Dom09232018

Aggiornamento:09:45:39

La Bresse incorona i campioni della Coppa del mondo di MTB 2018: titoli a Atherton, Pierron, Neff e Schurter

 

 

La UCI MTB World Cup si è chiusa in modo epico a La Bresse, in Francia. Lo scorso week end la settima e ultima tappa del circuito internazionale più importante ha incoronato i re e le regine del fuoristrada mondiale.
Sabato la britannica Rachel Atherton ha conquistato la Downhill femminile precedendo sul filo dei secondi la rivale di tutta la stagione Tahnée Seagrave e Myriam Nicole, aggiudicandosi anche la classifica finale.
In campo maschile il titolo di Coppa del mondo era già in cassaforte per il francese Amaury Pierron. Per la vittoria di tappa il campione di casa è stato tagliato fuori dai giochi da una rovinosa caduta in una scivolosa curva sull'erba poco prima del traguardo, a far festa per il suo primo successo in World Cup è stato il belga Martin Maes, rivelazione del week end.
Ieri nelle prove di cross country cadute e guai meccanici hanno condizionato pesantemente le finali Elite. Tra le donne ha vinto meritatamente la campionessa del mondo Jolanda Neff, nonostante due forature le abbiano reso la caccia al successo di tappa e nella classifica finale estremamente difficile. Per il titolo la svizzera ha avuto la meglio su Annika Langvad ed Emily Batty.
Nel XCO uomini Nino Schurter, che già a Mont Sainte Anne si era assicurato la sesta vittoria in carriera della Coppa del mondo, ha centrato la 30esima tappa di World Cup, avendo la meglio sul campione d'Italia Gerhard Kerschbaumer, che sembrava in grado di primeggiare ma è stato rallentato dalla catena, per due volte cadutagli. Nella generale lo svizzero si è messo nettamente alle spalle Mathieu Van der Poel e Maxime Marotte.
Conclusa la Coppa del mondo (su www.redbull.tv è disponibile il replay di tutte le tappe, compresa l'ultima di La Bresse), i grandi del fuoristrada si ritroveranno a Lenzerheide, in Svizzera, tra due settimane per i Campionati del Mondo.