Dom07212019

Aggiornamento:11:05:18

Back Gran Fondo Gare Un successo a Caldarola la Granfondo dei Sibillini - La Cicloturistica 2019

Un successo a Caldarola la Granfondo dei Sibillini - La Cicloturistica 2019

 

 

E’ stata un successo con i suoi 850 iscritti anche l’edizione numero 29 della Granfondo dei Sibillini - La Cicloturistica, manifestazione organizzata a Caldarola che punta a rilanciare un territorio profondamente ferito dal sisma del 2016.

La domenica mattina partenza alla francese dalle ore 7.30 alle ore 9, ma ufficiale di gruppo alle ore 8.30. Tre i tracciati in programma: il lungo di 137 chilometri (dislivello di 2266 metri), il medio di 90,75 chilometri (dislivello di 1354 metri) e il corto di 75,47 chilometri (1051 i metri di dislivello). Dopo il via, in Viale Umberto I (quartier generale della manifestazione) gimkana per bambini.

Anche se cicloturistica, la manifestazione ha offerto agli agonisti dei tratti cronometrati sia sul lungo sia sul medio, che davano punti per le classifiche del Marche Marathon, mentre per quelle del Campionato nazionale Granfondo e Mediofondo dell’Acsi è stato assegnato un bonus di partecipazione di 100 punti.

Lungo i percorsi la Nuova Sibillini Asd aveva messo a punto dei gustosi ristori, come quello presso l'agriturismo Le Casette, dov’era prevista la grigliata di carne, senza dimenticare la cocomerata finale e il ricco pranzocon ampia scelta di primi, secondi, contorni e dolci. Previsti anche cibi gluten free e per vegetariani.

Belle le premiazioni finali per le prime dieci società per numero di iscritti, tra le quali si è imposta la Giuliodori Renzo - Bike Club, seguita dal Borntorun Jesi e dall’It Auction Team. Quarta posizione per il Team del Capitano, quinta per la Nuova Pedale Civitanovese, sesta per la Cicli Copparo, settima per il Tormatic Pedale Settempedano, ottava per il Team Ciclismo 2014, nona per l’Sbt Team e decima per l’Adria & Sibilla.

Tra tutte le società con almeno dieci iscritti, invece, sono stati estratti una bici Bianchi (vinta dall’Adria & Sibilla), una coppia di ruote (andata al Bike Team Monti Azzurri) e un casco (riportato a casa dal Tormatic Pedale Settempedano), il tutto offerto dal negozio Biker’s di Pollenza.

Venendo ai tratti cronometrati, i primi tre classificati del percorso lungo sono stati Leonardo Presta (Uc Petrignano), Mattia Fraternali (Scott Team Granfondo) e David Squarta (Uc Petrignano) tra gli uomini e Debora Morri (Team del Capitano), Gloria Paoli (Team Ciclismo 2014) e Cinzia Zacconi (New Mario Pupilli) tra le donne, mentre nel medio sul podio è salito Gianluca Berti (Ciclismo Montecchio), davanti a Fabio Tarquini (Tormatic Pedale Settempedano) e a Luca Fantozzi (360 Bike Team) in campo maschile e Azzurra D’Intino (Pedale Elettrico), Orietta Schiavoni (Giuliodori Renzo - Bike Club) e Sonia Paolinelli (Team Ponte Cycling – Born to Win) in quello femminile. Tutti loro sono stati premiati con le maglie dell’Italian Ciclotour.

Le classifiche complete sul sito KronoServiceSi ricordano sia il sito internet che la pagina Facebook ufficiali.