Back Gran Fondo Gare La festa dei 1400 amatori alla Gran Fondo Il Lombardia

La festa dei 1400 amatori alla Gran Fondo Il Lombardia

 

 

Dopo la bellissima vittoria di Vincenzo Nibali a Il Lombardia, oggi 1.400 amatori si sono cimentati nella Gran Fondo Il Lombardia, sulle strade dove i professionisti hanno dato spettacolo nella Classica delle foglie morte di ieri.

I 110,3 km del tracciato hanno via via selezionato i concorrenti, che hanno dovuto affrontare la mitica salita del Ghisallo dopo 45,4 km di corsa, il tremendo Muro di Sormano (la cui vetta era posta al km 67,5) e, per finire, l’ascesa al Civigilio, dopo il primo passaggio a Como.

 

 

La Gran Fondo Il Lombardia ha attirato appassionati da ben 25 le nazioni : oltre all’Italia, sono giunti atleti da Argentina, Australia, Belgio, Canada, Colombia, Danimarca, Emirati Arabi Uniti, Francia, Inghilterra, Germania, Israele, Lettonia, Olanda, Norvegia, Nuova Zelanda, Polonia, Repubblica Ceca, Russia, Spagna, Stati Uniti, Svezia, Svizzera, Thailandia e Ucraina.

La classifica assoluta maschile è stata dominata da Paolo Castelnovo che ha tagliato il traguardo dopo 3h 15’ 43”; tra le donne successo per Simona Parente (in 3h 38’ 41”), campionessa mondiale in carica della specialità gran fondo categoria amatori 40-44 anni.

 

 

Con la Gran Fondo Il Lombardia si è conclusa la stagione 2017 degli appuntamenti organizzati da RCS Sport/RCS Active Team per gli amatori, iniziata in Toscana a marzo con Gran Fondo Strade Bianche e proseguita a maggio, quando si è disputata la Giro d'Italia Team Time Trial, prova cronometro a squadre sullo stesso percorso dell'ultima tappa del Giro d'Italia professionisti.

Il pasta party conclusivo, sempre molto apprezzato dai partecipanti, è stata l’occasione per il consueto “Arrivederci!” al 2018.