Ven04122024

Aggiornamento:09:50:46

Back Archivio Pista News da ciclismo su strada e fuoristrada 25 febbraio 2022

News da ciclismo su strada e fuoristrada 25 febbraio 2022

 

 

SC VALLE SERIANA CENE PRONTA PER IL DEBUTTO: DOMANI ALLA COPPA SAN GEO

La Sc Valle Seriana – Cene inizia con grande entusiasmo la nuova stagione e con un gruppo molto più numeroso rispetto alle passate annate. Infatti, oltre alla croata Alessandra Musa, unica rappresentante della categoria Donne Elite, il gruppo della formazione Elite e Under 23 si compone al momento di 14 atleti e altri due atleti stranieri potrebbero aggiungersi in futuro. Domani è in programma la prima gara della stagione, la classica di apertura del calendario nazionale Coppa San Geo, con partenza da Ponte San Marco e arrivo a San Felice sul Benaco, nel Bresciano. Il direttore sportivo Marco Bazzana commenta: “Quest’anno ci aspettiamo qualcosa di meglio perché la squadra si è rafforzata bene e avrò a mia disposizione una più ampia scelta di atleti che mi permetterà di portare alle corse chi dimostrerà di stare meglio. Da quel che ho potuto vedere durante il periodo di preparazione Tombini, Falconi, Amati e Vedovello sono i corridori che godono già di un buono stato di forma e dai quali possiamo aspettarci già qualcosa in queste prime gare della stagione. Voglio fare un ringraziamento anche ai nostri sponsor, in particolare alla GEG che è il nostro main sponsor, ma anche a tutti gli altri che hanno confermato anche per quest’anno il loro supporto al nostro team”. Alla Coppa San Geo di domani la Sc Valle Seriana Cene schiererà ai nastri di partenza: Tombini, Amati, Rabba, Vedovello, Danieli e Yokota. ORGANICO 2022: Amati Gabriele (U23) Alessio Bonora (U23) Nicola Bordoli (U23) Lorenzo Borella (U23) Ettore Danieli (U23) Matteo Falconi (U23) Samuele Fiorin (Elite) Federico Gervasoni Andrea Rabba (U23) Raffaele Romagnoli (U23) Matteo Tarolla (U23) Giorgio Tombini (U23) Luca Vedovello (U23) Enzo Yokota (U23) Alessandra Musa (Donna Elite) Presidente: Daniele Bazzana Direttore sportivo: Marco Bazzana Meccanico: Mithzu Yokota Accompagnatori: Miranda Negrinelli e David Zanchi.

 

 

COPPA SAN GEO E GP MISANO: COMINCIA LA STAGIONE DELLA CAMPANA IMBALLAGGI GEO&TEX TRENTINO

L’attesa è finita. Questo weekend parte la stagione U23/Elite e con essa riprende l’avventura della rinnovata Campana Imballaggi Geo&Tex Trentino. La squadra che fa base a Lavis (Trento) si è radunata questa settimana all’Hotel Garnì Delle Rose di Ceniga (TN), gestito dalla famiglia di Edoardo Zambanini, per ultimare gli ultimi dettagli e affinare la condizione in vista delle prime uscite stagionali. I ragazzi saranno impegnati sia sabato 26 febbraio che domenica 27, prima con la Coppa San Geo 2022, tradizionale appuntamento d’apertura dell’anno ciclistico della categoria, e poi con il nuovo GP Misano 100 – Open Games 2022. La Coppa San Geo ha rinnovato il percorso rispetto al 2021 e si preannuncia decisamente più selettivo, in particolare con il circuito finale da ripetere 6 volte e l’asperità del Cisano come momento clou. La partenza sarà da Ponte San Marco (Brescia) e l’arrivo a San Felice del Benaco (Brescia) dopo 153,1 km. A difendere i colori della Campana Imballaggi Geo&Tex Trentino per la prima trasferta del 2022 saranno Daniel Cassol, Lorenzo Elipanni, Michael Minali, Francesco Parravano, Matteo Sperandio e Lorenzo Visintainer, che proveranno subito ad inserirsi nella lotta per le posizioni al vertice. “Ho visto i ragazzi tonici e molto affiatati tra loro – spiega il direttore sportivo Alessandro Coden, che li guiderà dall’ammiraglia -. Mi aspetto una Coppa San Geo selettiva e mi stupirei se arrivassero in più di 15 corridori a giocarsi la vittoria. Noi cercheremo di inserirci in tutte le azioni e farci trovare pronti nel finale. Ho buone sensazioni”. Il giorno dopo tutto il gruppo si sposterà a Misano Adriatico (Rimini) nel noto circuito motoristico per il GP Misano 100 – Open Games 2022, che prevede 25 giri della pista per un totale di 105,6 km. Ai sei ragazzi che prenderanno il via della Coppa San Geo il giorno prima, si uniranno anche Mattia Corrocher, Luca Sperandio e Gabriele Toniolo, per un totale di nove atleti impegnati. “A Misano non si dovrebbe sfuggire alla volata, visto che non ci sono difficoltà altimetriche. Anche in questo caso dovremo essere bravi a non farci scappare eventuali fughe, ma con Minali e Corrocher, che sono molto veloci, abbiamo buone chances di ben figurare allo sprint” conclude Coden.

 

 

UN GRAGNANO PIU’ GIOVANE QUELLO PRONTO AL DEBUTTO

E’ un Gragnano Sporting Club più giovane quello che si appresta al debutto domani sabato nella Firenze-Empoli, e può darsi che questo sia dipeso dal ritorno in ammiraglia di Marcello Massini, il direttore sportivo di Santa Maria a Monte che dopo un anno di riposo ha deciso di tornare accanto al tecnico livornese Alberto Conti. Massini, decano dei direttori sportivi toscani, ha sempre avuto una particolare simpatia per i giovani e quindi……… il presidente della società lucchese Carlo Palandri lo ha accontentato. Nove i corridori in casacca giallo-nera nel 2022 con sette Under 23 e due Elite. La società di Gragnano, alla sua ventinovesima stagione consecutiva nei dilettanti, arriva dopo la stagione 2021 conclusa con le due vittorie ottenute da Simone Innocenti al Giro del Kosovo e da Matteo Conforti nel Memorial Tortoli, oltre a numerosi podi e vari piazzamenti. In parallelo al Team Elite/U23, la società Gragnano Sporting Club, presenta da 5 stagioni, un gruppo di cicloamatori, che negli anni è arrivato a contare più di 20 tesserati. L’obiettivo dell’iniziativa è quello di trasmettere la passione della società anche al settore amatoriale, coinvolgendo quante più persone possibili, creando gruppi, servizi dedicati e ritrovi che durante l’anno regalano giornate di divertimento e amicizia. Alcuni ragazzi si dilettano anche in Gran Fondo su strada ed in MTB, ampliando l’impegno nel ciclismo agonistico, con l’immagine e la propaganda di un gruppo storico e serio, che si diverte da tanti anni. LA SQUADRA: Bernardo Angiolini, Matteo Conforti (i due riconfermati); Lorenzo Cataldo, Matteo Niccoli, Leonardo Galigani, Tommaso Senesi, Lorenzo Boschi, Federico Galeotti, Alessio Ninci. DIRETTORI SPORTIVI: Alberto Conti e Marcello Massini; meccanici Angelo Del Carlo e Mauro Gambaro; biciclette Olmo Gepim 4.0 disco; abbigliamento Natali Sport WeaR; integratori Tornado Sport Nutrition, mentre tra gli sponsor ricordiamo Tirrena Bitumi, Caselli, Iterchimica, Asfalti 2M, Infisso IN, Massimo Sorice. CONSIGLIO DIRETTIVO: Presidente Carlo Palandri; vice Antonio Betti; consiglieri Luciano Pippi, Bartolo Di Paola, Marino Palandri, Ascanio Tuccori, Claudio Celoni.

 

 

DRONE HOPPER ANDRONI GIOCATTOLI: IN RUANDA TESFAZION È LEADER. DUE NELLA TOP-10 AL GRAN CAMINO

Bella giornata per la Drone Hopper Androni Giocattoli che in Ruanda vede Natnael Tesfazion prendere la testa della classifica generale e in Spagna due corridori nella top-10. Al Tour du Rwanda Tesfazion ha chiuso al secondo posto di giornata dietro all’ucraino Budyak, andando a prendersi la leadership della corsa quando al termine mancano solamente due tappe. Nell’arrivo di Kigali di oggi da segnalare anche il quarto posto di Jhonatan Restrepo. Tesfazion, premiato sul podio anche dal rappresentante della comunità Europea per il Ruanda Nicola Bellomo, comanda anche la classifica dei giovani. La Drone Hopper Androni Giocattoli, guidata dal direttore sportivo Leonardo Canciani, è in testa alla classifica a squadre. Domani tappa sette con l’arrivo insidioso a Mont Kigali. In Spagna al Gran Camino l’arrivo insidioso i corridori lo hanno già affrontato oggi con il muro di Mirador do Ezaro (pendenze oltre il 20%). La vittoria è andata Woods (Israel Premier Tech) su Valverde (Movistar). Ottimo sesto posto, dietro a Fernandez, Sosa e Fuglsang, per Jefferson Cepeda a 39” dal vincitore. Per Cepeda la gara spagnola è il debutto europeo della stagione dopo il recente settimo posto nel campionato nazionale dell’Ecuador. In Galizia da segnalare anche il bel decimo posto di Eduardo Sepulveda. Domani è in programma la terza tappa, prima della chiusura di domenica con la cronometro.

 

 

LA STAGIONE 2022 DI #INEMILIAROMAGNA CYCLING TEAM PRENDE IL VIA CON TRE GARE IN DUE GIORNI

Scatta con tre gare in due giorni la nuova stagione per #inEmiliaRomagna Cycling Team, la formazione ciclistica composta da 13 ciclisti Under 23 emiliano-romagnoli, progetto di sport e marketing territoriale con pochi eguali al mondo. C’è entusiasmo e voglia di fare bene tra i ragazzi della squadra promossa a partire dal 2019 da APT Servizi Emilia Romagna e Consorzio Terrabici. La squadra presieduta da Gianni Carapia, che vede Gian Luca Giardini come project manager e Michele Coppolillo alla guida della direzione tecnica, si presenta ai nastri di partenza con la consapevolezza di aver lavorato bene in inverno: prima in ritiro in Spagna, all’Albir Playa Hotel & SPA di Calpe, e poi in Toscana al Relais I Piastroni Wellness & SPA a Monteverdi Marittimo (Pi), prima di rientrare in Emilia-Romagna e finalizzare la preparazione in vista dell’esordio stagionale. «Speriamo di partire bene – dice Michele Coppolillo, direttore tecnico del progetto per il quarto anno consecutivo -, pur sapendo che tutti gli altri team avranno fatto del proprio meglio, come noi, per arrivare preparati alle gare. I ragazzi sono euforici, hanno voglia di correre ed è giusto che sia così dopo la lunga preparazione invernale. Veniamo da una stagione molto positiva, confermarsi è sempre difficile, ma l’importante come dico sempre è impegnarsi, lavorare bene e divertirsi: il resto lo dirà la strada». Esperienze formative per questi giovani ragazzi che hanno fatto squadra e sono diventati un gruppo, con la speranza di supportars a vicenda e replicare una stagione formidabile come il 2021, che li ha visti ottenere sei vittorie con quattro atleti diversi, tra cui spicca la prima tappa del Giro d’Italia Giovani Under 23. Una stagione che ha portato anche Manuele Tarozzi a conquistare il passaggio al professionismo con la Bardiani-CSF-Faizané e Davide Dapporto – confermato e tra i più attesi nel 2022 – a vestire anche la Maglia Azzurra della Nazionale in tre occasioni (Memorial Pantani, Trofeo Matteotti e Piccolo Lombardia). Per seguire l’attività del team #InEmiliaRomagna Cycling Team sui social network e rimanere aggiornati sulle novità, cercare @inemiliaromagnacyclingteam su Facebook e instagram. Il programma del week-end di gare: Sabato 26 febbraio 2022: 35° Firenze Empoli – 140 km Emanuele Ansaloni, Marco De Angeli, Nicolò Marabini, Davide Pinardi, Riccardo Sofia, Marco Tonti DS e Staff: Michele Coppolillo, Luca Pignatti. Meccanico: Luigino Veneziano. 98° Coppa San Geo – 52° Trofeo Caduti di Soprazocco – Ponte San Marco (Bs) – 155,700 km Luca Collinelli, Davide Dapporto, Stefano Masoni, Alessandro Messieri, Paolo Riva, Francesco Sarasini DS e Staff: Alberto Contoli, Stefano Poli, Andrea Gallo. Domenica 27 febbraio 2022: GP Misano 100 – Open Games 2022 – Misano Adriatico – 105,650 km Emanuele Ansaloni, Luca Collinelli, Davide Dapporto, Marco De Angeli, Stefano Masoni, Alessandro Messieri, Davide Pinardi, Riccardo Sofia, Marco Tonti. DS: Michele Coppolillo e Mauro Calzoni.

 

 

LA GENERAL STORE-ESSEGIBI-F.LLI CURIA PRONTA AL DEBUTTO

Il 2022 agonistico della General Store-Essegibi-F.lli Curia inizia, come da tradizione, in Lombardia. La formazione giallo-nero-verde, reduce da un training camp di ulteriore preparazione a Calpe (Spagna) domani, sabato 26 febbraio, siglerà infatti il debutto in gruppo nel classico appuntamento d’apertura del calendario Elite/U23 italiano: la Coppa San Geo. La gara bresciana, giunta a ridosso del secolo e alla 98esima edizione, scatterà da Ponte San Marco (BS) per concludersi a San Felice del Benaco (BS), proponendo un tracciato esigente e comprensivo dell’asperità del Cisano. A indossare per la prima volta in questa annata la livrea del team scaligero saranno Samuele Carpene, D’Aiuto, Palomba, Pozza, Tosin e Vignato. Il giorno seguente la General Store-Essegibi-F.lli Curia si trasferirà in Emilia Romagna per il Gp Misano 100 – Open Games 2022, dove attaccheranno il numero sulla schiena Busatto, Gianmarco Carpene, Favretto, Peric, Disconzi, Pasquotto, Florian, Vignato e Zecchin. I 105 km abbondanti di questa sfida saranno interamente ospitati dall’Autodromo di Misano Adriatico (RN), intitolato all’indimenticato campione del motociclismo Marco Simoncelli, e porteranno gli atleti a confrontarsi con 25 giri della pista riminese. TROFEO LAIGUEGLIA – Calendario “dilettantistico”, ma non solo. La General Store-Essegibi-F.lli Curia dopo aver “scaldato i motori” nel primo week-end di corse il 2 marzo si cimenterà nuovamente con la “entrée” del professionismo nostrano: il Trofeo Laigueglia (1.Pro UCI). L’edizione numero 59, che nei suoi 202 km riproporrà il tracciato “canonico”, scatterà e si concluderà come da consuetudine nella splendida cittadina savonese. A mettere a dura prova le gambe in carovana ci penseranno le asperità altimetriche di Onzo (subito in avvio), del Capo Mele e di Testico, che faranno da preludio all’ingresso nel circuito finale di 12,6 chilometri dove i corridori troveranno anche la salita di Colla Micheri, che dovrà essere affrontata per quattro volte prima di poter approdare alla linea bianca dell’arrivo. In Liguria la selezione scelta dai Ds veronesi è formata da Busatto, D’Aiuto, Samuele Carpene, Favretto, Palomba, Pozza e Tosin. “In Spagna abbiamo svolto davvero un ottimo lavoro,” ha detto il Ds Giorgio Furlan. “E’ stata affinata la preparazione e svolto un training camp mirato a portare i ragazzi a essere al top della condizione non solamente in questa prima parte di stagione, ma anche più in là. Le prime gare dell’anno sono, come sempre, un’incognita e una sorta di ‘test’, ma i ragazzi hanno lavorato duramente nei mesi invernali, stanno bene e siamo fiduciosi di poter trarre delle buone sensazioni già su questi primi tracciati. Noi, come sempre, daremo il massimo per ben figurare e siamo assolutamente ansiosi di iniziare questa nuova avventura che, ci auguriamo, possa essere densa di belle soddisfazioni come quelle che l’hanno preceduta!” Line up 98^ Coppa San Geo-52° Trofeo Caduti Soprazocco (26 febbraio): CARPENE Samuele, Selva di Progno (VR), 31/03/2000 D’AIUTO Filippo, Chiopris Viscone (UD), 21/03/2002 PALOMBA Marco, Lonigo (VI), 05/05/2002 POZZA Ettore, Lonigo (VI), 16/07/1999 TOSIN Riccardo, Bassano del Grappa (VI), 21/01/1998 VIGNATO Davide, Bovolone (VR), 24/08/2000 Line up Gp Misano 100 – Open Games 2022 (27 febbraio): BUSATTO Francesco, Mussolente (VI), 01/11/2002 CARPENE Gianmarco, Selva di Progno (VR), 01/08/2003 DISCONZI Samuele, Arcole (VR), 23/10/2003 FAVRETTO Carlo Francesco, Sacile (PN), 18/06/2001 FLORIAN Riccardo, Santa Lucia di Piave (TV), 29/03/2003 PASQUOTTO Alessandro, San Pietro in Cariano (VR), 02/05/2003 PERIC Vojislav, Altavilla Vicentina (VI), 08/11/2001 VIGNATO Davide, Bovolone (VR), 24/08/2000 ZECCHIN Michael, Castello di Godego (TV), 19/07/2001 Line up 59° Trofeo Laigueglia (ITA, 2 marzo, 1.Pro): BUSATTO Francesco, Mussolente (VI), 01/11/2002 CARPENE Samuele, Selva di Progno (VR), 31/03/2000 D’AIUTO Filippo, Chiopris Viscone (UD), 21/03/2002 FAVRETTO Carlo Francesco, Sacile (PN), 18/06/2001 PALOMBA Marco, Lonigo (VI), 05/05/2002 POZZA Ettore, Lonigo (VI), 16/07/1999 TOSIN Riccardo, Bassano del Grappa (VI), 21/01/1998

 

 

TRINX FACTORY TEAM DOMENICA L’ESORDIO A VERONA

Esordio stagionale nelle ruote grasse per il Trinx Factory Team che domenica 27 febbraio sarà al via del “5° Verona Mtb International” che si disputa al Parco Colombare di Verona. Questo il programma: alle 10.45 il via alla categoria Juniores maschile, alle 12.15 prenderà il via la gara femminile con Open e Juniores tutte assieme. Alle 14,30 la chiusura con gli Open maschili. Il team lombardo/veneto si presenta alla stagione 2022 della mountain bike con una rosa importante e agguerrita così composta: Eva Lechner (campionessa italiana in carica) e Giorgia Marchet (Elite Women), Noemi Plankensteiner e Lucia Bramati (U23 Women), Valentina Corvi (Junior Women), Gioele Bertolini (Elite Men), Andrea Colombo e Filippo Agostinacchio (U23 Men), Fabio Bassignana (Junior Men). Luca Bramati, la guida del Trinx Factory Team, così illustra la situazione alla vigilia della gara veronese. “Saremo al via con tutti gli effettivi, tranne mia figlia Lucia che non ci sarà per motivi di studio: deve recuperare quello che ha perso nei mesi scorsi quando era impegnata nelle gare di ciclocross. La condizione generale è buona, ma si sa che la prima gara è sempre un rebus. Bertolini sta bene e vediamo cosa riesce a fare, Lechner ha fatto un test in settimana e ha la condizione in crescita. Poi ci sono i biker che sono arrivati quest’anno e c’è da capire a che livello sono: mi aspetto in generale buone cose da tutti e sono curioso di vedere all’opera Valentina Corvi, alla prima stagione nelle juniores, è una ragazza molto promettente”. Il Trinx Factory Team sabato si ritrova alla Tenuta La Cà a Calmasino di Bardolino e domenica si sposterà a Verona per la gara. Sempre domenica 27 febbraio, al termine della competizione intorno alle 16.30, al Parco Colombare in via Castello San Felice a Verona, presso il Paddock Trinx si svolgerà la presentazione ufficiale del team.

 

 

MTB CLUB GAERNE

Manca veramente poco all’inizio di una nuova stagione agonistica, ed organizzativa, per il dinamico sodalizio trevigiano dell’Mtb Club Gaerne. Abbiamo già rimarcato quello che sarà il grande appuntamento organizzativo da parte della società del presidente Giovanni Gasparetto (vedi il Gaerne Mtb Trophy del 19-20 marzo). A pochi giorni dal debutto ufficiale di questa stagione 2022, ci sembra giusto soffermarci anche sul roster agonistico del team di Maser. Un gruppo di giovani bikers, ma anche amatori, determinati a tenere alto i colori del team trevigiano, e regalare importanti soddisfazioni, anche a tutti gli sponsor che “investono” con grande passione, rispetto, fiducia e serietà, in questo fantastico team. E’ doveroso, quanto importante, sottolineare che l’Mtb Club Gaerne, oltre a partecipare alle gare internazionali e nazionali di cross country, è impegnata anche nelle specialità dell’enduro, downhill, ed anche granfondo-marathon. Il fiore all’occhiello dell’Mtb Club Gaerne, comunque, è il gruppo giovanile del Racing Team che propone all’interno le categorie agonistiche degli Esordienti ed Allievi. I bikers saranno seguiti dal responsabile Stefano Garbin coadiuvato dai tecnici Claudio Masiero, Federico Serafin e dal Presidente Giovanni Gasparetto, con i consiglieri Pietro Pozzobon e Francesco Barbon che si occuperanno della logistica nei campi di gara. In questi giorni, la società trevigiana, sta completando anche i tesseramenti per quanto concerne la categoria dei Giovanissimi (7/12 anni). La squadra quest’anno è formata da ben diciotto elementi. Esordienti del I anno (13 anno): Diana Guerra, Filippo Pozzobon, Nicola Barbon, Giovanni Rampin. Esordienti II anno (14 anni): Leonardo Dalla Gasperina, Mattia Camatta, Francesco Bortolin e Davis Bettiol. Allievi I anno (15 anni): Cristian Garbin, Marco Garbin, Andrea Garbin, Giovanni Quarisa, Lorenzo Gentile e Sebastiano Nardi. Allievi II anno (16 anni): Marco Binotto, Matteo Piccolo ed Alessandro Dalla Gasperina. “Tutti i ragazzi- ci spiega Stefano Garbin- provengono dal nostro settore giovanile. Ci teniamo molto costruire un progetto di crescita dei giovani, puntando tutto sul potenziale che abbiamo in casa. Lavoriamo soprattutto per far crescere questi giovani, sotto ogni punto di vista, insegnando a loro i valori che lo sport, in questo caso la mtb, ti può dare. Impegno, divertimento, rispetto, fatica, etica, agonismo. Sono convinto che stiamo facendo un ottimo lavoro- conclude Garbin- con la soddisfazione da parte nostra, e dei nostri sponsor, di riuscire anche a portare a casa delle ottime soddisfazioni anche sul piano dei risultati>>. Per quanto concerne il calendario agonistico la società debutterà il 6 marzo in Piemonte alla gara nazionale valida come prima prova del Campionato Italiano Giovanile di società, circuito nel quale il team maserino lo coprirà quasi totalmente. Ci saranno gli altri impegni nazionali oltre alla presenza nelle gare dei vari circuiti regionali. A fine luglio ci sarà anche un training camp ad Enego.