Gio07192018

Aggiornamento:10:24:45

GS Lu Ciclone, Letizia Brufani è campionessa d'Italia di ciclocross

Una volata al cardiopalma tra Letizia Brufani e Letizia Marzani per contendersi il traguardo più ambito della stagione di ciclocross: il campionato italiano.

All’Ippodromo delle Capannelle a Roma, l’atleta di Foligno del GS Lu Ciclone è riuscita a salire sul gradino più alto del podio della massima rassegna tricolore nella categoria donne allieve secondo anno con la piazza d'onore della diretta avversaria Marzani (Merida Italia Team) e la terza di Marta Zanga (Ktm Protek Dama) più defilata rispetto alle due fuggitive.

Partita in prima fila (per aver ottenuto il miglior punteggio nel ranking nazionale), Brufani è riuscita a controllare la corsa e a non prendere subito l’iniziativa. Col percorso veloce e meno tecnico, la selezione si è avuta soltanto all’ultimo giro quando Brufani ha accelerato sul tratto in sabbia per saggiare la resistenza delle inseguitrici e solo Marzani è riuscita a seguire l’atleta umbra.

Ci è voluto il colpo di reni della Brufani per sopravanzare leggermente la Marzani per regalarsi la più bella vittoria della sua giovane carriera da ciclista.

È stata una gara combattuta a lungo e con molta tensione – spiega la neo campionessa d’Italia Brufani -. Sono riuscita a gestirmi per tutta la durata della corsa e solo nel finale ho dato veramente tutto per cercare di vincere. Solo dopo il traguardo mi sono resa conto di quello che ho fatto e non poteva essere per me il modo migliore per concludere una stagione di ciclocross veramente straordinaria dopo aver portato a casa anche il Giro d’Italia”.

Oltre alla doppia gioia di Brufani con il tricolore e il Giro d’Italia Ciclocross, il GS Lu Ciclone ha tanti bei motivi per festeggiare la chiusura della stagione ciclocrossistica con Valentina Friggi vincitrice del circuito Umbria Cross tra le donne allieve, la conquista del titolo di campionessa regionale FCI Umbria da parte di Rebecca Bacchettini tra le donne esordienti in aggiunta a quello di Brufani nella categoria donne allieve.