Lun06242019

Aggiornamento:11:56:48

Back Gran Fondo Gare Zen e Ciuffini dominano la Granfondo Segafredo Asolo

Zen e Ciuffini dominano la Granfondo Segafredo Asolo

 

 

Enrico Zen (Team Mobilzen Trek Gist) ha siglato l’edizione 2019 della granfondo di Asolo, nel suo arrivo inedito in piazza G.D’Annunzio, davanti al municipio e la salita di via Canova già percorsa qualche anno fa dal Giro d’Italia, tagliando i traguardo in 2h56’ 32 davanti a Carlo Muraro (Argon Hicari Stemax) in 2h57’27 e Antonio Surian ((Team Scott) 2h57’28” arrivati in volata con Andrea Pontalto (Mobilzen). La premiazione è stata oorata dalla presenza di Renato Di Rocco, presidente nazionale FCI.

Sono felice di aver vinto qui – ha detto all’arrivo Zen -Una gara che mi piace molto, organizzata bene, con il traffico ben regolamentato, un aspetto migliorato molto negli anni da parte del comitato organizzatore. Ho dato il mio attacco decisivo sull’ultima salita del Mostaccin e non mi hanno più recuperato, cosi ho tagliato il traguardo in solitaria”.

Chiara Ciuffini (Procycling), vincitrice tra le donne, ha chiuso il percorso in 3h09’03” e ha dedicato invece la sua vittoria alla sua città, L’Aquila, ancora ferita a distanza di tanti anni dal terribile terremoto che l’ha distrutta, manifestando molta angoscia nel ricordarlo. Alle sue spalle Odette Bertolin (Zerotest) 3h12’45” e Sonia Passutti (Somec Mg K Vis) 3h15’52”.

Tra i 1500 iscritti che hanno affrontato i 111km con 1600mt di dislivello scalando Cassanego, Combai e Forcella Mostaccin dando via al “piccolo Fiandre” del Veneto, c’era anche il campione del mondo Maurizio Fondriest che ha commentato “Per me è stata una granfondo emozionante perchè ripercorreva tutte le strade che facevo nei miei allenamenti quando ero professionista. Le salite di questa gara mi rievocavano ricordi stupendi e sono stato felicissimo di pedalare qui e condividere con i ciclomotori queste fatiche con panorami cosi belli!”.

La Gran Fondo è stata completata anche da Massimo Zanetti, titolare del gruppo Segafredo.

Prima società classifica, il Team Pinarello con 80 partenti, seguito a ruota dal Pedale Feltrino con quasi 70. Al via anche il sindaco Mauro Migliorini e l’imprenditore Fausto Pinarello, mentre il presidente della Federazione ciclistica italiana Renato Di Rocco ha atteso tutti all’arrivo e presieduto le premiazioni.

La Granfondo Segafredo Asolo ha incoronato anche il campione italiano dei ciclisti commercialisti: si chiama Alberto Parise (Autoberetta Vc Pontenure) e ha chiuso la granfondo in 3h02’. Prima donna Cristina Loschi (Tinky Ladies) in 4h27’.