Sab06242017

Aggiornamento:02:43:28

Back Gran Fondo Gare Festa riuscita alla Green Fondo-Paolo Bettini-La Geotermia

Festa riuscita alla Green Fondo-Paolo Bettini-La Geotermia

 

 

Missione compiuta per la banda Bettini del Club Velo Etruria Pomarance. L’edizione del ventennale della Green Fondo-Paolo Bettini-La Geotermia va in archivio, ma verrà ricordata a lungo come un grande successo. Circa in 700 i GreenFondisti che hanno suonato la carica e acceso puntuali questa mattina la piazza di Pomarance per lo start alle ore 10.00.

In prima fila lui, l’idolo di casa Paolo Bettini che qui, oltre ad essere il due volte campione del mondo e oro olimpico è soprattutto un amico e un esempio. Accanto a lui per questa giornata di festa tra bicicletta, natura ed enogastronomia tanti amici tra cui spiccano i nomi del pilota di rally Tobia Cavallini e dell’ex pilota di F1 Robert Kubica (entrambi ottimi pedalatori, soprattutto il polacco e applauditi e fotografati dal pubblico presente) e poi i compagni di sempre come l’ex prof Cristian Moreni e l’ex campionessa italiana di ciclismo Silvia Parietti, senza dimenticare la presenza di un altro e prof di qualche anno fa Stefano Allocchio ora nello staff rosa del Giro di RCS Sport e le professioniste del Team Michela Fanini che hanno approfitatto della Green Fondo per un allenamento di qualità. E poi loro, i veri portagonsiti, ovvero tutti gli appasionati, amatori e cicloturisti, che si sono schierati in griglia raccogliendo l’invito a indossare la maglia celebrativa Bodyfit Pro by Sportful, disegnata dallo stilista pomarancino delle star Stefano De Lellis, regalando un colpo d’occhio bellissimo stamane alla partenza e poi lungo il percorso.


“Sole primaverile, bicicletta, tanti amici, cibo ottimo e un buon bicchiere di vino…difficile chiedere di più. Per me è stata una giornata splendida e spero lo sia stata per tutti. Tutto è andato alla perfezione. Il merito è di chi ha raccolto l’invito ed è venuto qui oggi e soprattuto è dei ragazzi del Velo Etruria Pomarance che per questa ventesima edizione si sono superati facendo le cose in grande. L’applauso è tutto per loro e sono sicuro, perché li conosco bene, che da domani forse no ma già da dopo domani saranno al lavoro per mettere in piedi un’altra grande edizione anche per il 2018. Hanno una passione immena per la bicicletta” dice Paolo Bettini.

 



Per la cronaca sui 133 km del percorso (che ricalcavano in gran parte il finale della 2a tappa della Tirreno-Adriatico 2017) lungo la vittoria è andata a Federico Pozzetto (CANNONDALE GOBBI FSA) in 3.35’.17” su Stefano Cecchini (ASD TEAM PRIVÉE) e Giovanni Nucera (G.S. CICLI GAUDENZI A.S.D.). Tra le donne prima Claudia Bertoncini (VELO CLUB MAGGI 1906 ASD) in 4.18’.41”, su Marta Brau (VELO CLUB PONTEDERA) e Susanna Iscaro (TEAM FREEDOM BIKE A.S.D.).
Nel percorso di medio fondo il vincitore è stato Antonio Valletta (ASD TUTTINSELLA CICLOSOVIGLIANA) in 2.12’.44”su Marco Da Castagnori (GENETIK CYCLING TEAM ASD) e Gennaro Maddaluno (B'TWIN RACING TEAM DECATHLON ITALIA). In campo femminile vittoria di Chiara Turchi (CICLO TEAM S.GINESE) in 2.24’.32” su Annalisa Fontanelli (A.S.D. CICLOSPORT POGGIBONSI) e Marika Passeri (BIKE LAB).
(Nella foto sopra, al centro, l'ex pilota di F1 Robert Kubica)

Ma la vittoria più bella è quella della festa che ha abbracciato per il weekend tutta Pomarance e la zona della Geotermia, il cuore caldo della Tocana, dove la bicicletta è di casa: Green Fondo, Tirreno-Adriatico nel 2016 e 2017, passaggio del Giro mel 2015, qui il ciclismo si respira nell’aria.
“Siamo molto contenti che tutto sia andato per il meglio e ringraziamo tutti coloro che sono venuti qui a Pomarance oggi. Al di là delle classifiche noi siamo felci che tutti si siano divertiti pedalando in compagnia del nostro grande campione e con gli amici, godendosi il percorso, la natura, il cibo buono ai ristori e nel pranzo dopo gara. Auspico che quando indosseranno di nuovo la maglia celebrativa della Green Fondo si possano ricordare di noi e di questa bella giornata. Grazie anche ai nostri sponsor, a tutti dai più grandi ai più piccoli, tutti indispenabilie fondamentali. Un saluto e arrivederci all’anno prossimo” commenta il presidente del Club Velo Etruria Maurizio Maggi.

Per tutte le classifiche delle varie categorie importanti anche a fini della classifica generale del chellenge del Giro del Granducato, tra i più seguiti e longevi d’Italia, di cui la Geen Fondo è la terza prova, rimandiamo alle clssifiche complete:
https://www.endu.net/events/green-fondo-paolo-bettini-la-geotermia#/results