Back Gran Fondo Gare Paola Gianotti e il suo Giro Virtuale in compagnia della Sportful Dolomiti Race

Paola Gianotti e il suo Giro Virtuale in compagnia della Sportful Dolomiti Race

 

 

L’ultima tappa del Giro d’Italia virtuale della record-woman Paola Gianotti è stata dedicata a Veneto e Trentino e alla Sportful Dolomiti Race di Feltre, ospite Ivan Piol, presidente del comitato organizzatore.

Come l’anno scorso la ciclista, 3 Guinness World Record tra cui l’essere la donna più veloce del mondo ad aver circumnavigato il globo in bici, doveva fare il suo Giro d’Italia il giorno prima di ogni tappa. Il 1 giugno 2019, dopo aver incontrato gli studenti della media Rocca, pedalò la Feltre - Monte Avena in parte con un gruppo di atleti del Pedale Feltrino.

Quest’anno, vista l’emergenza, si è costruita un Giro virtuale da pedalare a casa sui rulli collegandosi in diretta facebook ogni giorno per due ore: 20 giorni, 20 tappe per 20 regioni italiane, 40 ospiti (campioni e personaggi del ciclismo). Un’occasione per presentare comunque il territorio attraversato dalla Corsa Rosa. E per promuovere la sua campagna per la sicurezza dei ciclisti e l’importanza di mantenere il metro e mezzo di distanza quando le auto superano le biciclette. Un viaggio che ad ogni tappa garantisce migliaia di spettatori collegati in facebook che interagiscono anche facendo domande cui Paola risponde già in diretta.

 

 

“Voglio rendere omaggio al nostro Paese in questo grande momento di difficoltà con questa pedalata simbolica dove ogni giorno si racconta una regione italiana - ha spiegato Paola mentre nella diretta facebook pedalava sui rulli di casa - Le salite più significative, i percorsi cicloturistici, le ricette e tanti ospiti, campioni e giornalisti che prenderanno parte a questo giro virtuale. Del Bellunese ho ben impresse delle cartoline di paesaggi incredibili””.

Piol ha raccontato dell’annullamento della granfondo e della 24h, del successo inatteso della versione virtuale del 3 maggio scorso. “Un prodotto che vogliamo riproporre durante l’inverno divisa in 4 tappe cosi tutti possono provare e divertirsi - ha spiegato Piol - un’occasione per mostrare le nostre salite virtualmente così poi uno è invogliato a provarle dal vero. Se venite sulle Dolomiti Bellunesi ogni giorno scoprirete un panorama nuovo e salite stupende da fare in bicicletta”.

www.tuttobicitech.it