fuggitivi che si sono poi selezionati nell’ultima tornata del severo circuito di Cengle nel G.P. Sainte Victoire di PuyLoubier. Ha completato la positiva trasferta e ripartenza delle gare, il 9° posto di Francesco Baldi che ha anticipato il gruppo raddoppiando la Top Ten di Overall Tre Colli Cycling Team. Soddisfazione per tutto l’organico del Team e in particolare dei D.S. Gabriele Rampollo e Linda Subbrero che hanno diretto la trasferta.

 

 

PEDALONGA MTB

Grande successo per la coppia Toni Longo – Daniele Mensi sul percorso “Special” della Pedalonga 2020. I due atleti del Soudal Lee Cougan Racing Team sono riusciti a completare i 61 km – con 2600 metri di dislivello – del percorso più lungo in 3h 33min 07sec. Una gara che, viste le condizioni meteo della mattinata, è diventata ancora più impegnativa e sfidante. I numerosi atleti Elite presenti in gara quest’anno si sono dati battaglia sulle dure salite del Comelico e sulle discese tecniche che scendono dal Monte Spina e dal Monte Quaternà e che hanno caratterizzato il nuovo percorso di gara. Terzo gradino del podio per il campione del mondo di Mountain-bike Marathon Leonardo Paez del Team Giant Polimedical, in coppia con Massimo Rosa. Al secondo posto, invece, la coppia Jacopo Billi – Stefano Valdrighi sempre della Soudal Lee Cougan Racing Team. Solo quarto posto per la coppia di Mirko Tabacchi del Team KTM-Protek-Dama.

 

 

ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR

La Zalf Euromobil Désirée Fior cala il poker della ripartenza. Dopo la ripresa dal lockdown avvenuta con le prove di ExtraGiro è il momento di tornare nel pieno dell’attività agonistica e i tecnici del team trevigiano hanno messo in programma per i propri ragazzi quattro appuntamenti mirati con l’obiettivo di ritrovare quanto prima il ritmo gara e preparare così l’assalto al Giro d’Italia Under 23 che si correrà dal 29 agosto al 5 settembre. Si partirà sabato 8 agosto con il Trofeo Guerci di Fubine (Al) che sarà replicato il giorno successivo, nella stessa località, dalla prova che metterà in palio il Trofeo Fubine Porta del Monferrato. Domenica 9 agosto le maglie bianco-rosso-verdi saranno di scena anche a Lastra a Signa (Fi) mentre mercoledì 12 agosto completerà il programma il Trofeo Papà Pederzolli di Casale Monferrato (Al). “Dopo il lockdown è stata una ripartenza con tanti dubbi e punti di domanda ma da questa settimana, grazie alla passione di tanti organizzatori, torneremo ad affrontare un programma gare simile a quella che era la tradizione del mese di agosto” ha spiegato il team manager, Luciano Rui. “Ci mancano alcuni grandi appuntamenti internazionali che si correvano in piena estate ma queste competizioni che abbiamo inserito nel nostro calendario ci consentiranno comunque di ritrovare il giusto colpo di pedale in vista del Giro d’Italia e delle classiche che si potrebbero recuperare nei mesi di settembre e ottobre. Purtroppo il 2020 resta fortemente segnato dal Coronavirus ma già poter gareggiare con continuità è una fortuna per i nostri ragazzi che hanno la necessità di esprimersi e mettersi in luce in prospettiva futura”.