Lun12052022

Aggiornamento:09:59:01

Back Archivio Pista FCI Marche: in archivio la Rampiconero di mountain bike, il Trofeo Kontraktor e il Memorial Armando Pierini per esordienti-giovanissimi

FCI Marche: in archivio la Rampiconero di mountain bike, il Trofeo Kontraktor e il Memorial Armando Pierini per esordienti-giovanissimi

 

 

CAMERANO - Ricordando le vittime della tragica alluvione di Senigallia, a Camerano si è chiusa ancora una volta in bellezza la Rampiconero che anche per questa edizione ha riscosso quel successo di partenti (circa 600 atleti a fronte di 800 iscritti) che una manifestazione del genere merita grazie agli innumerevoli sforzi dell’Asd Crazy Bike che ha predisposto il percorso agonistico di 46 chilometri e quello cicloturistico e per e-bike di 27 chilo,etri. Nonostante il terreno difficoltoso e reso viscido dalle piogge dei giorni scorsi, la prima parte di gara è risultata molto veloce, un primo tratto nervoso stile Cross-Country attorno alle colline di Camerano, poi la selezione è stata severa nella ascesa principale di giornata con la scalata al Monte Conero dove Alexey Medvedev (Soudal Lee Cougan) ha voluto mettere subito le cose in chiaro che ha scollinato con una trentina di secondi su Alessio Agostinelli (KTM Protek Elettrosystem) e Francesco Casagrande (Cicli Taddei). Nel corso della discesa il biker di casa Agostinelli si è rifatto sotto riuscendo ad agganciare Medvedev e giocandosi con lui negli ultimi chilometri la vittoria finale che per Agostinelli è svanita per soli 12 secondi sulla salita che portava all’arrivo dove Medvedev trionfava in scioltezza. Podio completato da Casagrande (che si sta riprendendo da un lieve malore accusato dopo le premiazioni della gara), più defilati Franz Hofer (Bottecchia Factory Team) e Davide Di Marco (Bike Therapy) al quarto e al quinto posto. Al femminile, Sara Mazzorana del Team Cingolani ha vinto con grande determinazione e con il cuore pensando ai momenti drammatici che sta attraversando tutto lo staff che ha la sede a Pianello d’Ostra nel fronteggiare le criticità post alluvione. A completare la festa in casa Cicli Cingolani la compagna di squadra Daniela Stefanelli e terza piazza per Angela Campanari (Superbike Team). Oltre a Medvedev (élite uomini) e a Mazzorana (master donna 1), Stefanelli (master donna 2) e Campanari (élite donne), questi gli altri primati di categoria: Luca Accordi (Cicli Taddei) tra gli élite sport, Marco Galeotti (Cicli Taddei) tra i master 1, Emiliano Dominici (Cicli Taddei) tra i master 3, Francesco Collini (Team Essere) tra i master 2, Fabrizio Pezzi (Team Errepi) tra i master 5, Mattia Toccafondi (Ciclissimo Bike Team) tra gli under 23, Alex Pelucchini (Superbike Team) tra gli juniores, Nicola Morozzi (Tutto Bike Team) tra i master 4, Stefano Salvatori (Bad Team) tra i master 7 e Agostino Oss (GSA Penne Sprint) tra i master 8.

I momenti salienti della Rampiconero 2022 al seguente link https://www.youtube.com/watch?time_continue=145&v=_eDGw79RtDY&feature=emb_title

Classifiche complete https://www.winningtime.it/web/results.php?item=5892&from=all

 

 

VILLA MUSONE DI LORETO - L’alto numero di partecipanti ha fatto si che il Trofeo Kontraktor per esordienti e il Memorial Armando Pierini per giovanissimi riuscissero perfettamente a Villa Musone di Loreto grazie all’organizzazione magistrale dell’Associazione Ciclistica Recanati. In un’atmosfera di allegria e di coinvolgente entusiasmo che una gara di ciclismo giovanile sa regalare, non è passata inosservata la tragedia dell’alluvione di Senigallia e dei comuni della valle del Misa, per la quale è stato osservato un minuto di silenzo per commemorare le vittime. Ma da una tragedia si tira fuori il coraggio e la forza di andare avanti pur di onorare le ultime gare della stagione e la maglia della propria squadra: è stato il caso di Gianmarco Berluti, atleta esordiente primo anno di Senigallia del Pedale Chiaravallese che si è presentato alla gara e poi ritirato per aver accumulato tanta stanchezza per rimuovere l’enorme quantità di fango nella sua casa. Per quel che concerne il Trofeo Kontraktor Ad Andrea Gabriele Alessiani del Pedale Rossoblu Picenum il successo tra gli esordienti secondo anno davanti a Edoardo Fiorini (Pedale Chiaravallese), Giorgio Bramini Goretti (Gubbio Ciclismo Mocaiana), Andrea Marucci (Velo Club Racing Assisi Bastia), Gioele Tentoni (Pedale Riminese Frecce Rosse), Marco Grifone (Pedale Teate), Mattia Romanelli (OP Bike), Marco Salberini (UC Foligno), Gianmarco Paolinelli (Pedale Chiaravallese) e Leonardo Musta (Velo Club Racing Assisi Bastia). Alessandro Battistoni dell’Associazione Ciclistica Recanati, tra gli esordienti secondo anno, si è tolto la soddisfazione di vincere la propria categoria nella gara organizzata dalla sua società di appartenenza mettendosi alle spalle i coetanei Stefano Cavalli (Velo Club Cattolica), Teo Lancioni (Pedale Chiaravallese), Giulio Biancalana (Velo Club Racing Assisi Bastia), Pietro Battistelli (Velo Club Racing Assisi Bastia), Federico Gargiulo (Velosport Ferentino Cycling Team), Thomas Minestrini (Pedale Chiaravallese), Filippo Girotti (SC Potentia Rinascita), Giorgio De Angelis (Stampi Italia-Civitanova Bike) e Michele Scarselletta (Associazione Ciclistica Recanati). Al femminile in luce Martina Conti (Pedale Azzurro Rinascita) tra le donne allieve, Eva Zandri (Bicifestival Recanati), Bianca Pasini (Pedale Riminese-Frecce Rosse), Camilla Stacchini (Pedale Riminese Frecce Rosse), Angela Laperuta (Associazione Ciclistica Recanati) e Penelope Graziani (Pedale Azzurro Rinascita). Nel pomeriggio a conquistare la scena i giovanissimi under 13 con il Memorial Armando Pierini: primati di categoria per Lorenzo Savoretti (SC Potentia-Rinascita) tra i G1, Marco Ringhini (Alma Juventus Fano) tra i G2, Lorenzo Carlini (SC Potentia Rinascita) tra i G3, Francesco Coletta (Pedale Teate) tra i G4, Leonardo Orini (Bici Adventure Team) tra i G5 e Leonardo Grimaldi (SC Potentia Rinascita) tra i G6.

 

 

Classifica società per numero partenti: 1° Pedale Chiaravallese (25), 2°SC Potentia Rinascita (14), 3° Asaci Evonacicli (13).

Classifica società a punteggio: 1° SC Potentia Rinascita (33), 2° Pedale Chiaravallese (26), 3° GC La Montagnola (19).

 

Credit fotografici Urbano Mancinelli (Ciclistica Recanati) per le gare di Villa Musone e Davide Salvatori (Bike Advisor) per la Rampiconero