Back Cicloturismo Manifestazioni La Langarola 2019: appuntamento a domenica 7 luglio

La Langarola 2019: appuntamento a domenica 7 luglio

 

 

“Nessun cuore ha provato sofferenza quando ha inseguito i propri sogni” ha scritto Paulo Coelho ne l’Alchimista, il romanzo che nel 1996 ha vinto il Premio Grinzane Cavour, nel romanzo il tema del viaggio e quello del sogno si intrecciano attraverso la vicenda di Santiago, un giovane pastore che parte alla ricerca di un tesoro.

Sogni e viaggi che domenica 7 luglio si intersecheranno con quelli dei partecipanti alla Ciclostorica La Langarola che prenderà il via sotto il Castello di Grinzane, abitato per venti anni da Camillo Benso Conte di Cavour, che per diciassette anni fu sindaco di questo comune. Dal 1967 il Castello è sede dell’Enoteca Regionale Piemontese “Cavour” e dallo stesso anno dell’Ordine dei Cavalieri del Tartufo e dei Vini d’Alba, il maniero rivitalizzato ospita, oltre ad un rinomato ristorante, anche un composito Museo della civiltà contadina e del famoso statista.

“Nessun cuore ha provato sofferenza quando ha inseguito i propri sogni”. La Langarola nasce proprio da un sogno di Costanzo Torto, appassionato di biciclette d’epoca che ha partecipato a diversi eventi, pedalando, ma anche vivendo le diverse iniziative che caratterizzano le manifestazioni.

“Partecipando a diversi eventi e confrontandomi spesso con persone che condividono la mia stessa passione, ho deciso di organizzare a Grinzane Cavour una manifestazione per far conoscere ai partecipanti lo straordinario territorio delle Langhe e le sue eccellenze enogastronomiche. Quattro anni fa nasce così La Langarola. L’appassionato del ciclismo eroico – sottolinea Costanzo Torto – ama conoscere e vivere il territorio in cui si svolge l’evento e non ha paura di fare sforzi per partecipare in sella agli storici mezzi per raggiungere il suo sogno”.

La manifestazione, organizzata dalla società Ciclismo DiVino che dà vita anche al Bike Festival della Nocciola, è inserita nel calendario del Brevetto dei Campionissimi Ciclostoriche del Nord Ovest, un challenge articolato in cinque prove che porterà gli eroici a scoprire il territorio della regione Piemonte che offre l’opportunità di abbonarsi ad un prezzo vantaggioso per assicurarsi l’iscrizione alle cinque prove in programma oppure è possibile iscriversi alla singola manifestazione.

Due percorsi alla portata di tutti. I partecipanti alla quarta edizione de La Langarola potranno scegliere tra due percorsi. Il percorso corto misura 50 chilometri e 500 metri di dislivello, mentre i più audaci potranno pedalare lungo il tracciato più impegnativo, 70 chilometri e 700 metri di dislivello che li porterà a transitare nel territorio comunale di Alba prima di far ritorno a Grinzane Cavour, location dell’evento.

Partecipazione con bici eroiche. Saranno ammessi alla partenza solo ciclisti con bici eroiche. Per bici eroiche si intendono biciclette da corsa su strada costruite prima del 1987 (non da ciclocross o da cronometro), con telaio in acciaio (in alluminio sono ammesse solo ALAN e VITUS con congiunzioni avvitate ed incollate) e leve del cambio sul tubo obliquo del telaio (in deroga sono ammessi solo comandi bar-ends di prima del 1980). Inoltre le biciclette devono avere pedali muniti di fermapiedi e cinghietti (non è ammesso alcun tipo di sgancio rapido, sono ammessi pedali Cinelli M71) e il passaggio dei fili dei freni esterno al manubrio. Si potranno utilizzare anche biciclette con telai in acciaio di nuova costruzione ma con caratteristiche vintage purché assemblate con componentistica d’epoca (cambio, manubrio, pedali ecc.). È consentito l’adeguamento dei rapporti della ruota libera alle difficoltà del percorso. Saranno concesse deroghe sul tipo di bicicletta per i partecipanti portatori di handicap motori o sensoriali che ne facciano specifica richiesta all’organizzazione.

La Langarola non è una semplice manifestazione cicloturistica, ma un evento che nasce con l’obiettivo di rievocare il ciclismo di un tempo, attraverso l’utilizzo di biciclette e abbigliamento d’epoca. Il comitato organizzatore della manifestazione invita coloro che parteciperanno ad indossare abbigliamento sportivo consono all’epoca di riferimento.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni consultare il sito dell’evento