Gio09242020

Aggiornamento:02:09:27

Eva Lechner al via della gara a tappe Transmaurienne Vanoise

 

 

Eva Lechner, trentacinque anni lo scorso 1 luglio, non è stata molto fortunata per un problema alla forcella della sua mountain bike, ma ha lo stesso sfiorato il podio nella prima gara internazionale post Covid-19 di cross country disputata in Francia all’Alpe d’Huez, valida come prima prova della Coupe de France VTT. La bolzanina della Trinx Factory Team, al cospetto di atlete di ottimo livello, ha tagliato il traguardo al quarto posto a 1’46” dalla vincitrice la venticinquenne francese Lena Gerault (VTT Vca Anjios) che a sua volta ha preceduto di 26” la plurititolata svizzera Jolanda Neff (Trek Factory Racing XC) e di 1’ l’altra transalpina Loana Lecomte (Massi).

“Sin dal primo giro mi sono accorta che la forcella della bici non lavorava bene e mi sono dovuta arrangiare sul circuito che presentava una lunga salita e un’altrettanta lunga discesa. Nel corso del terzo giro sono riuscita ad aprire la forcella e almeno in discesa potevo andare come volevo, in salita invece ero costretta a stare seduta e non potevo scattare sui pedali. Visto come sono andate le cose però sono contenta: stavo bene e le gambe giravano come volevo, ho fatto una bella gara tenendo conto delle condizioni nelle quali ho corso. Adesso vediamo di fare bene nella corsa a tappe Transmaurienne Vanoise, non conosco i percorsi, ma ci saranno di sicuro avversarie di alto livello come ad esempio Pauline Ferrand Prevot”.

Lunedì 10 agosto partirà la prima delle cinque tappe della storica competizione francese, che taglia il traguardo delle 32 edizioni, e si concluderà venerdì 14 agosto.