Gio06202024

Aggiornamento:06:50:18

A Sant’Anna di Chioggia il Trofeo del Sorriso di mountain bike

 

 

Grande successo di pubblico e di partecipazione ha riscosso domenica primo ottobre a Sant'Anna di Chioggia, in provincia di Venezia, la 31^ edizione del Trofeo Sorriso valida per la terza prova del Trofeo Serenissima 2023. Ad aggiudicarsi l'attesissima competizione, che ha visto impegnati 270 atleti, sono stati due biker Under: il trevigiano Martino Zavan, portacolori del Team Sogno Veneto e la veneziana Arianna Tavella punta dei Velociraptors di Torre di Mosto.

E' stata una manifestazione bella e spettacolare quella che è stata organizzata dal Sorriso Bike Team con l'attenta regia di Sandro Crivellari ed Ermanno Baldin, che ha avuto tra gli ospiti d'onore l'ex campione olimpico Silvio Martinello, il vice sindaco Daniele Tiozzo, il vice presidente della Federciclismo di Venezia, Paolo Bassanello e l'ex consigliere veneto, Italo Bevilacqua. Sono state tutte gare combattute e a polarizzare l'attenzione soprattutto quella riservata agli Elite e Under dove tra i maschi c'è stata grande battaglia tra Martino Zavan e il corridore Elite del Torpado Factory Team, Jakob Dorigoni che sono partiti subito a razzo e hanno distanziato il resto della compagnia. I due si sono contesi il successo al termine di una tiratissima volata conclusa con l'affermazione del rappresentante del team trevigiano che ha ottenuto la quarta vittoria del 2023.

Altrettanto bella è stata la prova femminile dove ad affermarsi è stata la veneziana Arianna Tavella che non ha lasciato scampo alla Elite padovana, Ylenia Colpo e alla Under friulana, Antonia Berto. L'atleta dei Velociraptors, come è noto, si aggiudicò il Trofeo Serenissima 2022.

Ad affermarsi nelle altre categorie sono stati tra gli Junior i veneziani Alessandro Piccin (Lee Cougan) e Chiara Giusti (Velociraptors); tra gli Allievi il trevigiano Filippo Cavezzan (Conegliano), il bellunese Tommaso Gabrielli (Ped. Feltrino) e la veneziana, Martina Pozzato (Martellago-Maerne-Olmo); tra gli Esordienti il trevigiano Andrea Fagherazzi (Conegliano), il veneziano Vittorio Rota (Dopla) e la trevigiana Valentina Marani (Sanfiorese). Tra i MasterElite, Massimo Maestri (Porto Viro); Donne, Arianna Povelato (Stefanelli); M1, Nicola Marson (Spezzotto); M2, Andrea Rinaldi (Dorobike); M3, Rudy Zanussi (Bottecchia); M4, Marco Agricola (Four Es); M5, Massimo Cucco Boscolo (Adria); M6, Roberto Ambrosi (Bibione Cycling); M7, Roberto Morandin (Body) e M8, Fabrizio Stefani (Scavezzon).

Per l'occasione sono stati assegnati anche i titoli provinciali di Venezia del settore mountain-bike che sono stati vinti da Arianna Tavella (Velociraptors), tra le Donne Open; da Francesco Schiavinato (id), tra gli Junior; da Cristiano Dus (Musile), Tommaso Lombardino (For Evers) e Martina Pozzato (Martellago-Maerne-Olmo), tra gli Allievi; da Matteo Pozzato (Bosco Orsago) e Vittorio Rota (Dopla), tra gli Esordienti. Per i Master li hanno vinti Edoardo Antonini (Bibione), Deborah Nan (id), Francesco Zorzetto (Velociraptors), Nicola Bettin (id), Antonio Izzo (id), Federico Vidali (Velociraptors), Davide Pagan (Chioggia Bike), Roberto Ambrosi (Bibione), Maurizio Borsato (Sorriso) e Fabrizio Stefani (Scavezzon).

Francesco Coppola

OPEN: 1. Martino Zavan (Sogno Veneto) Un in 1h09'40"050; 2. Jakob Dorigoni (Torpado Factory) El a 1"172; 3. Rafael Visinelli (Acido Lattico) El a14"296; 4. Andrea Candeago (Torpado Factory) Un a 1'08"842; 5. Simone Segat (Cube Crazy) El a 1'52"263; 6. Cristian Giusti (Velociraptors) El a  3'23"574; 7. Nicolò Nardon (Pavanello) Un a 3'30"699: 8. Sebastiano Frassetto (Ciclismo Bike) El a 5'01"511; 9. Alberto Zara (Acido Lattico) Un a 6'17"915; 10. Giacomo Campiello (Ellegi) Un a 7'02"681.

DONNE: 1. Arianna Tavella (Velociraptors) Un in 1h03'23"464; 2. Ylenia Colpo (Ali Blu) El a 38"01; 3. Antonia Berto (Doni) Un a 55"24; 4. Anna Bardelle (Lee Cougan) Un a 1'56"32; 5. Gloria Carretta (Cube Crazy) Du a 6'49"96; 6. Giada Marani (id) Un a 10'15"64.

JUNIOR: 1. Alessandro Piccin (Lee Cougan) in 53'39"342; 2. Francesco Schiavinato (Velociraptors) a 2"19; 3. Mattia Settin (El Corridor) a 3"16; 4. Mattias Busetto (Conegliano) a 7"76; 5. Riccardo Del Puppo (Gorgazzo) a 11"90.

DONNE: 1. Chiara Giusti (Velociraptors) in 1h06'10"446; 2. Anna Zanin (Mainetti) a 1'57"20.