Ven07192019

Aggiornamento:08:11:07

Back Gran Fondo Presentazioni Granfondo Alte Cime d’Abruzzo: ai raggi “X” il percorso unico di 97 chilometri

Granfondo Alte Cime d’Abruzzo: ai raggi “X” il percorso unico di 97 chilometri

 

 

Nel pieno dell’estate, la Granfondo Alte Cime d’Abruzzo non smette di voler appassionare i tanti praticanti di ciclismo amatoriale per rendere la giornata del 7 luglio un qualcosa di bello e di indimenticabile per tutti i partecipanti all’evento griffato Polisportiva Castel del Monte nella regia organizzativa.

Il nome della gara deriva proprio dalle zone attraversate fino a sfiorare le pendici del Gran Sasso, la vetta più alta d’Abruzzo. Il binomio tra sport e promozione del territorio, ancora una volta, si conferma uno dei punti di forza di questo evento ed anche tra gli obiettivi principali che gli organizzatori di Castel del Monte vogliono prefiggersi allo scopo di dare lustro alla comunità locale ed alle svariate attività sportive in seno alla storica Polisportiva fondata nel 1983.

Percorso unico di 97 chilometri (1650 metri di dislivello) panoramico, impegnativo, con inizio leggermente vallonato e in quota tra Calascio e Santo Stefano di Sessanio con il modesto superamento del Valico delle Trincee. La discesa verso Barisciano, San Nicandro e San Demetrio nei Vestini, porta il gruppo a Paganica sede del rifornimento per poi affrontare il pendio dell’imponente montagna del Gran Sasso dal tradizionale versante di Assergi fino al Valico di Fossa di Paganica passando il bivio per Campo Imperatore poi solo una breve risalita al Valico Capo La Serra prima di tornare al traguardo di Castel del Monte.

ISCRIZIONI E MODALITA’

Da effettuarsi in modo telematico direttamente sul sito Kronoservice al seguente link https://www.kronoservice.com/it/schedagara.php?idgara=2595 entro e non oltre il 4 luglio al costo di 25 euro.  Sul posto a Castel del Monte presso il ritrovo di partenza sabato 6 luglio e domenica 7 prima della partenza alla quota maggiorata di 30 euro. Il pagamento dell’iscrizione dà diritto al pacco gara, ai due rifornimenti lungo il percorso, al ristoro all’arrivo, all’assistenza meccanica in corsa e quella sanitaria, al servizio scopa, alle docce e al ricco pasta party all’arrivo  (per gli accompagnatori ci sarà una quota simbolica di 5 euro).