Dom04142024

Aggiornamento:09:19:45

Back Gran Fondo Presentazioni In 500 pronti a pedalare tra Alpago e Nevegàl con la Granfondo del Dragone

In 500 pronti a pedalare tra Alpago e Nevegàl con la Granfondo del Dragone

 

 

E’ tutto pronto per la 3. Edizione della Granfondo del Dragone che partirà domenica 3 settembre alle 7.30 dalla centralissima Piazza Martiri a Belluno con la regia di Asd Dolomiti Psg.

GRANFONDISTI DA TUTTO IL MONDO

Sono già 500 i ciclisti provenienti da tutta Italia (43 province rappresentate) e anche da Stati Uniti, Austria, Belgio, Slovenia e Romania. Le iscrizioni resteranno aperte fino alla mezzanotte di mercoledì 30 agosto e poi riapriranno solo sabato a Belluno.

Al via ci sono ciclisti che provengono da tutte le regioni d’Italia, molti da Lombardia, Toscana, Umbria, Lazio, Calabria, Liguria, Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e chiaramente dalla zona del Triveneto (i più numerosi finora sono quelli della provincia di Treviso).

UNA GRANFONDO PRESTIGIOSA

Molti di loro pedaleranno con l’obiettivo di conquistare l’ambizioso scudetto del Prestigio 2023 messo in palio da Cicloturismo. La rivista, promotrice del circuito che riunisce alcune granfondo d’Italia, sarà presente con giornalista e fotografo per raccontare poi la manifestazione e il territorio attraversato.

L’OSPITE

Sulla linea di partenza ci sarà quest’anno anche il cadorino Andrea Pietrobon, portacolori del Team Eolo Kometa Cyling Team, fresco di maglia di miglior scalatore al Tour de Limousin in Francia. A dicembre Andrea si prestò come testimonial per il servizio della rivista Cicloturismo/Bicisport che annunciava l’entrata nel circuito Prestigio del Dragone (vedi foto allegata). Chiaramente essendo un professionista in attività non parteciperà alla classifica finale, ma pedalerà per fare un allenamento e soprattutto per accompagnare papà Renato alla sua prima granfondo. E quale occasione migliore se non la corsa di casa che li porterà a pedalare tra Alpago, Valmorel e Nevegàl.

IL PERCORSO:

Il tracciato è lungo 117km per 2.600m di dislivello, dopo la partenza i partecipanti dovranno affrontare la salita della Vena d’Oro, l’ideale per scaldare le gambe in vista della scalata alle “Coste” com’è conosciuta da chi vive e frequenta l’Alpago la salita di Spert con le sue pendenze un po’ impegnative ma poi il passaggio a Sant’Anna con il suo paesaggio da favola e il ristoro in un punto panoramico ideale per ammirare le Dolomiti Bellunesi. Poi si pedalerà verso Malga Cate con una finestra spettacolare sul Lago di Santa Croce e rientro in zona Belluno; da qui risalita in Valmorel nella terra di Dino Buzzati con passaggio finale nel suggestivo borgo di Ronce con il suo particolarissimo tratto in sterrato e traguardo.

EVENTO CERTIFICATO

La Granfondo del Dragone da quest’anno è anche evento certificato “3R”, un bollino importante riconosciuto dalla Federazione per la qualità organizzativa e la bellezza della gara. Il Dragone è certamente un evento di carattere, in alcuni punti impegnativo ma che sa regalare anche forti emozioni e panorami difficili da scordare per la bellezza che manifestano.

NUOVA LOCATION SEGRETERIA

Tra le novità di quest’anno la location della Segreteria che sarà allestita in via XXX Aprile all’interno delle Antiche Scuderie (tra la Prefettura e porta Dante) per la consegna dei pettorali e le nuove iscrizioni che saranno possibili ancora Sabato 2 settembre.

GRANDE FESTA (aperta a tutti) ALL’ARRIVO

L’arrivo è davanti all’Hotel Olivier in cima al Nevegàl in cui ci sarà una vera festa aperta a tutti, anche ai non iscritti, con il food truck di Fikus Gourmet e la musica del dj Vedana.

L’ASSESSORE allo SPORT del COMUNE DI BELLUNO

“Siamo contenti come Amministrazione che anche questo anno sia stata organizzata la Granfondo del Dragone e con piacere abbiamo voluto concedere Patrocinio – commenta Monica MAZZOCOLI assessore allo Sport – Ho potuto vedere con i miei occh lo scorso anno l’immenso lavoro che c’è dietro questo tipo di eventi e non posso che fare i miei complimentii all’ASD Dolomiti PSG perché dimostrano di essere delle vere “macchine da guerra”. Se un evento è un successo e continua nel tempo é perché c’è dietro una squadra forte e una leadership competente. GF Dragone è un’ottima occasione per accendere un faro sulla città di Belluno e sul nostro Nevegàl , luogo in cui la gara arriva a traguardo. Sono l’esempio vincente di come sport, cultura e turismo alla fine siano dei vasi comunicanti. Grazie ancora a tutti e buona gara ai numerosi atleti che arriveranno dai vari paesi per partecipare.”

IL PROGRAMMA del FINE SETTIMANA

PARTENZA: ore 7.30 Piazza dei Martiri

ARRIVI: dalle ore 10.30

Nevegàl – fronte Hotel Olivier

RITIRO PETTORALI: Antiche Scuderie, via XXXI APRILE, Belluno

sabato 2 settembre

dalle ore 15.00 alle ore 19.30

domenica 3 settembre

dalle ore 6.15 alle ore 7.00