Back Archivio Pista News da ciclismo su strada e fuoristrada 16 aprile 2022

News da ciclismo su strada e fuoristrada 16 aprile 2022

 

 

FCI EMILIA ROMAGNA: UN INTENSO WEEK END DI GARE

Dopo due anni di stop, torna lunedì il GP Città di San Mauro Pascoli. E’ l’edizione numero 32, e corrisponde alla prima organizzazione stagionale da parte della Fiumicinese Fait Adriatica. Manifestazione, come da tradizione posizionata nel giorno successivo alla Pasqua.

Uno sforzo coordinato, come sempre, con il Comitato Regionale; una giornata dedicata al ciclismo, con 3 gare, in un momento di festa non solo per la data, ma anche e soprattutto per i tanti partecipanti, in bici e tra il pubblico, che può finalmente tornare a bordo strada, a tifare i propri giovani ed il ciclismo più in generale.

Il 18 aprile saranno infatti tre le categorie in sella: Donne Esordienti, Donne Allieve ed Allievi. Tutte e 3 le gare saranno su circuito.

Le Donne Esordienti partono alle 13.30; sono attese da 6 giri, per un totale di 25 km.

Le Donne Allieve vedranno lo start alle 14.30. In questo caso i giri sono 10, il totale dei km da percorrere 42.

Alle 16.30 è invece la volta degli Allievi, che percorrono 11 giri del circuito per un totale di 46 km e 200 metri.

Nell’ultima edizione disputata, quella del 2019, tutte e 3 le gare erano al maschile (Esordienti 1, Esordienti 2, Allievi). In questa edizione, la declinazione è invece anche e soprattutto al femminile; le due gare rappresentano la terza tappa del Trofeo Rosa. Ricordiamo che la prima si è disputata a Riccione la scorsa settimana, mentre la seconda è in programma a San Miniato (PI) proprio il giorno prima, domenica di Pasqua.

 

 

CUCCAROLO SPRINT VINCENTE SUL CIRCUITO DI PONTE A EGOLA

Continua ad essere terra di successi la Toscana per la brillante e forte compagine veneta del Borgo Molino Vigna Fiorita. Dopo l’acuto di Delle Vedove sul circuito di Calenzano arriva il successo alla vigilia di Pasqua per Giovanni Cuccarolo, che ha regolato sul traguardo del pianeggiante circuito di Ponte a Egola nel comprensorio del cuoio e delle pelli in provincia di Pisa l’intero gruppo. Era la prima delle 10 gare di “Pasqualando” previste tra oggi sabato e domani domenica. Oltre alla vittoria di Cuccarolo la squadra veneta, alla quinta vittoria stagionale, ha piazzato al terzo posto De Monte ed al quinto Milosevic. Da segnalare ancora un brillante piazzamento di Noviero Raccagni il forte atleta della Work Service Speedy Bike, e il quarto di Savino, due atleti partiti forte in questa stagione. Al via della gara juniores (33 giri di 2 chilometri e 200 metri) 110 corridori e media finale superiore ai 45 orari. ORDINE DI ARRIVO: 1)Giovanni Cuccarolo (Borgo Molino Vigna Fiorita) Km 72,6, in 1h36’, media Km 45,375; 2)Andrea Noviero Raccagni (Work Service Speedy Bike); 3)Matteo De Monte (Borgo Molino Vigna Fiorita); 4)Federico Savino (Work Service Speedy Bike); 5)Vladimir Milosevic (Borgo Molino Vigna Fiorita); 6)Gabriele De Fabritiis (Team Franco Ballerini); 7)Mattia Di Felice (Seanese Beltrami TSA Gavazzi); 8)Davide Casini (V.C. Empoli); 9)Edoardo Cipollini (Fosco Bessi); 10)Alessandro Zanetti (Regia Congressi Seiecom Valdarno).

 

 

TRINX FACTORY TEAM

Dalla Foresta Amazzonica brasiliana alle miniere di Monte Calamita. È questa la rotta del Trinx Factory Team che lunedì 18 aprile festeggerà Pasquetta sui sentieri dell’Isola d’Elba, sede della terza prova degli Internazionali d’Italia Series dopo le tappe di San Zeno di Montagna e Nalles. Per l’occasione, la formazione italiana sarà quasi al completo. Al via lo junior Fabio Bassignana, gli Under 23 Noemi Plankensteiner, Lucia Bramati, Andrea Colombo, Filippo Agostinacchio, gli Elite Eva Lechner e il leader del circuito Gioele Bertolini, che con il secondo posto di Nalles si è messo sulle spalle il simbolo del primato (nella foto di Alessio Pederiva, il roster 2022 del Trinx Factory Team). — 716 amici si sono già iscritti al canale Telegram BICITV. Per ricevere aggiornamenti in tempo reale sul mondo del ciclismi, unisciti a loro cliccando qui. — E al via ci sarà un’altra valtellinese che sogna di riprendersi la maglia di leader degli Internazionali d’Italia Series: l’azzurrina Valentina Corvi. «Il percorso di Capoliveri mi piace molto: è tecnico e impegnativo. Inoltre la location è unica», spiega la 17enne di Tirano, che corre nella categoria Donne Junior. «Parlando della gara, il tracciato è ricco di strappi ripidi e rilanci: insomma richiede una buona condizione fisica». Condizione fisica che Valentina Corvi ha trovato in fretta, nonostante la stagione del cross sia finita per lei il 29 gennaio. «Dopo il mondiale mi sono concessa un po’ di riposo, per questo non mi aspettavo di cominciare in questo modo, vincendo già all’esordio; sono molto contenta del colpo di pedale che ho avuto fino ad ora e dei risultati che ho ottenuto, tra cui i due secondi posti internazionali a Marsiglia e Monte Tamaro». E sull’Isola d’Elba l’obiettivo sarà riprendersi la maglia di leader delle Donne Junior. «Ovviamente ogni atleta punta al massimo, ma il team non mi mette alcuna pressione. Anzi, i compagni e lo staff mi lasciano tranquilla, permettendomi di crescere e imparare cose nuove».

 

DOMINIO DI EROS PIRAS A DONORI

Trionfo del ciclista di casa Eros Piras nella Gran Fondo Pro Loco di Donori di mountain bike Point to Point organizzata dalla locale Donori Bike Team. Il forte corridore ha dominato la sesta edizione della gara, valevole come terza tappa della Sardinia Cup 2022 e 2° tappa del circuito Gran Fondo MTB, chiudendo con una media di quasi 24 km/h i 43 km di tracciato con dislivello di 1200 metri, davanti a Marco Serpi (Arkitano MTB, staccato di 4’), e Antonio Marongiu (Mannai Bike Team). Tra le donne successo di Raffaela Saravo (Ajo Ergen Team SS) davanti a Klaudetta Masia (Cycling Team Progetto Sport SS) e Sofia Bonfanti (Ajo Ergen Team SS). Serpi e Saravo comandano, al momento, le classifiche del circuito. Al confronto hanno preso parte ben 214 specialisti della disciplina. Downhill. A chiudere, domenica, l’ennesimo ricco week end è stato lo spettacolo delle gare in discesa. Tra i 58 iscritti alla gara organizzata dal G.S. Zema di Olbia a Badesi hanno brillato le stelle dei cugini Francesco ed Enrico Di Cesare, con il primo, portacolori della ASD Olbia Racing, abile a salire sul gradino più alto del podio della classifica assoluta generale grazie a neanche un secondo di vantaggio dall’inseguitore, portacolori della Bike Team Demurtas. Sul terzo gradino del podio, ritardato da alcune noie meccaniche, si è classificato Gianluca Cara (ASD Olbia Racing). Nella classifica assoluta amatori, invece, grande rientro di Jacopo Giulini (Explora Bike Team), che ha chiuso anch’egli a pochissimi centesimi di vantaggio dal sempre combattivo atleta di casa Emiliano Musselli. Terzo posto per Mirko Cuccu della ASD Olbia Racing.

 

 

COPPA CADUTI NERVIANESI

Il prossimo 25 aprile è in programma la Coppa Caduti Nervianesi, la manifestazione ciclistica per Elite e Under 23 che taglierà quest’anno il traguardo della 75esima edizione. La società organizzatrice Us Nervianese ha indetto una conferenza stampa di presentazione che si svolgerà martedì 19 aprile alle ore 21 nella Sala Bergognone presso il Palazzo Municipale di Nerviano – ex Monastero degli Olivetani. — 714 amici si sono già iscritti al canale Telegram BICITV. Per ricevere aggiornamenti in tempo reale sul mondo del ciclismi, unisciti a loro cliccando qui. — I DETTAGLI DELLA GARA Ritrovo: Via Marzorati (Parcheggio Comune) – Nerviano H: 09:00 KM: 153 Descrizione: GIRO LUNGO. Nerviano- Garbatola fraz. Nerviano- S.Ilario fraz. Nerviano-Nerviano-Parabiago-Nerviano-Parabiago-Casorezzo-Villlapia fraz. Parabiago- Villastanza fraz. Parabiago – Parabiago-Nerviano (Striscione d’arrivo). Da ripetere per 5 volte, Il primo giro da 19,1 Km gli altri quattro da 23,3. GIRO CORTO Nerviano – Parabiago – Nerviano (Striscione d’arrivo) Da ripetere per 4 (quattro) volte – circuito di km 10,1 . Partenza: Ore 12:15 trasfer. daVia Marzorati a Pza Vittoria H:12:30 Arrivo: Nerviano Via Mons.Piazza c/o Centro Sportivo Re Ce H:15:55 Verifica Licenze: Sala del Bergongnone – Comune di Nerviano dalle h. 9:00 alle 11:00 Riunione DS: Sala del Bergognone – Comune di Nerviano h. 11:00

 

 

LORENZO MAGLI FIRMA LA PRIMA GARA DA DILETTANTE

Dopo alcune precedenti prestazioni davvero pregevoli, Lorenzo Magli, ha firmato sul circuito di Ponte a Egola la gara per dilettanti élite e under 23 nell’ambito della rassegna “Pasqualando”. Dopo una gara a quasi 46 di media l’atleta di Fibbiana di Montelupo Fiorentino della Mastromarco Sensi Nibali è schizzato davanti al gruppo anticipando Nencini, uno dei favoriti della gara pisana, e Carollo che sono finiti sul podio con il brillante e bravo vincitore. L’andatura velocissima sino dai primi chilometri ha reso difficili i tentativi di fuga che comunque ci sono stati mentre nel finale l’attendo controllo delle squadre con i velocisti ha reso difficile ogni evasione dal gruppo. Sul rettilineo splendida la volata di Magli felicissimo del successo conseguito a testimonianza di un avio di stagione da protagonista. I partenti sono stati 106 e 72 coloro che hanno con concluso la gara, la terza delle dieci previste. A seguire sono scesi sul circuito di Ponte a Egola i giovanissimi mentre domani domenica sarà la volta di esordienti e allievi sia del settore maschile che femminile per un totale di sei gare. ORDINE DI ARRIVO: 1)Lorenzo Magli (Mastromarco Sensi Nibali) Km 90,200, in 1h58’, media Km 45,864; 2)Tommaso Nencini (Petroli Firenze Hopplà Don Camillo); 3)Francesco Carollo (MG.Kvis Colors For Peace); 4)Francesco Pirro (Maltinti Banca Cambiano); 5)Matteo Fiaschi (Petroli Firenze Hopplà Don Camillo); 6)Giulio Fabbri (Pol. Tripetetolo); 7)Valter Ghigino (Petroli Firenze Hopplà Don Camillo); 8)Dario Salvadori (Zero Zero Iki Sport); 9)Jacopo Cortese (MG. Kvis Colors For Peace); 10)Stefano Rizza (ParkPre Racing Team).