Dom04052020

Aggiornamento:12:56:12

Back Aziende informano Accessori Vivi il Giro d'Italia tutto l'anno con Garmin e Tacx

Vivi il Giro d'Italia tutto l'anno con Garmin e Tacx

 

 

Siglato un articolato accordo con RCS Sport che prevede una presenza di Garmin e Tacx al prossimo Giro d’Italia, presentando un progetto che porterà la corsa rosa a vivere tutto l’anno. Per questo scende in campo non solo la tecnologia satellitare di Garmin, ma anche il connubio con i cicloergometri Tacx che consentiranno di rivivere le più affascinanti ascese della corsa a tappe.

Nel frattempo, allenamenti virtuali con Nibali, Basso, Chiappucci sulla piattaforma Zwift. Stefano Viganò, Amministratore Delegato di Garmin Italia: «Torniamo protagonisti del Giro d’Italia contribuendo con la nostra tecnologia a creare contenuti unici e originali, che metteremo a disposizione di tutti gli appassionati».

In attesa della partenza del Giro 2020

Da Budapest a Milano, passando per l’Etna, risalendo tutta la costa adriatica e abbracciando l’arco alpino. Sabato 9 maggio l’adrenalina, la passione e lo spettacolo del Giro d’Italia sono pronte a travolgere tutta la nostra penisola e gli appassionati di ciclismo connessi in ogni parte del globo. E proprio nell’edizione numero 103 della corsa rosa, Garmin stringe un accordo con RCS Sport per portare al servizio di corridori e amanti del ciclismo tutta la propria tecnologia. “Giromania” è una partnership tutta in rosa per gli appassionati. Questo è il nome del progetto lanciato da Garmin che partirà il prossimo 10 marzo e si concluderà in autunno, rivolto a tutti gli appassionati di ciclismo ma non solo.

Le iniziative che Garmin porterà avanti nei prossimi mesi, infatti, sono rivolte a chi non perde una singola tappa in televisione, a chi passa intere ore su un tratto di gara per poter vedere anche per pochi secondi i propri idoli sfrecciare davanti a sé; e naturalmente ai “Giromaniaci”, coloro che considerano il ciclismo un vero e proprio stile di vita, una passione che li porta in sella non solo durante il weekend, ma ovunque ci sia modo di pedalare, fosse anche in ufficio con un cicloergometro.

Tacx sarà coinvolta in maniera importante

Nel progetto sarà direttamente coinvolto anche Tacx, azienda di riferimento per quanto riguarda l’allenamento indoor acquisita da Garmin lo scorso anno. L’inizio della primavera sarà infatti scandito, ogni martedì, da allenamenti virtuali sulla piattaforma Zwift a cui ogni appassionato o “giromaniaco” potrà accedere dalla propria postazione a casa e pedalare lungo alcuni tratti del percorso a tappe. I partecipanti non saranno soli: oltre alla community virtuale di Zwift, con loro, in volata, ci sarà un capitano d’eccezione: ad ogni appuntamento, infatti, sarà presente un campione del ciclismo nazionale, tra cui Ivan Basso, Claudio Chiappucci e Vincenzo Nibali

«Torniamo al Giro d’Italia da protagonisti e lo facciamo con le modalità che ci contraddistinguono, non solo come sponsor ma contribuendo con la nostra tecnologia a creare contenuti. – commenta Stefano Viganò, Amministratore Delegato di Garmin Italia e tra i più convinti sostenitori del progetto – Il “materiale” che andremo a produrre intorno all’evento ciclistico più importante d’Italia, potrà essere condiviso da ogni angolo del globo, mettendo in luce un’altra volta, il valore dei territori che il Giro attraversa da più di un secolo».

 

 

Tutto l’amore per la corsa rosa

Con il via ufficiale dell’edizione 103 del Giro d’Italia, Garmin porterà ogni appassionato dentro la corsa. Lo staff Garmin sarà presente alla partenza di ogni tappa per garantire assistenza ai corridori delle squadre di cui il brand è sponsor tecnico. Ad ogni arrivo, i vincitori e i detentori delle maglie leader potranno effettuare una sessione di defaticante sui cicloergometri Garmin Tacx installati in una esclusiva postazione. Inoltre, insieme alla carovana del Giro, un’automobile Garmin affronterà ogni tappa della corsa per registrare immagini esclusive ed emozionati lungo il percorso, anticipando il passaggio dei corridori. Inoltre, per cinque tappe la “Garmin Car” sarà una vera e propria ammiraglia dentro la gara. Tanti saranno i colpi di scena che vedremmo ad ogni tappa; sarà possibile seguirli tutti sui canali social dell’azienda.

 

Pedalare sulle salite del Giro

Ma il Giro, quello virtuale, non finirà con la passerella di Milano: una volta calato il sipario sulla corsa rosa, scatterà l’experience per tutti gli appassionati. Tramite i contenuti registrati durante le tre settimane del Giro d’Italia 2020 dalla “Garmin Car”, infatti, l’azienda metterà a disposizione, di tutti i possessori di un cicloergometro Tacx, allenamenti specifici che ripercorreranno le salite affrontate dai corridori, simulandone esattamente le asperità. Sarà quindi possibile pedalare virtualmente sull’asfalto bollente dell’Etna, sulle rampe verso Piancavallo, tra i tornanti dello Stelvio o su quelli del Sestriere per guadagnarsi alla fine il Giro Badge, il premio virtuale per tutti i ciclisti connessi alla piattaforma gratuita Garmin Connect.