Mar08202019

Aggiornamento:04:43:49

Back Gran Fondo Presentazioni Sicurezza ad hoc per la Granfondo del Tanagro del 16 giugno

Sicurezza ad hoc per la Granfondo del Tanagro del 16 giugno

 

 

Si apre un mese cruciale per l’organizzazione della Granfondo del Tanagro con il Ciclo Team Tanagro che passa alla fase strettamente operativa in attesa di mettere in scena la sesta edizione a San Pietro al Tanagro.

Intitolata alla memoria di Pasquale Ammaccapane e Franca Priore, la manifestazione propone il lungo di 117 chilometri e il medio di 85 chilometri in un susseguirsi di saliscendi che metteranno alla prova gli atleti.

Gli organizzatori continuano a lavorare alacremente per offrire il miglior spettacolo possibile e al contempo i più elevati standard di sicurezza per tutti i partecipanti e all’intera carovana grazie al presidio assicurato dai volontari delle Protezioni Civili di San Pietro al Tanagro, Sant’Arsenio, Montesano sulla Marcellana, Teggiano, Tramutola, Auletta, Pertosa e Caggiano. A questi si aggiungono i volontari dell’Associazione La Colomba di Atena Lucana, quella Nazionale Carabinieri (Bellosguardo), Agenti di Polizia Stradale in congedo (Sala Consilina), A.Vo.Sa. (Sant’Arsenio), Polizia Municipale di ogni comune attraversato e i Carabinieri di Polla, Sala Consilina, Padula, Montesano sulla Marcellana, Buonabitacolo, Teggiano e Tramutola.

Per garantire la massima sicurezza su entrambi i percorsi, il Ciclo Team Tanagro ha organizzato il corso di Formazione A.S.A. (Addetto alle Segnalazioni Aggiuntive), figura obbligatoria per manifestazioni su strada, con numero di iscritti superiore alle  400 unità. Il corso è stato svolto dai docenti formatori della FCI Campania sotto il coordinamento di Iolanda Ragosta che dopo una prova d’esame finale, i partecipanti sono stati segnalati al dipartimento della Polizia di Stato che provvederà all’abilitazione non solo per la granfondo ma anche per altre manifestazioni in ogni parte del territorio nazionale.