Dom07232017

Aggiornamento:01:31:45

Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini ancora sul podio tra mountain bike e strada

 

 

Una seconda domenica di luglio a gonfie vele per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini che ha fatto ancora incetta di vittorie e podi tra strada e mountain bike.

In Abruzzo la Bike Marathon Parco del Gran Sasso ha portato grandi soddisfazioni a Giovanni Gatti vittorioso assoluto nella granfondo di 44 chilometri (con l’aggiunta del primato di categoria tra i master 1) ed anche per Giacomo Ragonesi a segno sulla stessa distanza tra gli juniores.

Ancora tanta mountain bike a catalizzare le attenzione e gli obiettivi dei bikers santamarinellesi con Giovanni Gatti (primo tra i master 1), Federico Forti (Secondo tra i master 2), Edmondo Belleggia (secondo tra i master 4) e Massimiliano Chiavacci (terzo tra i master 4) alla Borgo Bike di Palombara Sabina, quarta prova del Circuito dei Borghi in notturna sabato scorso; quarto posto tra i master 5 di Massimo Ubaldini alla cross country Valnerina Cup in Umbria; undicesimo posto tra le master donna 2 di Caterina Ameglio alla Granfondo Montagnana Gold Race a Calestano in Emilia Romagna.

 

 

Esperienza da incorniciare per i quattro bikers santamarinellesi alla Dolomiti Superbike a Villabassa in Alto Adige: tra i 4500 partecipanti provenienti da 32 nazioni spicca l’illustre presenza di Marco Becattini (30°tra i master 4, tempo 6.06’56”), Stefano Cibelli (75° tra i master 4, tempo 6.34’11”), Andrea Somma (306° tra i master 3, tempo 8.57’23”) e Marco Segatori (153° tra i master 4, tempo 7.14’43”) che hanno portato a termine onorevolmente il percorso lungo di 113 chilometri.

Stradisti all’opera con il dodicesimo posto assoluto e il primato di categoria gentlemen 1 per Pierluigi Stefanini al Trofeo Nobilis Regio Caraiolae sulle strade di Viterbo mentre ad Anagni nella prova del Giro della Ciociaria Csain partecipazione condizionata da un guasto meccanico alla propria bici per Libero Ruggiero ma con la presenza di Armando Mattacchioni che ha terminato la corsa con il gruppo principale, al rientro agonistico dopo l’infortunio nella stagione di ciclocross.