Dom01242021

Aggiornamento:01:45:18

Back Gran Fondo Team Team Asd Velodrome di Quarto d'Altino pronto per il 2021

Team Asd Velodrome di Quarto d'Altino pronto per il 2021

 

 

Sin dalla sua nascita, avvenuta nel 2016, il Team Asd Velodrome di Quarto d'Altino, in provincia di Venezia, è sempre stato un importante punto di riferimento per gli appassionati dello sport del pedale. Un sodalizio composto da un gruppo di amici che opera soltanto e solo per la promozione e a 360 gradi del ciclismo. Per il team veneziano, così come è stato per la maggior parte dei sodalizi, il 2020 è stato un anno difficile a causa del Covid-19, ma i suoi dirigenti non si sono mai persi d'animo guardando con fiducia al futuro e per questo si sono messi all'opera per giungere ben preparati alla partenza della nuova stagione. In questi giorni, infatti, nel pieno rispetto delle normative anti Covid, c'è stato il rinnovo del Consiglio Direttivo dell'associazione. All'unanimità è stato confermato alla presidenza l'irriducibile Moreno Quagliotto che con il favore unanime di tutti i soci, sarà affiancato dal vice presidente Simone Tortato; personaggio stimatissimo e noto nel panorama del ciclismo anche per essere stato consigliere della Federciclismo di Venezia e componente la Commissione cicloturistica-amatoriale del Veneto. A completare il direttivo gli esperti consiglieri Ennio Stefan, Francesco Montan, Massimiliano Boscaro, Alberto Saccon, Cristiano Quagliotto ed il nuovo entrato Antonio Santoro.

Il 2020, nonostante le difficoltà legate all'emergenza sanitaria e le pochissime manifestazioni in calendario, ha portato risultati di prestigio all'Asd Velodrome. Tra loro spiccano quelli della specialista nelle gare contro il tempo Silvia Casonato che ha conquistato il successo di categoria nella 24^ edizione del "Cronomen d'Oro", gara individuale a tappe svoltasi tra le provincie di Rovigo e Ferrara dove, tra l'altro, si sono classificati al 2° posto il giovane Marco Scaramuzza e al 5° Alexandru Palcau. A fine stagione, inoltre, si è messo in bella evidenza Alberto Scomparin, che nella prima tappa di ciclocross del Giro del Veneto, valido per il "Trofeo del Livenza", svoltasi il 4 ottobre, ha ottenuto un brillante 4° posto. Frattanto sta proseguendo la collaborazione della Asd Velodrome con gli altri team del territorio incentrata alla promozione dell'attività giovanile e offrire il proprio contributo a sfondo benefico, come per esempio la manifestazione "Camminare per la Vita" che si è svolta a Treviso il 13 settembre. Importantissimo è stato il supporto offerto all'allestimento della manifestazione benefica a scopo promozionale/giovanile "Notte da Leoni", realizzata in collaborazione con l'ex professionista e promotore dell'evento Simone Cadamuro e che ha visto impegnati, oltre alle squadre giovanili, anche personaggi di spicco del mondo del ciclismo come Silvio Martinello, Moreno Argentin e molti altri. L'intero ammontare del denaro raccolto per l'occasione fu devoluto all'associazione di volontariato "I Musili" di Musile di Piave. La Asd Velodrome si sta adoperando per la stagione 2021 e, tra gli altri impegni, è in cantiere l'ipotesi di riprendere l'organizzazione dell'ambito "Leon d'Oro", giunto alla 4^ edizione, che nel 2020, purtroppo, è stata sospesa per la pandemia. Tra gli altri programmi in cantiere la partecipazione al "Criterium Veneto 2021", al Torneo "Cronomen d'Oro 2021" e rimanendo sempre in attesa di conferme di altre manifestazioni ciclistiche a carattere regionale e nazionale. Le attività del club sono state rese possibili grazie anche ai contributi di MaxOneBike di Quarto d'Altino, di Esergetica S.p.a. di Mirano, dell'Etichettificio Veneto di Saonara e del Ristorante “Due Forchette” di Marcon i quali, nonostante il periodo che stiamo attraversando e la conseguente grave crisi economica, non si sono mai tirati indietro collaborando alla crescita del Team Velodrome e dello sport del pedale.

Francesco Coppola - FCI Veneto