Lun07132020

Aggiornamento:08:54:19

Back Cicloturismo Manifestazioni Cesenatico presenta “Sulle strade della Nove Colli”

Cesenatico presenta “Sulle strade della Nove Colli”

 

 

La data da segnare in calendario è il 18 ottobre 2020, quando tutti i cicloamatori, che vorranno vivere le salite e le atmosfere della granfondo Nove Colli ed emulare i campioni del Giro d’Italia, potranno pedalare senza nessuna fretta sui percorsi della cicloturistica “Sulle strade della Nove Colli”.

Una prova senza cronometraggio, con partenza alla francese, organizzata dalla ASD G.C.Fausto Coppi di Cesenatico insieme all’Amministrazione Locale e alle Associazioni di Categoria della città.
L’iniziativa è il primo passo per il rilancio del territorio che fa del turismo e della passione per le due ruote i sui marchi di fabbrica.

Saranno tre i percorsi tra cui scegliere: 72 km (340 mt. dislivello), 106 km (1090 mt. dislivello) e 152 km (2290 mt. dislivello). Partenza e arrivo saranno come da tradizione a Cesenatico, ripercorrendo i tratti più famosi della Nove Colli a cui anche il Giro d’Italia, il 15 ottobre, renderà omaggio con una tappa dedicata per celebrare la cinquantesima edizione della granfondo più antica del mondo.

Il progetto verrà ufficialmente presentato domani, venerdì 29 maggio alle ore 13, sulla pagina Facebook della Granfondo Nove Colli con una diretta live aperta al pubblico.
Interverranno la ASD G.C. Fausto Coppi, il Comune di Cesenatico, ADAC, la Cooperativa Stabilimenti Balneari, Confesercenti, Confartigianato, Confcommercio e CNA.

L’appuntamento sarà anche l’occasione per illustrare alcune iniziative collaterali per il mondo del cicloturismo da mettere in pratica dalla prossima stagione.

 

 

Alessandro Spada è il presidente del Gruppo ciclistico "Fausto Coppi" di Cesenatico, la società sportiva che organizza la "Nove Colli", la gran fondo ciclistica più grande del mondo.

Per il 2020 si erano preparate le cose in grande, visto il 50esimo anniversario della gara. La tappa del Giro d'italia govedì 21 maggio e poi la grande kermesse con i soliti 12.000 partecipanti lungo le mitiche salite di Ciola e del Barbotto, fino al Gorolo e poi giù a tutta per il rientro in riva all'Adriatico.

Spada, viste le limitazioni da Coronavirus che hanno fatto saltare tutti i programmi, domenica mattina è salito in bicicletta e ha percorso il tragitto della lunga, oltre 200 chilometri. Con lui Roberto Turroni, sempre della "Fausto Coppi". Per 150 chilometri è stato con loro anche Marco Ravaldini, altro ciclista del medesimo gruppo sportivo, che è andato loro incontro lungo il tragitto.

Continua a leggere al link

https://www.corrierecesenate.it/Cesenatico/Domenica-scorsa-doveva-esserci-la-festa-della-Nove-Colli-per-i-suoi-primi-50-anni?fbclid=IwAR2BwG3GL9wLeC4O54wcKbUHWqlVG2q9yPjh99hVLoccwjDzAVfjyCkLEH0