Sab03232019

Aggiornamento:09:50:54

Mountain bike e beneficenza: successo a tutto tondo del Trofeo Eracle in memoria di Vito Palmisano

 

 

La prima domenica di marzo ha portato un centinaio di bikers da tutta la Puglia a confrontarsi tra gli sterrati del Camping Bosco Selva ad Alberobello per l'edizione numero 15 del Trofeo Eracle intitolato alla memoria di Vito Palmisano.

Oltre le aspettative il numero di partecipanti suddivisi tra agonisti, amatori, escursionisti ed anche i meno allenati con le bici a pedalata assistita che si sono cimentati in questa formula innovativa di gara della cronometro a coppie in mountain bike (il tempo veniva preso sul secondo atleta sotto l’arrivo) dando prova della bravura e della loro abilità su un percorso misto di asfalto, sterrato e sentieri in un paradiso della mountain bike non molto lontano dal centro storico di Alberobello.

Ancora alto gradimento per questa edizione curata nei minimi dettagli dall’Asd Eracle di Mino Calabretta: una bella festa che è andata oltre alla classica manifestazione organizzata nel segno della solidarietà e della funzione sociale dello sport in stretta relazione con la salute, senza dimenticare la finalità dell’evento che è stata quella di raccogliere fondi tramite gli introiti delle iscrizioni per sostenere la lotta alla fibrosi cistica in stretta collaborazione con l'omonima fondazione con sede ad Alberobello.

 


Presenti nel corso della gara e della cerimonia di premiazione sono intervenuti Michele Longo (sindaco di Alberobello), Antonella Ivone (assessore allo sport di Alberobello), Oronzo Simeone (presidente regionale FCI Puglia), Mauro De Rinaldis (vice presidente regionale FCI Puglia), Onofrio Nardelli e Mimmo Del Vecchio (rispettivamente responsabile e componente settore fuoristrada FCI Puglia), Piero Loconsolo e Maurizio Carrer (coordinatore e componente struttura regionale ciclocross FCI Puglia), Nicola Redavid (presidente proloco), Cosimo Palasciano (presidente Banca Credito Cooperativo Alberobello e Sammichele di Bari) e Fabio Cabianca (responsabile raccolta fondi Fondazione Fibrosi Cistica).

Ad ottenere il miglior tempo assoluto (37’38”) sui 17 chilometri del tracciato la coppia formata da Paolo Colonna e Mino Ceci (Cicli Sport 2000 Team) che ha avuto la meglio su Nicola Pugliese-Graziano Notarangelo (Nrg Bike-Team Eurobike) e Francesco Ciccone-Ermanno Laneve (New Cycling Team). Al femminile affermazione per il duo formato da Rosalba Ricco e Angelica Vinci (Chialà Cycling Team Locorotondo) che hanno terminato la propria fatica col tempo di 1.03’18”.

Di rilievo la cospicua partecipazione in ambito giovanile che ha proiettato sul gradino più alto del podio le coppie Ivan Carrer-Alessandro Ricchiuti (Team Eurobike) tra gli allievi uomini, Ilaria Scarpa-Benedetta Calcagnile (Ludobike – Kalos) tra le allieve donne, Andrea Rocchetti-Francesco Solito (Team Bike Martina Franca) tra gli esordienti uomini, Emilia Musci-Jennifer Maria Fosco (Mtb Casarano) tra le esordienti donne, Angelo Tagliente-Cristian Roberti (Cicli Sport 2000 Team) tra gli juniores uomini e Alessia Scarpa-Simona Sasso (Team Eurobike – Ludobike) tra le juniores donne.

 


Classifiche complete assolute e di categoria su Tempogara al link https://www.icron.it/services/classifica/icron.php?gara=2019020&div=ALLIEVI&page=1&numRows=0