Lun10262020

Aggiornamento:04:17:08

Back Gran Fondo Presentazioni Stefano Garzelli e Tre Santuari del Fermano: iscrizioni anche sul posto fino a un’ora prima della partenza

Stefano Garzelli e Tre Santuari del Fermano: iscrizioni anche sul posto fino a un’ora prima della partenza

 

 

In casa Marche Ciclando si contano quelle poche ore per mettere in scena le due granfondo Stefano Garzelli-Porto Sant’Elpidio (26 settembre) e Tre Santuari del Fermano (27 settembre) per fare in modo che ogni tassello finisca al proprio posto nei due eventi amatoriali che hanno come centro nevralgico Porto Sant’Elpidio, città che si appresta ad ospitare il 14 ottobre prossimo la partenza di tappa del Giro d’Italia professionisti con arrivo a Rimini.

Nel rispetto di tutti gli adempimenti e delle direttive anti Covid-19, come da protocolli federali e governativi in vigore, per chi desiderasse partecipare ad una sola delle due gare, c’è la possibilità di iscriversi soltanto alla granfondo che più si preferisce ed anche a un’ora prima di ogni singola partenza. L'iscrizione singola sarà possibile al prezzo di 30 euro fino al giorno della gara. Il prezzo per iscriversi alla combinata è invece di 50 euro.

SABATO 26 SETTEMBRE

La Granfondo Porto Sant’Elpidio-Stefano Garzelli si correrà sulla distanza di 91 chilometri. Ritrovo presso Largo della Resistenza quartiere San Filippo (Porto Sant’Elpidio sud) sabato 26 settembre 2020 dalle 8:00 alle 14:00. La partenza, prevista alle 14:30, si effettua tutti insieme mantenendo il distanziamento sociale e con la mascherina. I primi 2 chilometri saranno non agonistici permettendo a tutti di togliere la mascherina e a seguire il via volante. Arrivo nella città elpidiense sul lungomare sud nel quartiere Faleriense tra le 16:45 e le 17:00.

DOMENICA 27 SETTEMBRE

La Granfondo dei Tre Santuari del Fermano si disputerà sulla distanza di 129,3 chilometri. Ritrovo presso Largo della Resistenza quartiere San Filippo (Porto Sant’Elpidio sud) domenica 27 settembre dalle ore 8.00 alle ore 10.30. La partenza, prevista alle 11:00, si effettua tutti insieme mantenendo il distanziamento sociale e con la mascherina. I primi 75 chilometri saranno non agonistici e a velocità controllata per una media di 27 km/h fino ad arrivare al Santuario della Madonna dell’Ambro a Montefortino per la benedizione di tutta la carovana. I restanti 54,3 chilometri saranno agonistici con via volante dopo la discesa di Amandola e arrivo nella città elpidiense al quartiere della Corva, dinanzi il Santuario Madonna dell’Addolorata, previsto tra le 15:00 e le 15:30.