Ven09212018

Aggiornamento:09:15:59

Back Gran Fondo Gare Granfondo-Mediofondo La Fausto Coppi Le Officine Mattio: gioie per Castelnovo, Veronese, Busulto e Prato

Granfondo-Mediofondo La Fausto Coppi Le Officine Mattio: gioie per Castelnovo, Veronese, Busulto e Prato

 

 

Record di iscritti per l’edizione 2018 della Granfondo Internazionale La Fausto Coppi Le Officine Mattio che ha raggiunto settimane di anticipo il numero chiuso dei 2600 atleti. Il lungo serpentone ha preso il via questa mattina alle 7 da Piazza Galimberti a Cuneo. Vittoria nel percorso lungo per Paolo Castelnovo mentre Davide Busuito ha vinto la gara corta. Prima delle donne è Ilaria Veronesi; nella medio-fondo la vincitrice è stata Annalisa Prato.

La 31^ Edizione della granfondo internazionale La Fausto Coppi Officine Mattio, organizzata sotto l’egida di CSAIn Ciclismo, è partita questa mattina da Cuneo.

2600 gli atleti partecipanti: numero chiuso fissato quest’anno dall’organizzazione è raggiunto con ampio anticipo sulla data dell’evento.

Numerosi gli ospiti che hanno preso il via alla corsa questa mattina alle 7 da Piazza Galimberti; fra questi l’ambasciatore olandese in Italia dottor Joep Wijnands che si è cimentato nel percorso medio.

37 le nazioni rappresentate in questa edizione numero 31: la Francia, ovviamente dopo l’Italia, quella con il maggior numero di corridori iscritti.

Due i percorsi a disposizione dei corridori: una Granfondo di 177km e 4125m di dislivello e una Medio-fondo di 111km con 2500m di dislivello. La divisione del percorso era fissata al fondo del viadotto Soleri di Cuneo per poi immergersi a pieno nella gara attraversando le Valli Varaita, Grana, Maira, Gesso e Stura.

A fare da re in entrambe le gare è stato il maestoso e durissimo Colle Fauniera, con una salita di 22,3km per arrivare ai 2481 e passare davanti al monumento omaggio a Marco Pantani.

La granfondo, che per il primo anno vedeva legato allo storico nome il marchio di bici made in Granda Officine Mattio, è stata vinta dal milanese Paolo Castelnovo del team Asd Mp Filtri che ha concluso la gara in 5h51’18”, (già vincitore nell’edizione 2017); secondo posto per Riccardo Pichetta del Vigor Cycling team che ha tagliato il traguardo con 7′ di ritardo sul primo. Terza piazza del podio per Guido Dracone (Scott team granfondo).

 

Anche per le donne è stato un arrivo in solitaria a Cuneo, con Ilaria Veronese del Team De Rosa Santini che ha anticipato di oltre 5 minuti la sua compagna di squadra Chiara Costamagna e la portacolori del team Fausto Coppi Fermignano Barbara Genga.

Nella medio-fondo vittoria per Davide Busuito (As Ciclismo) davanti a Pietro Dutto (Vigor Cycling Team) e a Mattia Magnaldi (Team De Rosa Santini).

La giovanissima Annalisa Prato (Team De Rosa Santini) è stata la vincitrice della gara femminile fermando il cronometro in 3h57’48” davanti a Elisa Parracone (Asd Gs Passatore) e a Monica Bonfanti (Rodman Azimut Squadra Corse).

Tutte le classifiche e i risultati per categoria, qui a questo link (Endu.net)