Gio11232017

Aggiornamento:01:34:43

Fungo Cardoncello-mountain bike: a Spinazzola binomio perfetto alla Marathon delle Due Terre

La Marathon delle Due Terre è andata in archivio grazie a un gran numero di bikers che hanno animato con successo la manifestazione conclusiva dell’Iron Bike 2017 e con la perfetta regia del Team Bike Spinazzola.

Le pedalate in mountain bike e l’enogastronomia in abbinamento alla Sagra del Fungo Cardoncello, sono state le grandi chicche dell’edizione 2017 che ha proposto due percorsi nuovi di zecca con l’attraversamento di alcune zone suggestive a cavallo tra i confini di Puglia e Basilicata: tra queste l’ampia valle del Basentello, Palazzo San Gervasio, le strette vallate dell’alto corso del Locone e il suggestivo laghetto Santa Giulia nel bosco di Palazzo non molto lontano dal Monte Vulture.


Nella marathon di 56 chilometri gradino più alto del podio per l’azzurro del fuoristrada Paolo Colonna (Scott Racing Team – 1°Elite) dopo aver avuto via libera dal compagno di squadra e di fuga Girolamo Ceci che, a sua volta, ha mollato a 10 chilometri dal traguardo per una foratura. Podio completato da Nicola Pugliese (Team Eurobike – 1°Master 1) e Giuseppe Belgiovine (Team Eurobike - 2°Master 1), in evidenza sul medesimo percorso anche Felice Giangregorio (Apice Tre Colli – 1°Élite Sport), Raffaele Fago Mastrangelo (Bike&Sport Team – 2°Elite Sport), Ferdinando Bossis (Cyclon-Store.it – 3°Elite Sport), Fausto Santarsiero (Cyclon-Store.it – 1°Master 2), Gaetano Soriano (Overland Giovinazzo – 1°Master 5), Stefano Lisi (Chialà Cycling Team Locorotondo – 1°Master 1),  Piero Bongallino (Team Eurobike  - 1°Master 3, Gianfranco Bongermino (Team Murgia Bike Santeramo – 2°Master 2), Francesco Verna (Labicicletta-Store.it – 3°Master 2), Andrea Diomede (Team Eurobike -  2°Master 3), Salvatore Valente (Carbinia Bike Carovigno – 3°Master 3), Raffaele Minutielllo (Team Zero Emissioni – 1°Master 4), Girolamo Palmitessa (Team Eurobike – 1°Master 6), Angelo Campanella (Cyclon-Store.it – 2°Master 4), Michele Francavilla (Ludobike Racing Team – 3°Master 4), Marcello Perrone (Team Murgia Bike Santeramo – 2°Master 5), Francesco De Carolis (The Bikes – 2°Master 6), Francesco Mazzone (Alta Murgia Mtb – 3°Master 5), Giuseppe Lazzazzara (Gruppo Ciclistico Fausto Coppi Acquaviva – 1°Master 7), Giuseppe Di Reda (Mtb Carlo Gangai  Bisceglie – 3°Master 6), Tommaso Barbaro (GSC Baser Dilettantistico – 2°Master 7), Patrizia Bitetti (Team Murgia Bike Santeramo – 1°Master Donna 1) e Pasqua Di Bello (Asd 5&9 – 2°Master Donna 1).

Tutto facile per Giacomo Scardigno (Velosprint Bitonto – 1°Elite Sport) nella mediofondo di 44 chilometri, a podio Ian Pastushenko (Team Eurobike – 2°Elite Sport) e  Maurizio Carrer (Team Eurobike – 1°Master 4), in luce anche Vincenzo Pietrangelo (New Bike Andria – 1°Master 3), Davide Mastrorillo (Upj Taranto – 1°Master 1), Ernesto Angelini (Asd Narducci-Team Edil Luigi Cofano – 2°Master 3), Giuseppe Losacco (Team Amicinbici Losacco Bike – 3°Elite Sport), Roberto Miscioscia (Team Eurobike – 1°Master Junior), Sebastiano Sardano (Team Eurobike – 3°Master 3), Biagio Bellacicco (Asd Ciclistica Gioiese – 2°Master 1), Leonardo Lombardi (New Bike Andria – 3°Master 1), Biagio Palmisano (Asd Narducci-Team Edil Luigi Cofano – 1°Master 5), Andrea Lotito (Mtb Club Bari – 1°Master 4), Rocco Barberio (Gruppo Ciclistico Fausto Coppi Acquaviva – 1°Juniores), Giovanni Fuschillo (Cycling Sport Nola – 1°Master 2), Pasquale Totaro (Mtb Monte Sant’Angelo – 3°Master 4), Domenico Del Vecchio (Team Eurobike – 2°Master 5), Erasmo Sforza (Orme Bike Extreme – 2°Juniores), Alejandro Victor Liotine (Mtb Club Bari – 2°Master 2), Pasquale Piemontese (Mtb Monte Sant’Angelo – 3°Master 5), Pietro Sardano (New Bike Andria – 3°Master 2) Francesco Capurso (Labicicletta-store.it – 1°Master Junior) Giovanni Mannatrizio (Asd Gianni Bugno Trinitapoli – 1°Master 7), Giuseppe Altieri (Free Mtb -  1°Master 6), Vito Cosimo Labate (Asd 5&9 – 2°Master Junior), Ilenia Matilde Fulgido (Loco Bikers – 1°Donna Juniores), Rocco Panico (Ciclo Club Spongano – 2°Master 7), Giuseppe Lisi (Asd Eracle Mtb – 3°Master 7), Anna Ciccone (Acd Locorotondo – 1°Master Donna 2) e Ivana Monaco (Asd 5&9 -  1°Master Donna 1).


All’insegna della convivialità, dell’allegria e della degustazione del fungo cardoncello il dopo gara e le premiazioni alla presenza di Michele Patruno (sindaco di Spinazzola), Lorenzo Spinelli (presidente comitato provinciale FCI Bari-Bat), Domenico Del Vecchio (vice presidente comitato provinciale FCI Bari-Bat), Pino Leuci (componente commissione fuoristrada FCI Puglia) e Maurizio Carrer (membro della commissione ciclocross FCI Puglia).

Nonostante le restrizioni dell’ente Parco dell’Alta Murgia e la revisione dei due percorsi, il Team Bike Spinazzola presieduto da Michele D’Amelio si è superato sul piano organizzativo con i feedback positivi ricevuti dagli atleti, il supporto degli sponsor, dei collaboratori e dei tanti volontari che hanno reso possibile e nel migliore dei modi lo svolgimento della Marathon delle Due Terre.


Dopo l’ultimo atto 2017 dell’Iron Bike, il “circus” della mountain bike di Puglia e Basilicata attende la festa finale e le premiazioni dei protagonisti in data domenica 19 novembre all’Astoria Palace di Corato in attesa di rimettere mano all’organizzazione generale e al nuovo calendario per il 2018.

Credit fotografico Roberto Ferrante e video de Lo Stradone al link https://www.youtube.com/watch?v=pi8MXnU6BPk

Classifica marathon al link http://www.icron.it/services/classifica/icron.php?page=1&numRows=50&gara=2017088
Classifica mediofondo al link http://www.icron.it/services/classifica/icron.php?gara=2017088&div=MEDIOFONDO&page=1&numRows=50