Mar10162018

Aggiornamento:03:29:21

Back Gran Fondo Gare Che successo per la Granfondo dei Sibillini - La Cicloturistica!

Che successo per la Granfondo dei Sibillini - La Cicloturistica!

 

 

Grande successo per la 28ª Granfondo dei Sibillini – La cicloturistica, che si è svolta a Caldarola e che ha registrato 1000 iscritti, in rappresentanza di 244 società. Un evento, quello organizzato dalla Nuova Sibillini Asd, che aveva lo scopo di valorizzare e rilanciare i territori sfigurati dal terremoto del 2016.

I partecipanti hanno ricevuto come omaggio un pacco gara composto da uno smanicato (realizzato da Runners) con strisce catarifrangenti per rendere meglio visibile chi lo indossa, una bottiglia di vino della Cantina San Giovanni, una stazione di ricarica, prodotti della Ciclo Promo Components e della Namedsport.

Partenza rigorosamente alla francese e due i percorsi in programma, che hanno portato a pedalare in alcune delle zone devastate dal sisma.

Presente lo staff della Granfondo San Benedetto del Tronto, che ha offerto un aperitivo a tutti i partecipanti. In attesa dell'arrivo dei ciclisti si sono svolte una "gara" promozionale per giovanissimi e una podistica (La StraCaldarola), vinta da Battista Vennera del Cus Camerino in campo maschile e da Milena Morbidoni dell’Atletica Potenza Picena in campo femminile. La manifestazione, organizzata dalla Monti Azzurri Bike Team, ha visto al via circa 130 podisti.

Davvero ricchi i ristori, tra cui spiccava la grigliata di carne organizzata presso il ristorante le Casette. All'arrivo, poi, i partecipanti hanno trovato dell'ottimo cocomero fresco. Quindi via con il gustoso pranzo, caratterizzato da un'ampia scelta.

Atto finale le premiazioni per le prime dieci società con il maggior numero di iscritti, che hanno ricevuto pacchi con prodotti tipici del territorio: Giuliodori Renzo - Bike Club Café, It Auction Team, Avis Bike Cingoli, Team del Capitano, Nuova Pedale Civitanovese, Cicli Copparo, Tormatic, Uc Petrignano, Bike Team Monti Azzurri e Alto Nera Cycling.

Si ricordano sia il sito internet che la pagina Facebook dell’evento.

Playfull Agenzia Stampa