Ven12022022

Aggiornamento:12:28:30

Back Gran Fondo Gare Giussani, Di Coenzo Calvi, Chiesa e Aime a segno nella Granfondo Valtidone

Giussani, Di Coenzo Calvi, Chiesa e Aime a segno nella Granfondo Valtidone

 

 

Quasi 800 atleti, confluiti dall’Emilia, dalla Lombardia e dal Piemonte, nell’accogliente borgo piacentino hanno preso parte alla Granfondo Valtidone, organizzata dalla ASD Sant’Angelo Edliferramenta Pedale Santangiolino OgTM.

La Granfondo Valtidone è la prova di apertura del circuito Coppa Piemonte Drali, uno dei più longevi circuiti italiani cresciuto fino ad avere caratteristiche interregionali, tanto che di tale circuito fanno anche parte le Penice e alla granfondo di Casteggio. Manifestazioni lombarde, in programma il prossimo 29 maggio e 10 luglio rispettivamente, organizzate dai comitati Santangiolini capitanati dall’inesauribile Vittorio Ferrante.

Frizzante era l’aria che ha accolto i partecipanti come il vino offerto dall’omonima Cantina Valtidone contenuto, insieme ad un utile scaldacollo da molti subito utilizzato per schierarsi nelle griglie, all’interno dello zaino fornito dall’azienda M9 Sport.

Il via, puntuale alle ore 9:30 mentre un sole più deciso iniziava a riscaldare i cuori, è stato dato dalle autorità di Pianello che quest’anno non solo hanno autorizzato la manifestazione della domenica, ma pure la kermesse a circuito svoltasi il sabato pomeriggio.

Un tracciato veloce, caratterizzato dall’immediata divisione dei percorsi, con la catena sempre in tiro come si dice in gergo, che ha gratificato sia i ciclisti già in forma senza infierire su quelli ancora alla ricerca della giusta condizione, dove hanno prevalso in entrambe le distanze delle azioni solitarie.

Al via un ricco pasta party, finalmente in forma “tradizionale” nel rispetto della normativa anti covid, ha accolto i partecipanti. Ancora infatti dobbiamo sempre fare i conti con quell’esserino contro cui tutti ci siamo battuti nei due ultimi anni e che all’indomani del via ha messo fuori servizio un numero non trascurabile dei partecipanti regolarmente iscritti e circa il dieci per cento dei volontari previsti.

Cosa che ha causato a dover rinunciare a servizi come il bike park che non poteva essere efficacemente gestito e alle docce a causa del vincolo legato allo stato di emergenza che richiede complesse procedure di sanificazione

Ma i ciclisti sono tenaci e come loro lo sono le manifestazioni santangioline ed il circuito Coppa Piemonte Drali che già nelle difficili condizioni del 2021 si sono svolti regolarmente. E per il 2022 sono pronti ad accogliere tutti gli appassionati delle due ruote con iniziative e premiazioni per coinvolgere singoli e le società.

Prossimo appuntamento a Vercelli, sabato 14 e domenica 15 maggio, per la Granfondo Mangia e Bevi.

Nella Mediofondo si impone il comasco Giussani Niki (Team Asnaghi Granfondo) davanti a Ghiron Filippo (Dotta Bike) e Rapaccioli Giorgio (Team Stocchetti).

Tra le donne, prima vittoria stagionale per Calvi di Coenzo Eleonora (Rodman Azimut Squadra Corse) che precede Ravasi Alessia (Team MP Filtri) e Rollini Tamara (Cycling Center).

Nella prova regina, la Granfondo, dominio del piacentino Luca Chiesa (Vivo MG.K Vis Dal Colle Ag Cores) già vincitore quest'anno della Granfondo Strade Bianche, che precede Negri Michele (Team MP Filtri) e Brevi Federico (Team Asnaghi Granfondo).

Nella prova rosa terzo successo per Aime Lisa (Gs Passatore) che si lascia alle spalle De Marchi Sabrina (Rodman Azimut Squadra Corse) e Manfredi Mara (Ag Cores Dal Colle).

La classifica della manifestazione elaborata dal timing Winningtime