Sab04042020

Aggiornamento:07:31:06

Back Gran Fondo Team Alla Conero Car di Ancona vernissage 2020 della Cicli Copparo sabato 11 gennaio

Alla Conero Car di Ancona vernissage 2020 della Cicli Copparo sabato 11 gennaio

 

 

Dopo gli eccellenti risultati della scorsa stagione, caratterizzata da successi e piazzamenti di prestigio in serie nel panorama amatoriale, la Cicli Copparo punta a ripetersi. L’appuntamento per la presentazione ufficiale della nuova stagione della gloriosa società ciclistica anconetana, fondata 36 anni fa, è fissato per sabato 11 gennaio (ore 11, presso la Conero Car di Ancona), alla presenza di autorità istituzionali e sportive: la conduzione dell’evento spetterà a uno speaker di assoluto livello come Daniel Guidi. Sarà l’occasione per svelare le nuove divise e per conoscere i programmi del club del presidente Raffaele Consolani, i partners che l’accompagneranno in un’avventura stimolante e il roster dei ciclisti.

Non ci saranno più Federico Pozzetto (undici successi nel 2019), Fabio Cini, Fabio Virgili, Giampaolo Busbani e Gioia Chiodi che hanno contribuito alle vittorie recenti della Cicli Copparo portando in alto il nome del club.

Il gruppo dei confermati comprende Giacomo MagriniMarco CalbucciAndrea AntoniWilliam DazzaniGianluca FeliciLorenzo MangialardoMichele RidolfiLorenzo BraconiVeronica PaciniMauro MarsanGianluca MarianiBruno Sottili. Tra i nuovi spicca l’arrivo di Gianmarco Agostini, protagonista nel 2019 di 81 vittorie, tra cui 70 assolute e 11 di categoria: su tutte spiccano il Giro del Veneto e il campionato assoluto nazionale a Padova Grantorto. Nella sua carriera si contano anche una decina di campionati del mondo vinti. Vestirà la maglia della Cicli Copparo anche Enrico Saccomanni, mentre tra le donne vanno menzionati gli arrivi di Chantal ManciniSerena MedriIlaria Lombardo.

Con questi atleti e con la solita organizzazione che le ha permesso di balzare agli onori della cronaca, la Cicli Copparo si appresta a iniziare un nuovo ciclo, sempre con l’intento di far parlare di sé. «La nostra anima è rappresentata dai tanti tesserati – sostiene il presidente Raffaele Consolani – e il primo aspetto sul quale puntiamo è l’aggregazione. Abbiamo acquisito credibilità e prestigio nel mondo ciclistico regionale e vogliamo compiere ulteriori passi avanti».