Lun10152018

Aggiornamento:12:20:33

FCI Marche: in archivio tre giornate di mountain bike tra Fermo, Cingoli e Capodarco

 

 

Una settimana andata in archivio per la mountain bike regionale marchigiana che fra domenica 22 aprile, domenica 29 aprile e martedì 1°Maggio ha vissuto tre giornate intense di grande passione e partecipazione verso il ciclismo fuoristrada tra categorie giovanili, agonistiche e master.

FERMO – Nella nuova cornice del Bike Park situata nella zona Pip Girola di Fermo, ha avuto luogo la prima prova del Challenge 4Emme-Circuito Cicli Cocci con la regia organizzativa del The Blacksheepmtb e della SC Villa Sant'Antonio con la collaborazione in loco della 4Emme Eventi.

Al centro dell’attenzione le categorie giovanili nella cross country: di rilievo i podi ottenuti da Enrico Natali (Polisportiva Morrovallese), Marco Cardelli (Polisportiva Morrovallese) ed Emanuele Pilesi (Superbike Bravi Platform Team) tra gli allievi uomini, Giorgia Simoni (OP Bike Porto Sant’Elpidio), Nefelly Mangiaterra (Superbike Bravi Platform Team) e Giulia Caioni (SC Villa Sant’Antonio-Cicli Cocci) tra le donne allieve, David Rinaldoni (Polisportiva Morrovallese), Leonardo Calcabrini (Recanati Bike Team) e Mattia Ascani (Superbike Bravi Platform Team) tra gli esordienti uomini, Barbara Modesti (Gruppo Ciclistico Matelica), Diletta Marinelli (Superbike Bravi Platform Team) e Maria Vitali (SC Villa Sant'Antonio-Cicli Cocci).

 

 

 

CINGOLI – La Nove Fossi si è confermata con una grande partecipazione di atleti (1275 iscritti da Marche, Puglia, Calabria, Sardegna, Abruzzo, Molise, Emilia-Romagna, Lazio, Umbria, Toscana, Veneto, Lombardia, Trentino e Liguria ed anche il Regno Unito dall’estero) e di pubblico che si sono riversati nel piccolo borgo dell’appennino per trascorrere una straordinaria giornata di sport e di divertimento grazie alla macchina organizzativa inappuntabile dell’Avis Bike Cingoli che ha proposto varie tipologie di percorso per chilometri e dislivello.

Protagonista indiscusso del percorso lungo di 49 chilometri Juri Ragnoli (Scott Racing Team – 1°open) che ha avuto la meglio su Francesco Failli (Cicli Taddei – 2°open) e Cristiano Salerno (Scott Racing Team – 3°open) in evidenza anche Jarno Calcagni (Functional Fit – 1°master 2), David Lucertoni (Bikers Rock n’Road – 1°master 1) Luca Accordi (Team Passion Faentina – 1°élite sport), Samuele Raffaelli (H20 Race Team – 1°master 3), Fabrizio Pezzi (Avis Pratovecchio Errepi Lee Cougan – 1°master 4), Giampiero Ciabatti (Avis Pratovecchio Errepi Lee Cougan – 1°master 5), Moreno Giulianelli (Frecce Rosse Rimini – 1°master 6), Marco Calise (Valle del Conca Nordic Walking – 1°master 7) e Mario Giulianelli (Mondobici Tecnoplast – 1°master 8).

Maria Cristina Nisi (Team Bike Innovation Focus – 1°donne élite) è stata la migliore nella quota rosa con il podio ottenuto da Daniela Stefanelli (Team Cingolani Specialized – 1°master donna 2) e Silvia Scipioni (Cicli Taddei – 1°master donna 1), insieme alle belle performances ottenute da Monica Petruccioli (GS Poppi – 2°master donna 1), Cristiana Lippi (Ciclissimo Bike Team – 2°master donna 2), Francesca Bianconi (Bikers in Libertà – 3°master donna 1), Jennifer Fiori (Bike Therapy Asd – 3°donne élite) ed  Angela Campanari (Superbike Team – 4°donne élite).

Protagonisti nel corto di 23 chilometri i ragazzi delle categorie giovanili nel segno di Luca Gargiani (Avis Pratovecchio Errepi Lee Cougan), Nicolò Pensierini (Team Bike Valconca) e Mirko Del Mastro (Avis Pratovecchio Errepi Lee Cougan) tra gli esordienti, Nicola Furiasse (Bici Adventure Team), Pietro Massaccesi (Superbike Team) e Giulio Pes (Bike Therapy Asd) tra gli allievi.

 

 

CAPODARCO – Capodarco è tornata alla ribalta regionale della mountain bike con lo svolgimento della seconda edizione del Memorial Memorial Michele Jacewicz-Roberto Carassai che ha contraddistinto in positivo la giornata del 1°Maggio e la perfetta organizzazione dal Gruppo Ciclistico Capodarco-Comunità di Capodarco in collaborazione con il Gruppo Ciclistico La Montagnola.

Una manifestazione di grande prestigio che ha portato sulla collina di Capodarco i migliori bikers delle Marche e delle regioni limitrofe di scena su un percorso tecnico e suggestivo con l’assegnazione dei titoli regionali sotto l’egida della Federciclismo Marche.

Obiettivo podio raggiunto per Federico De Paolis (Race Mountain Folcarelli Cycling Team), Davide Fernando (Le Marmotte) e Valerio Pisanu (Race Mountain Folcarelli Cycling Team) tra gli esordienti uomini, Barbara Modesti (Gruppo Ciclistico Matelica), Diletta Marinelli (Superbike Bravi Platform Team) e Martina Biondi (Superbike Bravi Platform Team) tra le esordienti donne, Gabriele Torcianti (Bici Adventure Team), Enrico Natali (Polisportiva Morrovallese) ed Emanuele Pilesi (Superbike Bravi Platform Team) tra gli allievi uomini, Nefelly Mangiaterra (Superbike Bravi Platform Team) tra le donne allieve, Cristian Scannella (Bevilacqua Sport Ferretti), Lorenzo Mengozzi (Team Bike Innovation Focus Rosti) e Luca Renzi (Superbike Bravi Platform Team) tra gli juniores, Paolo Fragassi (Bevilacqua Sport Ferretti), Luca Codoni (GC Capodarco Comunità) e Matteo Collini (GC Capodarco Comunità) tra gli open uomini, Angela Campanari (Superbike Bravi Platform Team), Sara Grifi (GC Capodarco Comunità) e Aurora Delmonte (Polisportiva Morrovallese) tra le donne open.

 


Tra le migliori prestazioni ottenute dai rappresentanti delle categorie amatoriali Samuele Agostinelli (Bici Adventure Team) tra gli élite sport, Lucio Griccini (GC Capodarco Comunità) tra i master 1, Giorgio Rossini (Asd Crazy Bike) tra i master 2, Luca Garofolo (Bici Adventure Team) tra i master 3, Pierpaolo Tontarelli (Superbike Bravi Platform Team) tra i master 4, Alessandro Scalini (Superbike Bravi Platform Team) tra i master 5, Paolo Pirani (Bikers Rock n’Road) tra i master 6 e Adamo Re (Bikers in Libertà) tra i master 7+.

Questi i neo campioni regionali FCI Marche 2018 di mtb cross country: Modesti (esordienti donne), Torcianti (allievi uomini), Codoni (open uomini), Campanari (open donne), Agostinelli (élite sport), Garofolo (master 3), Tontarelli (master 4), Scalini (master 5), Pirani (master 6), David Rinaldoni (Polisportiva Morrovallese) tra gli esordienti uomini, Lorenzo Girotti (Superbike Bravi Platform Team) tra gli juniores e Maurizio Campanari (Superbike Bravi Platform Team) tra i master 7.