Silvelle incorona le stelle della Trentino Cross Giant Smp Daniel Cassol e Filippo Fontana

 

 

E’ stata una giornata letteralmente da far brillare gli occhi per i beniamini della Trentino Cross Giant Smp. Silvelle di Trebaseleghe, patria storica del ciclocross, ha ospitato la quarta tappa del Giro d’Italia di ciclocross, competizione che ha proposto un confronto tra i migliori atleti del territorio italiano.

Nella mattinata tra gli allievi il bellunese di Santa Giustina Daniel Cassol è stato autore di una gara a dir poco eccezionale. Nelle prime pedalate è riuscito subito a dare del tu al pesante fango di Silvelle, guadagnando metri su tutti gli avversari. Nelle tornate d’avvio il portacolori Trentino Cross è rimasto al comando in solitaria. Nel giro finale il campione italiano Davide De Pretto è riuscito a raggiungere la ruota di Daniel Cassol. Il vicentino ha tentato in ogni modo di staccare l’avversario ma nello sprint finale, al termine di un emozionante testa a testa, Daniel Cassol ha sfoderato tutta la propria grinta e ha potuto gioire alzando le braccia al cielo e festeggiando la ritrovata leadership nella classifica del Giro d’Italia di ciclocross. Terzo posto per il piemontese della Cadrezzate Gabriel Fede. Quarto posto per il bravo friulano Bryan Olivo che ha concluso con un ritardo di 54 secondi.

Nel pomeriggio Filippo Fontana ha riportato tutti alla mente il campionato italiano del mese di gennaio. Al trevigiano di Fregona sono bastate poche pedalate per ribadire la sua netta superiorità e infliggere agli avversari gap notevoli. Il figlio d’arte, leader dalla prima all’ultima tornata di gara, è giunto al traguardo a braccia alzate, precedendo di 58 secondi Leonardo Cover della Sportivi del Ponte e di 1’10” Loris Conca della Biringhello. Filippo Fontana è così di nuovo leader della classifica del Giro d’Italia di ciclocross.

“Oggi per me era una giornata importante perché Silvelle è una gara storica – dichiara Filippo Fontana - Ci tenevo a far bene davanti ai miei tifosi. Il percorso fangoso mi piaceva. Non sono partito benissimo. All’inizio sono caduto ma dal secondo giro sono riuscito ad emergere. Dedico la vittoria alla squadra agli sponsor e a tutti coloro che mi hanno fatto sentire il tifo”.

Nella prova femminile l’elite elbana Alessia Bulleri è riuscita con grande determinazione a mantenere la leadership nella classifica del Giro d’Italia di ciclocross, concludendo al quinto posto. Vittoria per Eva Lechner della Clif. Decima e dodicesima posizione rispettivamente per la friulana Sara Casasola e per la trentina Elena Leonardi.

Tra le donne juniores ottimo secondo posto per la friulana di Buja Asia Zontone, che si è dovuta arrendere solo all’azione della piemontese Nicole Fede della Valcar.

Tra gli open decima posizione per il friulano Marco Ponta, che ha cercato con grande caparbietà di rimanere all’interno del gruppo dei più immediati inseguitori. Gara dominata da Gioele Bertolini della Selle Italia Guerciotti. Sedicesimo tra gli under23 Lorenzo Calloni. Ritiro per Davide Malacarne a metà della gara.

“Oggi riconquistiamo tre maglie e quindi sono soddisfatto dei miei ragazzi – dichiara Daniele Pontoni -  La vittoria di Daniel era nell’aria ma oggi davvero inaspettata. Bene Filippo, Alessia e Asia. Giornata no per Sara che però sono sicuro che saprà rifarsi presto. Brava Elena che da poco è rientrata alle gare. Bravo Marco che dimostra sempre il suo impegno in ogni manifestazione”.