Lun04152024

Aggiornamento:06:40:39

Back Archivio Vetrina - Eventi Museo dei Campionissimi: firmata la convenzione con la Federciclismo

Museo dei Campionissimi: firmata la convenzione con la Federciclismo

 

 

In concomitanza con il primo Consiglio federale del 2024, il presidente Cordiano Dagnoni ed il sindaco di Novi Ligure, Rocchino Muliere, hanno sottoscritto una convenzione tra FCI ed il Museo dei Campionissimi, per lo sviluppo di attività di formazione e promozione del ciclismo. L'intesa è stata formalizzata all'interno della sala espositiva dedicata ai “campionissimi”, di fronte ai cimeli di Fausto Coppi e Costante Girardengo.

L'occasione ha dato modo di visitare il nuovo allestimento espositivo, arricchito da sale didattiche e totem multimediali. Chiara Vignola, direttrice del Museo, ha illustrato le scelte progettuali innovative per l'eliminazione delle barriere fisiche, cognitive e sensoriali.

Nel salutare la firma della convenzione il presidente Dagnoni ha dichiarato: “La Federazione Ciclistica Italiana è onorata di sottoscrivere questo accordo. E’ una grande emozione rivivere le imprese dei grandi campioni attraverso le tante testimonianze presenti. Un museo, nella sua nuova veste, che guarda al futuro.”

Il nuovo allestimento museale racconta, attraverso uno storytelling immersivo, la storia della bicicletta da strada, dalla nascita fino ai giorni nostri, con esposizione di biciclette e divise storiche, tra cui spicca la prima maglia tricolore.

Le biciclette in acciaio si alternano a quelle moderne in carbonio, in uno spazio dove i racconti di Coppi si fondono con le imprese di Filippo Ganna, continuando ad ispirare le future generazioni a raggiungere nuovi traguardi per il ciclismo italiano.